Jump to content

Andrea Gardenal

Coordinatori
  • Content Count

    26505
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    98

Andrea Gardenal last won the day on October 7

Andrea Gardenal had the most liked content!

Community Reputation

25249 Leggenda

About Andrea Gardenal

Informazioni di Profilo

  • Following F1 since
    1998

Recent Profile Visitors

8437 profile views
  1. Diciamo che con un qualsiasi altro pacchetto aero la gara l'avrebbe vinta Harvick. Situazione paradossale, c'era una differenza di velocità incredibile tra i due, eppure Harvick non è riuscito non solo a passare, ma nemmeno a provare un attacco. Ma alla Nascar va bene così.
  2. L'Arena attuale non c'entra assolutamente nulla con la pista: si vede che il ritmo delle prime quattro curve è completamente diverso dal resto della pista.
  3. Il covid c'entra poco secondo me: Iowa e Austin erano in crisi ancor prima dell'emergenza sanitaria e per mantenere le 17 gare in calendario si è deciso di inserire sia la doppia gara in Texas che il secondo GP ad Indy Road. Purtroppo sono cose che succedono quando non hai impianti di proprietà e devi ogni volta mendicare accordi con altri promoter e/o track owners
  4. Opinioni personali: Non c'è praticamente nulla che mi entusiasmi in questo calendario. Sono deluso dalla sparizione degli short oval di Iowa e Richmond, sono deluso dall'uscita di scena di Austin dopo una sola gara (anche se posso capire la volontà di concentrarsi sulla Nascar...), sono delusissimo dalla presenza di un secondo appuntamento sullo stradale di Indianapolis, che a mio modesto parere è una delle piste più insipide di tutti gli Stati Uniti d'America. L'unico motivo di interesse sarà la nuova gara di Nashville, anche se dalle dichiarazioni di circostanza sembra che verrà qu
  5. Oplà https://www.p300.it/indycar-pubblicato-il-calendario-della-stagione-2021/
  6. Il collegamento USA inizierà alle 21:30, la bandiera verde è prevista per le 22:00 (quindi lo start your engines sarà 6/7 minuti prima)
  7. Ma dove? Che a momenti non si superano manco col DRS
  8. Tra Karam, Bourdais e McLaughlin siamo a 25 macchine sicure per le ultime tre gare stagionali Per Indy siamo un pochino stretti, ma per St.Pete c'è spero ancora che possano aggiungersi uno o due piloti, magari quel Nasr che doveva correre a marzo sulla seconda Carlin...
  9. Praticamente il dream team Ferrari di fine anni '90/inizio 2000 si è spartito i posti di comando tra FIA e Liberty Media Giusto per dare l'idea di cos'era quella squadra...
  10. Personalmente l'unica cosa che non vorrei mai vedere sarebbe la doppia gara nel corso di un singolo weekend, come se si trattasse di una categoria minore qualsiasi. Per il resto possono correre pure 10 gare in Austria chiamandole con i nomi più disparati, dal "GP delle Alpi" con il nonno di Heidi che sventola la bandiera a scacchi al "GP dell'Impero Asburgico" con Ferdinand Zvonimir Maria Balthus Keith Michal Otto Antal Bahnam Leonhard von Habsburg-Lothringen sul podio a premiare i vincitori
  11. Al di là di tutti questi discorsi, peraltro giusti, l'afflusso di spettatori paganti è l'unica entrata di rilievo per buona parte delle piste in calendario. Un GP a porte chiuse significherebbe che i gestori degli impianti dovrebbero pagare comunque la tassa per far parte del calendario (che potrebbe al limite essere ridotta, ma non certo azzerata) e al tempo stesso dovrebbero rinunciare ai ricavi.
  12. I GP che si potrebbero correre da novembre in avanti sono quelli di Australia, Bahrain, Vietnam, Singapore, Messico, Brasile e Abu Dhabi; il jolly potrebbe essere Austin, dove si potrebbe ancora correre nella prima metà di novembre ma non dopo. Questo sulla carta, poi è chiaro che le problematiche reali da tenere in considerazione sono molteplici
  13. Al limite potrebbero arrivare fino ad agosto qualora ci fosse un accordo sul concludere il mondiale 2020 a gennaio 2021, il che significherebbe prima prolungare tutti i contratti in scadenza il 31/12/2020 fino al 31/01/2021. Detto questo, credo che non si possa parlare seriamente di una ripresa dell'attività sportiva prima che il virus venga contenuto e controllato come minimo in quei paesi dove ci sono le sedi delle principali attività legate alla F1 (in primis Italia, Francia e Gran Bretagna). Immagino che nessun governo voglia essere costretto ad affrontare un'eventuale epidemia di rit
  14. Se uno è stronzo nun je posso dì stupidino, se crea delle illusioni, je devi dì stronzo
×
×
  • Create New...