Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

R18

Coordinatori
  • Content Count

    42163
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    274

Everything posted by R18

  1. Leggevo che il Safari potrebbe saltare anche nel 2021. Al suo posto si correrebbe a Ypres e fa decisamente strano, perché è un rally totalmente opposto come caratteristiche... E anche il RAC, che si sarebbe dovuto spostare dal Galles all'Irlanda del Nord, dovrebbe essere escluso.
  2. Questo è vero, sono d'accordo. Il segreto del successo di tanti regolamenti turismo o rally ha avuto sede proprio nella somiglianza con le vetture stradali, proprio perché l'appassionato si identificava con la macchina che vedeva in pista. Ma del resto le vetture utilizzate come base per le WRC Plus sono delle utilitarie o poco più...
  3. A Carlos sfuggì una vittoria praticamente in cassa nell'ultima prova speciale dell'Acropoli. Stava recuperando su McRae e aveva vantaggio di terreno, poi il motore lo ha abbandonato. Stesso identico problema patito poi in Kenya, possibile podio sfumato. In Portogallo invece venne battuto da Mäkinen in volata. Sesto a 11 punti da un titolo che avrebbe potuto vincere, con un pizzico di fortuna in più. La vittoria di Didier l'ho raccontata anche sul nostro sito. Fu probabilmente il vero protagonista mancato di quel mondiale ma penso che anche Peugeot non abbia creduto molto in lui, lasciando
  4. Sui rally ancora più brevi non so chi lo abbia detto, ma non mi pare che sia così. Spero che non si vada oltre, ma io stesso sono il primo a dire che bisognerebbe metterne almeno 500 di chilometri, queste vetture potrebbero reggerli. Il format attuale non mi dispiace ma qualche chilometro in più non farebbe male e non costerebbe tutto questo sforzo, ci mancherebbe altro. Non lo vedo come un dramma, ecco, mi piacciono i rally attuali come mi sarebbero piaciuti quelli di 30 anni fa se ci fossi stato. Non bisogna per forza tirare in ballo rally locali. Basta parlare semplicemente dell'europe
  5. E i quattro punti di Marcus nei primi otto rally. Qualche errorino lo fece anche lui, ma la 206 #1 non finiva una gara tutta intera. Poi c'erano le colorite presenze della Octavia e della Accent. Programmi raffazzonati da parte di una Casa che ha vinto gli ultimi due mondiali costruttori e di un'altra che se ora si impegnasse ufficialmente otterrebbe ben altri risultati rispetto a quelli del 2001 e dintorni. In quell'anno poi andò in scena uno dei rally più meteorologicamente folli e disumani che il WRC abbia mai visto, in Portogallo.
  6. Ne parlammo tempo fa nel topic della storia. Un mondiale incredibile. Sbagliarono tutti e in maniera variegata. McRae che fece praticamente tutti i suoi punti nei sei rally tra Argentina e Nuova Zelanda e perse il titolo con il clamoroso incidente del RAC, Burns che sembrava perduto dopo essersi infossato a Sanremo, Sainz che ruppe in Grecia a pochi chilometri da una vittoria certa, Rovanperä che si ritrovò in lotta per il mondiale con un impegno part-time costringendo Peugeot a dargli una macchina per gli ultimi rally su asfalto (nei quali era praticamente fermo), Mäkinen che fece 40 pun
  7. Le R5 non sono molto appetibili come categoria principale, anche se era circolata pure l'idea delle R5 Plus che comunque a loro volta non entusiasmavano le Case. Sarebbe una categoria molto più accessibile, su questo non ci sono dubbi, penso soprattutto ad un marchio come Škoda che in questa classe ha vinto tutto e sarebbe ora che tornasse all'attacco anche nella categoria principale. L'idea delle Rally1 comunque è piuttosto semplice, per l'ibrido ci sarà un monofornitore e i costi non dovrebbero diventare così terrificanti. Certo è che già ora gestire una WRC Plus non è facile, dal punto
  8. L'ho notato anche io. Abbastanza impressionante come escalation. E come dici tu, non è assolutamente detto che sia una cosa positiva.
  9. Boh. A me questo Rally di Monza è piaciuto. Difficile e insidioso al punto giusto. Condizioni differenti anche all'interno di una stessa prova, tutti i piloti si sono trovati in difficoltà nell'interpretare al meglio il percorso. Ci vorrebbe qualche prova speciale in più fuori dall'autodromo e per me potrebbe stare benissimo in questo calendario. Quest'anno con il Covid non si poteva fare molto diversamente, è oggettivo. Più seguo il WRC e più mi rendo conto di quanto siano inappropriati i paragoni col passato. Il WRC di 30-40 anni fa e questo sono praticamente due sport diversi e non ve
  10. Vincere un titolo piloti nel WRC? Ma sicuramente sarebbe una personalità di quelle forti... Edit: ah, mi ero perso la parte sopra. Mah, dovrebbero pensarci in FCA.
  11. Nicolas Todt.
  12. È stato sanzionato su qualcosa che non si può rivelare perché l'imputato non vuole che venga rivelato qualcosa di irregolare lo hanno trovato eccome, figuriamoci, solo che per mantenersi in qualche modo puliti (la FIA e pure la Ferrari) hanno deciso di insabbiare tutto alla bell'e meglio. Il problema è che, evidentemente, gli altri team non erano stati avvisati e ora la FIA dovrà convincerli in qualche modo che è meglio tacere.
  13. Non diciamo nulla di questo?
  14. Diciamo che aveva ragione e basta Detto ciò, bisogna capire quanto la FIA abbia messo le mani nella marmellata. Sono stati fessi a non rendersi conto della magagna, sapevano tutto e sono stati zitti o hanno addirittura "propiziato" la cosa?
  15. Nei casi che hai citato tu, specie quelli riguardanti la Mercedes, era tutto regolare o comunque "non irregolare" (cit. cerchi forati). Nei casi riguardanti la Ferrari sono uscite le direttive tecniche, ben indirizzate ma sempre "anonime", e ora la supercazzola di cui sopra. Qui, per me, hanno trovato il modo di insabbiare nella maniera migliore una gran porcata e lo hanno fatto semplicemente perché non ha avuto alcuna influenza sul mondiale 2019. In caso contrario, le cose sarebbero andate in maniera diversa. Parere mio.
  16. Secondo me invece la Ferrari ha fatto una gran scagazzata fuori dal vaso e ha preso un buffetto sulla guancia. In primo luogo perché è la Ferrari e in secondo luogo perché la FIA non ha avuto voglia di alzare un polverone, quindi tutto viene insabbiato e giustificato da una supercazzola (il comunicato rilasciato l'altroieri, appunto). Fortuna vuole che questa faccenda non abbia avuto risvolti sul mondiale, visto che i due rossi sono arrivati anche dietro a Verstappen e in classifica costruttori il divario con la Red Bull era comunque molto ampio.
  17. Che gioia vedere Tony vincere su una macchina da titolo. Era ora. Speriamo che prosegua su questa strada. Evans è uno dei migliori piloti che ci siano in circolazione, mai considerato. Strano il motorsport, a volte.
  18. Me lo ricordo proprio depresso in quel 2005... non ci veniva proprio a capo con quel rottame rosso.
  19. Vi imploro, vi scongiuro, non parlate delle vetture 2020 in questo topic. Aprite quelli appositi, per favore, come abbiamo sempre fatto. Grazie.
  20. Brabham ha appena sfornato una GTE che potrebbe debuttare tra non molto. Arrows è fallita, Prost direi che non è più in uso. Almeno tra quelle citate da Peppe. Lotus non so a quale delle tante si stia riferendo
  21. Che poi la Jordan c'è ancora. Ha passato qualche proprietà, ma c'è ancora
  22. Aspettano che Fraga sganci i soldi
×
×
  • Create New...