Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 01/11/20 in all areas

  1. 4 points
    Una F1 Asia Series? (Modificare in caso il logo qui sotto)
  2. 3 points
    Essendo inesperto impara guardando gli altri e poi cerca di imitare
  3. 3 points
    I primi della classifica sono stati svantaggiati dall'assenza delle tracce di moto e quad, che non hanno corso oggi.
  4. 3 points
    Classifica strana nell’ottava tappa delle auto. Il più veloce è stato Serradori davanti ad Alonso (4’04)” e Terranova (6’19”). Peterhansel, Al-Attiyah e Sainz hanno chiuso 9º, 11º e 15º a 13’11”, 15’55” e 19’15” rispettivamente. In generale Sainz mantiene 6’40” su Al-Attiyah e 13’09” su Peterhansel.
  5. 2 points
    Colori sulla falsariga Alfa romeo per Ericsson
  6. 2 points
    In barba ai vari uomini Lotus e Brm, con un anticipo di mezzo secolo un francese aveva ipotizzato l'effetto-suolo per le auto. Un servizio su questa intrigante idea (del 1928), in doppia lingua inglese-tedesco, lo potete leggere da pag. 70 a questo link: https://issuu.com/motorsport-guide/docs/msg-13/73 Vi posto il particolare estrapolato dal servizio, con la lettera che René Prévost inviò a un periodico: Qui invece sono parti ingrandite delle ultime due pagine del servizio del link:
  7. 2 points
    Terza Dakar per Carlos Sainz, ogni volta con macchina diversa! Chapeau!
  8. 2 points
    Quest'anno mi tocca seguire anche la toyota racing series nz. https://www.toyota.co.nz/toyota-racing/castrol-toyota-racing-series/ Primo round questo weekend Telai tatuus simili o quasi a quelli f3r (rimarchiati con altra sigla) e motore toyota piu'potente dell'alfa-autotecnica Griglia iscritti notevole, campionato che si preannuncia molto interessante P. S. C'e' anche una ragazza, la herbert, al debutto con un ottimo palmares nelle serie minori nz
  9. 2 points
    Questi sono gli eroi della Dakar. RIP.
  10. 2 points
    @Pep92, non so se hai effettivamente trovato il video dell'Incidente in questione, ma su YouTube stanno girando video che mostrano una caduta dell'ottava tappa della Dakar 2016 spacciati per quello che è accaduto oggi.
  11. 2 points
  12. 2 points
    Velocità rilevate sul chilometro: Stuck (Auto Union) 319 km/h Varzi (Auto Union) 318 km/h Fagioli (Mercedes) 308 km/h Caracciola (Mercedes) 308 km/h Nuvolari (Alfa Romeo) 296 km/h Chiron (Alfa Romeo) 282 km/h Una curiosità che citai tempo fa, è che il 4° classificato Nuvolari fu abbinato a un biglietto della Lotteria venduto a Ischia (l'isola dove vivo), facendo vincere a una signora ben 600mila lire dell'epoca (quasi un milione di euro al cambio attuale). Nel 2005 rintracciai la nipote di questa signora e dieci anni dopo, nel 2015, scrissi un articolo per il giornale locale.
  13. 1 point
  14. 1 point
  15. 1 point
    1972... Rifornimento per Nino Vaccarella (o Rolf Stommelen, non saprei)... Alfa Romeo T33/TT/3... Non finiranno la gara...
  16. 1 point
    Al minuto 8:39 ci sono tre dei quattro team italiani impegnati con i camion: l'Iveco di Del Mare/Buran e l'Uinomg di Cabini/Verzelletti/Cabini che raddrizzano il Man di Calabria/Calubini/Fortuna
  17. 1 point
  18. 1 point
  19. 1 point
    Ha voluto dare spettacolo... E in un certo senso c'è riuscito
  20. 1 point
    Nel 1974. (crisi energetica) e 1990. (meteo)...
  21. 1 point
    Ricordo che un anno lo Svezia fu annullato proprio per mancanza di neve, sarà stato la fine degli anni '80.
  22. 1 point
    Auto, Peterhansel batte Al Attiyah (+15") e Seaidan (+4'48"), Sainz quinto a +6'31"). In classifica generale la situazione si è riaperta con Sainz che precede Al Attiyah di 24" e Peterhansel a 6'38".
  23. 1 point
  24. 1 point
    La storia di questa gara entrata nella leggenda può essere divisa in due periodi ben distinti: il primo, molto pionieristico dal 1925 al 1930, su tracciati stradali nelle vicinanze della capitale libica, e il secondo, il vero e proprio periodo d'oro con l'abbinamento alla Lotteria, dal 1933 al 1940, otto edizioni disputate sull'avveniristico circuito della Mellaha, costruito con gli enormi proventi della lotteria stessa. La Libia all'epoca era Colonia Italiana, e un gruppo di italiani appassionati che vivevano nel capoluogo decisero di dar vita al "Circuito della Tripolitania". In questi primi anni la gara è ancora alla ricerca di una sua fisionomia. La prima edizione, nel 1925, si corre su un tracciato semi-cittadino, solo in piccola parte asfaltato, e mancante anche della titolazione nazionale. La lunghezza era di ben 71 Km ripetuti 3 volte per un totale di 213,300 km. Il vincitore fu Renato Balestrero su OM, un buon pilota privato che disputerà tutti gli altri Gran Premi di Tripoli, fino alla fine di questa gloriosa gara, nel 1940. Balestrero (nella foto) si impone su Gigi Platé, milanese. La seconda edizione, nel 1926, vede un percorso diverso da quello della prima, giudicato troppo lungo. Ora si corre su un tracciato di "soli" 26 km da ripetersi 16 volte, con partenza alla Porta di Tagiura, sul rettifilo in prossimità del Campo di Aviazione. Si tratta ancora di un evento a carattere locale, con molti piloti del posto. A vincere è il tunisino Francois Eysermann su Bugatti (nella foto sotto), che batte il favorito della vigilia, il napoletano Vittorio Astarita, costretto a una forsennata rimonta da una doppia foratura. Il manifesto dell'edizione 1926.
  25. 1 point
  26. 1 point
  27. 1 point
  28. 1 point
    Mitchell Guthrie vince la tappa dei SSV, seconda vittoria per lui... Varela finisce secondo e mantiene la leadership in classifica generale con 22 secondi di vantaggio su Lopez Contardo...
  29. 1 point
  30. 1 point
  31. 1 point
    Terribile. Non ci sono davvero parole Il motorsport sa essere d'un crudele che....
  32. 1 point
    Effettivamente qualche dubbio lo ho avuto e adesso che riguardo meglio ha il numero 2
  33. 1 point
    Daniël Rouveyran con la Ferrari 365 GTB/4 durante l'edizione 1972... Sara' ritiro per problemi alla frizione...
  34. 1 point
    Oggi è molto difficile scrivere qualcosa, per onor di cronaca le vittorie di tappa sono andate a Kevin Benavides (a cui hanno tolto il ritardo accumulato nel soccorrere Goncalves), Vitse, Sainz, Hildebrand e Karginov
  35. 1 point
    Ha perso la vita Paulo Gonçalves, dopo una caduta al km 276 dello stage odierno... Era alla sua 13a partecipazione... RIP.
  36. 1 point
    Assistenza stradale Fratelli Coronel comunque ottimo tempismo di Andujar che rompe il motore dopo la speciale e prima del giorno di riposo.
  37. 1 point
    Come era nelle previsioni, i team tedeschi hanno dominato il Gran Premio. La differenza tra Auto Union e Mercedes è stata minima, e la vittoria è stata decisa dalle infinite disavventure ai pneumatici. Difficile da interpretare l'elemento delle gomme. Varzi all'inizio non ha avuto guai , ma poi nel finale ha subìto numerose forature rivelatesi decisive. Al contrario, Caracciola è stato costretto più volte al box nei primi giri, ma poi negli ultimi 13 giri non ha avuto nessun guaio di gomme. L'altra Mercedes al traguardo, quella di Fagioli, ha addirittura compiuto senza problema i primi 19 giri (praticamente metà corsa) senza cambi, ma poi dopo il primo pit stop ha sofferto numerose forature, privandolo di una possibile vittoria. Le due Bimotore hanno sofferto più di tutti l'inadeguatezza dei pneumatici, ed è chiaro che l'inferiorità delle macchine italiane non avrebbe certo potuto risolversi in tempi brevi. Tanto più che le normali Alfa P3 della Scuderia Ferrari hanno chiuso al sesto (Dreyfus) e decimo posto (Tadini), ed è con quelle che si dovranno disputare tutti gli altri GP della stagione, escluso l'Avus dove si potrà utilizzare, per l'ultima volta, la Bimotore. I sei milioni di lire della Lotteria (oggi corrispondenti a circa 5 milioni e mezzo di euro) vennero intascati da un cittadino romano, Gaetano Giacomini, dipendente dell'Ufficio del Registro di Roma, abitante in via Quintino Sella. Giacomini, dopo aver appreso della vincita, subito andò con la moglie a prendere il figlio che lavorava da un barbiere, annunciando che il ragazzo lasciava per sempre il posto di lavoro. La famiglia cercò poi di sfuggire ai tanti giornalisti che davano loro la caccia. Eppure, prima di metà gara, con Caracciola sprofondato in decima posizione, Giacomini non avrebbe mai pensato di poter vincere. Fece bene a non stracciare il biglietto..
  38. 1 point
    Scommessone assurdo su GIOVINAZZO
  39. 1 point
    Quest'anno punto al colpo grosso.
  40. 1 point
  41. 1 point
    Targa Florio, 1964... La Ferrari 250 GTO del team Ulf Norinder, con al volante, appunto, Norinder e Troberg... Concluderano al nono posto...
  42. 0 points
  43. 0 points
    Tappa 10 interrotta al km 345 per forte vento
  44. 0 points
    Trovato il video su YouTube che ovviamente non metto qui, non ci posso credere che è morto per un semplice highside.
This leaderboard is set to Rome/GMT+01:00


×
×
  • Create New...