Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

sundance76

Moderators
  • Content Count

    9155
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    100

Everything posted by sundance76

  1. Come viene denominata l'annualità? 2021-22, oppure solo 2021, o che diavolo altro?
  2. I rallisti di origine indiana ad aver vinto il Safari sono due, ed entrambi beneficiarono di alcuni "episodi controversi". Si tratta di Singh (2 vittorie) e di Mehta (5 vittorie).
  3. L'ultima edizione del Safari valido per il Mondiale, nel 2002, dalle pagine di AutoSprint. Vinse Colin McRae, alla sua ultima vittoria della carriera:
  4. Le F1 vanno verso una rastremazione accentuata del corpo vettura (rosso-blu nella foto), abbinata a un'estensione del fondo piatto (in bianco nell'immagine).
  5. "Rudi, ma tu guarda che fine hanno fatto le nostre Mercedes: nere-carro funebre, o addirittura verdi-Inghilterra. Praticamente 'na bestemmia".
  6. Clamoroso, dovranno essere riassegnati i titoli 2019: https://www.rallyssimo.it/2021/02/26/cir-clamoroso-il-coni-ribalta-il-risultato-del-cir-2019/
  7. Nei Gran Premi, tra i più lunghi "digiuni" di vittoria per i singoli marchi, sono già stati ricordati i 57 anni della Mercedes-Benz tra il 1955 e il 2012, oppure i ben 73 anni della Renault tra il 1906 e il 1979. Ma anche l'Alfa Romeo (parliamo di marchi, evitiamo le solite polemiche su Sauber, marketing ecc.), ha un gran bel digiuno, visto che l'ultima vittoria è al G.P. di Spagna 1951 (nella foto, il vincitore Fangio). In pratica sono 70 anni, cavolo. Sarebbe straordinario se quest'anno per un irripetibile GCDC (Grandissimo Colpo Di Culo) Raikkonen o Giovinazzi riuscissero a v
  8. https://it.motorsport.com/wec/news/bomba-ferrari-torna-per-vincere-le-mans-2023-con-hypercar/5479250/?fbclid=IwAR1kBHmZvek3DTcIAjFGkcnXcwHS-Y4XM_dPXmeE4b_LGpIQC89DVciznXs
  9. Molti dicono che non bisogna essere contrari per principio, perché le cose cambiano, tuttavia io rifletto sul fatto che alcune competizioni ormai leggendarie come Le Mans o Indianapolis, pur modificando doverosamente alcuni aspetti e adeguandosi ai tempi, hanno però saputo preservare alcune caratteristiche fondamentali che ne costituiscono punti di forza. Non ho mai sentito qualcuno dire: "Eh, ma 500 miglia e 800 km con tre ore e mezza di gare sono troppe, facciamo una 100 miglia di Indianapolis, oppure facciamo due batterie da 150 miglia e poi la domenica 200 miglia". La Indy 500 è
  10. Nell'86 finirono per bocciare la sprint race, ma all'epoca non c'era digitale, social e chat.
  11. Giampiero Galeazzi in studio con Raimondo Vianello nel Tg1 delle 13.30 dell'11 aprile 1977 annuncia la vittoria di Bjorn Waldegard in un bagnatissimo e fangoso Safari rally su Ford Escort. Terza la Lancia Stratos di Munari.
  12. Tengo a precisare che non mi interessano i nomi coinvolti, potevano anche chiamarsi Aldo, Giovanni, Giacomo e Marina. Quello che voglio analizzare sono i fatti, dandone una mera lettura fenomenologica e non dietrologica, o comunque non eccessivamente. E sicuramente senza lasciarmi coinvolgere in stupide discussioni sul valore dei singoli che, ripeto, potevano essere anche altri quattro a caso. Ho inoltre la presunzione di non essere sospettabile di “tifo” particolare a favore o contro uno dei soggetti che saranno coinvolti in questa disamina, men che meno di “complottismo” a vanvera. Oltr
  13. In pratica il fondo-vettura è una larghissima appendice aerodinamica supplementare, applicata al di sotto di un missile strettissimo.
  14. Visto che questi motori ibridi non sono economicamente sostenibili, e quindi nessuno vuole investirci, ma mi si dice che nessuno vuole investire nemmeno in innovazione sul termico del quale è stata decretata la morte, mi chiedo perché non varare una formula di motore più semplice, ma senza stupidi blocchi, che mettesse in grado Case (come la Cosworth un tempo, oggi non so chi) di fare un propulsore relativamente economico e di fornirlo a chi ne ha bisogno. Non so se è chiaro: si vuole l'innovazione elettrica, ma allo stesso tempo non ci sono soldi e Case, però contemporaneamente non si vu
  15. In pratica produrranno copie identiche di quello attuale, visto il blocco totale di ogni progettazione e sviluppo.
  16. Pochi giorni fa ho acquistato questo. Forse quasi nessun utente ricorderà che venne suggerito dall'utente "Penske fan". Scritta da Gordon Kirby, grande penna delle prestigiose riviste Autosport, MotorSport e Autocourse, ecco la biografia di Rick Mears, 3 volte campione nazionale Indycar con 29 vittorie e 40 pole positions, e recordman della Indy 500 con 4 vittorie e 6 pole positions. Di grande formato, 28x28cm, ben 260 pagine, molto testo ma anche tantissime grandi e spettacolari immagini. C'è anche la storia dei fratelli, e degli esordi di Rick, dalle corse in moto e in buggy, l
  17. C'è un modo per vedere in chiaro la gara della Cup Series?
  18. AutoSprint n.27 del 1986
  19. https://www.gazzetta.it/Formula-1/11-02-2021/f1-alonso-indicente-bici-fratture-volto-serve-un-operazione-400603303162.shtml
  20. "Se si vuole mettere un blocco". Appunto, siamo arrivati ad adoperarci per mantenere un cadavere impagliato (la fu F1) per conservarne l'aspetto lucente, mentre dentro non c'è più nulla. Il bello è che noi, cioé pochissimi, lo sappiamo, ma lo accettiamo e poi discutiamo di questo cadavere impagliato come se fosse vivo.
  21. Non so se ti rendi conto della boiata che stai descrivendo. I motori termici sono il passato? Bene, allora si prendano i motori nuovi. Ah, costano troppo? Allora prendete i motori termici. Eh no, sono il passato (logica stringente). Insomma, vogliamo il motore "futuristico" a tutti i costi, ma non abbiamo soldi. Logica stringente. E allora facciamo che prendiamo motori "futuristici", ma realizzati una tantum e tutti uguali e tutti con le stesse potenze. E blocchiamoli. Formila Uan. Ma perché non fanno una fusione con la Indycar e aboliscono questo obbrobrio? Sa
  22. A parte che non mi sembra un motivo sufficiente per apprezzare la decisione presente (io ricordo il tuttora presente limite del regime di giri, non congelamento), qui parliamo di un espresso livellamento di prestazioni e di impossibilità totale di sviluppo futuro. Roba che la Nascar, oltre ad essere infinitamente più onesta, sembra il laboratorio della Nasa durante la gara spaziale coi sovietici. La F1 diverrebbe il luna park con le vetturette colorate in modo diverso, ma tutte con lo stesso motore: una Indycar al contrario.
×
×
  • Create New...