Jump to content

Mercato F1 2019


Captain Blood
 Share

Recommended Posts

In questo momento, Nameless Hero ha scritto:

non stavano mica aspettando una sua risposta entro settembre?

A meno che non salti fuori una nuova macchina in un top team, non so con chi potrebbe andare a correre.

Le parole di Brown lasciano presagire anche un addio alla McLaren, in generale. Si parlava di una McLaren in IndyCar con Alonso e Dixon, ma Scott ha rinnovato con Ganassi giusto ieri e ora Brown parla in questo modo. Magari va anche lui in Ganassi, ma lo vedrei più probabile con Andretti.

Link to comment
Share on other sites

15 minuti fa, R18 ha scritto:

 IndyCar con Alonso e Dixon

sarebbe troppo bello vederli insieme. Se Ed Jones tornasse a fare quello che ha fatto l'anno scorso sarebbe uno dei team migliori di sempre. 

A questo punto libero da impegni con la McLaren ed Honda perchè non puntare direttamente a Penske ? Potrebbero mettere la quarta vettura ed avere 4 piloti top  non è mai stato un problema. Per vincere la indy500 onestamente si equivalgono al netto di annate si o no per Chevy o Honda.

Edited by KingOfSpa
Link to comment
Share on other sites

Alla fine Alonso riuscirebbe a "chiudere" una macchina in IndyCar anche solo col nome che si porta dietro, gli sponsor verrebbero da sé. Deve solo trovare qualcuno che gliela gestisca.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

14 minuti fa, Nameless Hero ha scritto:

Diciamoci la verità. Se va lì e dice che l'anno prossimo vuole correre l'indycar, i top team fanno a gara per liberare un sedile.

Non per forza. La IndyCar è bella perché ognuno può schierare tutte le macchine che vuole. Basta avere i soldi. E ripeto, secondo me già il nome Alonso può essere sufficiente per portare una macchina in più ad un top team. Una terza Ganassi, una quarta Penske o una quinta Andretti, poco cambia.

Volendo attenersi strettamente ai contratti in essere tra i top team, solo Ganassi ha davvero un sedile libero per l'anno prossimo, perché Jones ufficialmente non è stato ancora rinnovato.

Secondo il grande capo della IndyCar, comunque, McLaren starebbe ancora lavorando sul suo progetto per correre nel campionato americano:

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Mak ha scritto:

In mclaren prenderei subito perez, magari affiancandogli sainz

Perché Perez o Sainz dovrebbero accettare di andare in McLaren? In questo momento è un team morto e sepolto. 

Alonso che lascia la F1 è una bestemmia, pensando che Mercedes si tiene una mozzarella come Bottas e RBR coprirà il sedile di Ricciardo con una soluzione interna molto scarsa. Ma sono purtroppo le logiche dei team che giustamente fanno i loro calcoli. Toto lo lovvo ma è chiaro che è in conflitto d'interessi con Bottas. 

RBR lavora così, con i suoi piloti; ha questa politica ferrea e non credo la cambierebbero per nessuno.  

 

Edited by AmanteMercedes
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Ayrton4ever ha scritto:

credo che l'anno prossimo seguirò la f1 con lo stesso interesse del preserale di Raiuno...

Alonso fuori dalla Formula 1, Verstappen su una Red Bull-Honda e Ricciardo su una Renault. Il tutto mentre a giocarsi il titolo sarà il solito duo della noia. Non è meraviglioso?

  • Sad 1
Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, giovanesaggio ha scritto:

Beh, ma anche andando indietro negli anni è raro trovare più di 2 piloti che si giocano il mondiale. Il 2018, fino ad adesso, è stato tutt'altro che noioso:nonso:

gli ultimi anni che hanno fatto eccezione sono stati il 2007 e 2008. Ed in ogni anno il team che ha puntato molto su due piloti ha perso il mondiale

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, giovanesaggio ha scritto:

Beh, ma anche andando indietro negli anni è raro trovare più di 2 piloti che si giocano il mondiale. Il 2018, fino ad adesso, è stato tutt'altro che noioso:nonso:

Vincono sempre gli stessi, che peraltro hanno già vinto anche troppo. Così è noioso, eccome.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

36 minuti fa, R18 ha scritto:

Vincono sempre gli stessi, che peraltro hanno già vinto anche troppo. Così è noioso, eccome.

Si, ma quando non è stato così? Io onestamente non ricordo anni un cui più di 2 piloti si son giocati il campionato, così come anche per le squadre. Se la competizione è tecnica oltre che sportiva è ovvio che chi prende un vantaggio all'inizio di un ciclo lo mantiene più o meno fino alla fine :nonso: Nell'arco di un decennio mi stupirei di vedere più di 2-3 squadre vincere onestamente.

Poi per carità, si possono fare 1000 considerazioni diverse su questa Formula 1, e son d'accordo, ma per ora è stato tutt'altro che prevedibile questo campionato.

Ma lo stesso identico discorso lo si può fare per qualsiasi categoria in cui ci sia libertà tecnica, dai prototipi alle WRC:zizi: Quando una stagione se la giocano due squadre e una terza è pronta a fare da out-sider per me è già tanto

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ma tutta sta acredine per Bottas?

L'anno scorso il suo l'ha fatto, togliendo punti pesanti alla Ferrari nelle giornate "no" di Hamilton. In Russia e in Austria, soprattutto, sfilando a Vettel due vittorie che sarebbero state pesanti e avrebbero lanciato una ulteriore fuga in avanti della Ferrari che, poi, sarebbe stato un po' più complicato rimontare. Quest'anno gli mancano un po' di risultati ma complessivamente ha dimostrato comunque di essere all'altezza della situazione. Non è veloce come Hamilton, certo, ma sa stare al suo posto, fa un ottimo lavoro per il team e, soprattutto, non rompe i coglioni. Suppongo che questo ultimo "dettaglio" sia molto gradito ad Hamilton, che può concentrarsi solo su se stesso e sul team senza la "preoccupazione" di un compagno scomodo e "prima donna". 

Con Alonso avresti avuto un pilota certamente più veloce. Ma anche più ambizioso e di certo non troppo incline alla collaborazione, specialmente con uno come Hamilton. In più mettiamoci l'età e il fatto che finché lotti solo contro te stesso, inteso come soli piloti del team, puoi anche concederti due galli in un pollaio. Quando lotti con un avversario "esterno", invece, devi massimizzare ogni risultato e devi evitare possibili lotte fratricide...

  • Like 3
  • Love 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, AmanteMercedes ha scritto:

Alonso si ritira e noi abbiamo Bottas. Lo so ... lo so ... ha senso, i ruoli, la funzione, la strategia. Però mi fa tristezza lo stesso. 

Cacciate Hamilton e prendetevi Alonso tenendovi Bottas. 

 

Link to comment
Share on other sites

Il 15/8/2018 at 14:57 , R18 ha scritto:

Vincono sempre gli stessi, che peraltro hanno già vinto anche troppo. Così è noioso, eccome.

OT

Allora tutti gli sport sono noiosi.

È sempre successo e sempre capiterà che una squadra, o un singolo atleta faccia lunghi filottu di vittorie.

Secondo il ragionamento "vincono sempre quelli", ad esempio, il calcio italiano non è noioso??? 

Fine OT

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, KL643 ha scritto:

Secondo il ragionamento "vincono sempre quelli", ad esempio, il calcio italiano non è noioso??? 

Certo che lo è. Ci mancherebbe.

Oh, sarò l'unico al mondo ma di questo dualismo Hamilton-Vettel mi sono sinceramente rotto. Manco parlassimo di Mansell-Piquet o Senna-Prost. Hanno quattro titoli a testa e un centinaio di Gran Premi vinti in due, sono anche troppi.

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, KingOfSpa ha scritto:

Cacciate Hamilton e prendetevi Alonso tenendovi Bottas. 

 

Mmmm direi di no. Cioé il mio discorso non è tanto in ottica Mercedes, quanto un discorso da appassionato. Mi spiace che la F1 perda Alonso, pensando che sui sedili di un top team sia seduto un pilota normale (nessuno gliene fa una colpa). Poi ripeto capisco che un team faccia altri ragionamenti. 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...