Jump to content
Andrea Gardenal

F1 in TV 2017

Recommended Posts


RIP...

x6F4LPB.jpg

Sent from my Samsung Galaxy A5 2016 using Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uno dei simboli del giornalismo sportivo italiano. Ciao Mario, riposa in pace...


Share this post


Link to post
Share on other sites

Notizia tristissima......ciao Mario e grazie per avermi accompagnato nella mia passione per la F1....

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ne va anche questo pezzo di una Formula 1 che ci ha regalato tanto, tutto. Ero un bambino di 10 anni nel 94, ma la tua voce pacata che accompagnava Senna verso la sua ultima curva non la dimenticherò mai. [emoji1319][emoji1319][emoji1319][emoji1319][emoji1319]


Sent from my iPhone using P300 FORUM

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi è dispiaciuto tanto.
Quando ho iniziato a seguire la F1, c'era lui a raccontarla in quel modo tutto suo dove quasi sembrava sparire in certi momenti.
È stato un po' come un nonno sportivo.
Esempio di giornalismo serio, pacato e concreto.
Mancherà

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caso curioso, Mario se n'è andato proprio il giorno in cui Gilles avrebbe compiuto 67 anni...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rip

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Andrea Gardenal ha scritto:

Complessivamente direi che ogni epoca della F1 si è trovata (almeno in Italia) il telecronista che si è meritata.

In un'epoca in cui nei Gran Premi non si cercavano colpi di scena a ripetizione c'era Poltronieri che riusciva a mantenere il ritmo della corsa senza troppa enfasi (proprio perché non necessaria)

Durante l'era dei rifornimenti e dei sorpassi ai box è stata la volta di Mazzoni e del suo snocciolare giro dopo giro, settore dopo settore, i distacchi tra i vari piloti, un'informazione che in passato non era essenziale ai fini della comprensione delle dinamiche di gara

Nei giorni del DRS e delle gomme fuxia ecco Vanzini, pronto ad esaltarsi per ogni cagatina che si vede in pista con l'obiettivo di convincere il telespettatore che sta guardando uno show bellissimo, emozionante ed irripetibile

Agli inglesi probabilmente è andata meglio con David Croft e Martin Brundle

 

Precisamente.

Unico appunto: ti sei dimenticato De Adamich tra Poltronieri e Mazzoni.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Davide Hill ha scritto:

Unico appunto: ti sei dimenticato De Adamich tra Poltronieri e Mazzoni.

Si, diciamo che De Adamich e Schittone come stile erano più vicini a Mazzoni che a Poltronieri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 19/1/2017 at 17:21 , massime991 ha scritto:

 

 

Forse è solo un'impressione ma Zermiani mi sembra realmente provato oltre che commosso.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, massime991 ha scritto:

Secondo voi Poltronieri merita l' intitolazione della tribuna stampa dell' autodromo di Monza ?

Non ho letto la notizia, ma perché no?:) In fondo è stata la voce della F1 per anni e anni qui in Italia. Poteva non piacere per il modo di fare, ma non ci vedrei nulla di male se gli venisse intitolato qualcosa di inerente ai motori

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.



×
×
  • Create New...