Jump to content

sundance76

Moderators
  • Content Count

    8746
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    74

sundance76 last won the day on July 2

sundance76 had the most liked content!

Community Reputation

16184 Guru

About sundance76

  • Birthday 05/16/1976

Informazioni di Profilo

  • From
    Array
  • Following F1 since
    Array
  • Driver
    Array
  • Former Driver
    Array
  • Team
    Array
  • Track
    Array
  • Best Race
    Array

Recent Profile Visitors

8081 profile views
  1. Quali sono i vari step evolutivi consentiti? (Se ci sono)
  2. Achille Varzi e Tazio Nuvolari ebbero una inedita esperienza in motonautica. Accadde nel 1935 sulle acque di Gardone Riviera in occasione della Coppa Duca di Spoleto. I due si sfottevano a vicenda. Poi provarono a guidare sull'acqua. Varzi fu perplesso: "Accidenti, pare un cavallo senza briglie. Ma non c'è modo di farlo saltare meno?" Nuvolari fu ancora più sintetico: "Sembra una macchina con le ruote quadrate". Ma poi ci misero poco a fare la mano sui due scafi loro assegnati: Theo Rossi di Montelera offrì a Nuvolari il proprio “Ravanello“, un Baglietto motore Maserati 6 litri, mentre Guido Cattaneo prestò il suo “Asso“, ancora un Baglietto ma motorizzato Isotta Fraschini 12 litri, a Varzi. I due vinsero nelle rispettive classi dando spettacolo. Nella hall dell'albergo si discuteva di corse automobilistiche, e Varzi tolse la parola di bocca a Nuvolari: "Ma cosa vuoi discutere, se non ti ricordi neppure l'ultima corsa che hai vinto". E Nuvolari rispose: "Vedi, a me non interessano le corse che ho vinto, mi interessano quelle che vincerò. Ma tu cosa ti ricordi?". Varzi: "Io ricordo tutte le tue e tutte le mie". Lo presero in parola, e Varzi a memoria dettò al giornalista Giovanni Canestrini, che stenografava, i risultati di 92 corse di Nuvolari, specificando il risultato, la vettura, le avarie meccaniche o le cause del ritiro. E dopo aver dettato le corse di Tazio, elencò le sue. Fu così che Canestrini poté compilare l'albo d'oro dei due campioni, che ancora nessuno aveva compilato e che divenne per anni quello ufficialmente accettato.
  3. Sì, infatti io me ne frego delle inesattezze, anche se le riconosco, e mi godo il divertimento.
  4. Sì, è vero, ci sono errori e inverosimiglianze, ma il film mi diverte sempre.
  5. Comprato d'occasione su ebay. Molto bello: la stagione '89 di Mansell in Ferrari. Testo coinvolgente e foto spettacolari.
  6. Auguri!!!

  7. "Non sono affari che mi riguardano direttamente perché io mi occupo della Lancia e dell'Alfa Romeo, comunque io uno come Mansell non l'avrei mai preso in una mia squadra.." (Cesare Fiorio, 8 dicembre '88, ristorante Biffi di Milano) 10 marzo '89: Cesare Fiorio viene nominato direttore sportivo della Ferrari con pieni poteri. 26 marzo '89: Nigel Mansell vince il GP del Brasile, al debutto con la Ferrari
  8. "Non sono affari che mi riguardano direttamente perché io mi occupo della Lancia e dell'Alfa Romeo, comunque io uno come Mansell non l'avrei mai preso in una mia squadra.." (Cesare Fiorio, 8 dicembre '88, ristorante Biffi di Milano) 10 marzo '89: Cesare Fiorio viene nominato direttore sportivo della Ferrari con pieni poteri. 26 marzo '89: Nigel Mansell vince il GP del Brasile, al debutto con la Ferrari
  9. Nino Farina rilassato al Nurburgring, Eifelrennen 1937. I meccanici lavorano sull'Alfa Romeo 12C (4100 cc).
  10. Gran Premio di Monaco 1934. Alla curva del Massenet c'è moltissimo pubblico a osservare l'Alfa Romeo P3 di Achille Varzi, vincitore l'anno prima, ma stavolta soltanto 6°.
  11. Ti sbagli. Guarda a 1:21 , si vede che Alesi aveva già affiancato Berger, mentre Coulthard era ancora in traiettoria normale. E poi non è vero che Berger va sul prato. Berger rimane sempre in pista.
  12. I Gran Premi sullo stesso circuito manterranno la stessa denominazione, oppure saranno distinti almeno dalla titolazione?
×
×
  • Create New...