Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

alessandrosecchi

Admin
  • Posts

    19749
  • Joined

  • Days Won

    112

Everything posted by alessandrosecchi

  1. ci proveranno, ma se resta così dovranno rimandare per forza
  2. In realtà da quando l'Halo è stato introdotto ci sono stati almeno due casi in F2 più quelli di Leclerc, Grosjean, Hamilton e mi pare di dimenticare qualcosa.
  3. Però anche basta pubblicare articoli di un'altra testata, sei del loro ufficio stampa?
  4. Ricordiamo che ha salvato la vita anche a Grosjean.
  5. Sono comunque curve diverse, alla Roggia giri di 45 gradi circa, non di 90 e più. Di conseguenza entri più veloce e hai più difficoltà a cercare di farla comunque, andare dritto è davvero l'opzione migliore.
  6. ricito @Osrevinu Una merda invereconda.
  7. Gasly ringrazia. Che sistema di merda.
  8. @Osrevinu posso citarti? "Una merda invereconda" Tutto.
  9. E quello della morte di Paolo Gislimberti della CEA, alla partenza del GP del 2000 alla Roggia
  10. Intervista agghiacciante di Domenicali a Motorsport.com
  11. Da quello che mi è stato detto il rapporto è 1:5. Con il costo di una giornata di test in pista ne fai cinque al simulatore
  12. Il problema è anche che alcuni team cercano proprio questo target di fan
  13. A questo punto voglio il mondiale vinto/perso per i punti delle Quali Race. Maledetti
  14. Tutto molto bello, ma se Vettel o un altro sbaglia e lo centra mentre si trova lì fermo chi si prende la responsabilità? Masi che ha dato l'ok o la rigirano (come fanno sempre) su Hamilton?
  15. Quindi questa non è una situazione di pericolo ma Canada 2019 sì? È rientrato senza poter vedere chi sopraggiungeva, di che parliamo?
  16. Datti una calmata o torni sul forum di Motorionline.
  17. 1) Pubblicare Sochi serviva giusto a pareggiare l'Austria, di cui non si parlerebbe se Barrichello non avesse aspettato gli ultimi 30 metri e di cui lo stesso Schumacher si vergognò sul podio . Resta, comunque, una stronzata inutile di Todt. 2) Il titolo 2016 è stato perso anche e soprattutto per quelle partenze. E tirare fuori complotti serve a zero, come quello dei meccanici invertiti che, implicitamente, sottolineava come quelli scarsi fossero dalla parte di Rosberg. Il 2016 di Hamilton vale tanto quanto il 2010 di Alonso in termini di errori, sebbene poi se ne conti solo uno che non c'entra con loro. È sbagliato il termine indecoroso? Se Vettel avesse perso un mondiale da Webber, Schumacher uno da Barrichello o Hakkinen uno da Coulthard, cosa si sarebbe detto? 3) Hamilton ha avuto per cinque anni l'equivalente della F2004 e per due anni l'equivalente di una F2001. Negli anni precedenti, invece che le varie F310, F310B e compagnia ha corso con la McLaren Mercedes, con cui ha rischiato di vincere il mondiale al primo anno (e non l'ha vinto per motivi extra pista, direi), l'ha vinto al secondo, ha faticato per metà stagione nel 2009 (l'unico periodo tecnico "no" di tutta la carriera), nel 2010 è stato parecchio tempo in lizza per il titolo, nel 2011 e nel 2012 ha comunque vinto le sue gare. Niente a che vedere con i bidoni dell'umido (cit) con i quali si è dovuto far strada l'altro nei primi anni di carriera. Mettilo in Williams nel '92, quello là, poi ne parliamo. 4) Avrei molta più considerazione dell'Hamilton pilota se si fosse accasato in Mercedes nel 2010, se si fosse mangiato la stessa melma che hanno preso Rosberg e Schumacher per tre anni con ritiri a iosa e gomme che duravano tre giri per poi avere materiale migliore nel 2013 e iniziare a dominare nel 2014. Lewis è stato perfetto, al contrario di Alonso (uno a caso), nel timing per la scelta del posto in cui stare. Vista la Mercedes del primo triennio gli davamo tutti del pazzo per la scelta di andare a Brackley, invece ha avuto ragione lui ed è stato bravo Lauda a convincerlo del progetto, che di fatto ha ammazzato tutto e tutti e continuerà a farlo l'anno prossimo. Resta il fatto che io, un Hamilton lottare a centro griglia per un annetto buono, non l'ho mai visto. Forse si lamenterebbe meno via radio. 5) Schumacher senza Brawn e compagnia probabilmente avrebbe vinto molto meno, ma era quella la forza di questo gruppo, che per cinque anni ha preso sganassoni continuando a lavorare su due piste contemporaneamente dalle 8 del mattino alle 7 di sera. La forza Mercedes è aver imbroccato (e lo stesso vale per la Red Bull) la prima macchina di un ciclo regolamentare in un periodo nel quale, una volta che hai un vantaggio, te lo porti avanti per anni. E lo stesso succederà nel 2022. Se Hamilton non fosse andato in Mercedes avrebbero preso Hulkenberg, e avrebbero comunque vinto almeno cinque dei sette mondiali tra lui e Rosberg. Non posso dire lo stesso di Barrichello, visto che è arrivato solo due volte al secondo posto nel mondiale su cinque anni. I numeri contano zero perché altrimenti metà mondo non intitolerebbe Senna come migliore di sempre, ma i fatti vanno sempre contestualizzati, altrimenti mi toccherà sempre sentir dire che la Ferrari ha dominato cinque anni quando la Mercedes viaggia verso il 75% di vittorie in sette anni.
×
×
  • Create New...