Jump to content

Enrico88

Appassionati
  • Content Count

    120
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

92 Neutrale

About Enrico88

  • Birthday 10/18/1988

Informazioni di Profilo

  • From
    Sicilia
  • Following F1 since
    1996
  • Driver
    Juan Montoya
  • Former Driver
    Jean Alesi

Recent Profile Visitors

873 profile views
  1. Meglio un come back di Montoya, a questo punto
  2. Questa reunion Marciello-Trident mi lascia molto, molto perplesso...
  3. Letto al volo Che tristezza e che nostalgia della "vecchia" F1... Per quel che possa valere, sui social il coro contro questa farsa è unanime, percepisco un distacco sempre più convinto e massiccio da parte degli (ex) appassionati appartenenti alla generazione che va dai nati negli anni '80 a quelli ancora più anziani.
  4. Scusate se ripesco questo thread, ma dopo l'infinita partenza dietro safety car di poche ore fa a Silverstone non ho potuto fare a meno di pensarlo
  5. Dibattito interessante. Penso che siano tante le variabili che possano avvicinare o allontanare gli spettatori da qualsiasi competizione sportiva. Quella più importante in F1 è senza dubbio la passione per le auto e la velocità (qualcuno al riguardo ha fatto giustamente notare che in una società in cui tutto è sempre più raggiungibile, anche se spesso soltanto sotto il profilo virtuale, che molti confondono col reale, tale interesse vada parzialmente a scemare). Poi, essendo uno sport individuale e di squadra allo stesso tempo, la maggior attrazione deve provenire dai personaggi che vi gravita
  6. A differenza degli altri due, Marciello ha corso con Racing Engineering nella stagione d'esordio, in cui un po' di scotto si paga. Leimer al debutto fece decisamente peggio (con altre squadre) e arrivò nel team dopo due anni d'esperienza. Nel confronto con Rossi invece siamo lì: rispetto al campionato d'esordio di Marciello (8° nella generale con 74 punti) l'americano al primo anno con Caterham l'americano è giunto un gradino sotto nella generale ma ha fatto una ventina di punti in più. La certezza è che il passaggio alla Trident si è rivelato controproducente.
  7. Il palmares di Marciello nelle formule minori fino al 2013 è di tutto rispetto e legittima chi fino ad oggi lo ha accreditato come promessa. In GP2 la FDA non lo ha sostenuto come avrebbe dovuto (per quanto questo non debba essere un alibi): entrambi i team per cui ha corso hanno lasciato parecchio a desiderare (quest'anno troppe volte Marciello ha perso nelle soste ai box il terreno che aveva conquistato in pista). Probabilmente la situazione lo ha scoraggiato e condizionato anche nel rendimento. E' chiaro che nelle corse conta quello che dimostri in pista, ma sono sicuro che finora in GP2 Ma
×
×
  • Create New...