Jump to content

Recommended Posts

30 minuti fa, RC77 ha scritto:

La storia del logo non ha insegnato niente agli yankee vedo.   Ancora a menarla con queste cialtronate holliwoodiane di immagine con zero sostanza dietro.  

Più che altro... nuovo logo, nuova grafica, nuove vetture, halo, nuovo inno... non potevano fare una nuova serie da un'altra parte se dovevano rivoluzionare tutto così a sentimento?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

49 minuti fa, djbill ha scritto:

Più che altro... nuovo logo, nuova grafica, nuove vetture, halo, nuovo inno... non potevano fare una nuova serie da un'altra parte se dovevano rivoluzionare tutto così a sentimento?

in poche parole 

Bernie-Ecclestone1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, djbill ha scritto:

Più che altro... nuovo logo, nuova grafica, nuove vetture, halo, nuovo inno... non potevano fare una nuova serie da un'altra parte se dovevano rivoluzionare tutto così a sentimento?

No, perché l'appeal del nome F1 se lo sognavano

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, alessandrosecchi ha scritto:

La prima causa fu la non sospensione della gara ad un orario improbabile, con diluvio in corso e con una visibilità nulla, dopo giri di lamentele via radio da parte dei piloti.

Un pilota ha il sacrosanto diritto di sbagliare ma non per questo deve morire per un trattore in mezzo alle balle.

Resta il fatto che un pilota deve usare la testa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, alessandrosecchi ha scritto:

La prima causa fu la non sospensione della gara ad un orario improbabile, con diluvio in corso e con una visibilità nulla, dopo giri di lamentele via radio da parte dei piloti.

Un pilota ha il sacrosanto diritto di sbagliare ma non per questo deve morire per un trattore in mezzo alle balle.

Tutti possono sbagliare...anche chi ha permesso al trattore di essere li, fuori pista (non proprio in mezzo alle balle)

Inutile fare gli schieramenti tra colpevolisti di Tizio o Caio...ognuno ha la sua dose di responsabilità...ognuno ha sbagliato...dal direttore di gara a Bianchi...purtroppo è così...poi la sorte ci ha messo la sua....

Edited by Kitt

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, mau65 ha scritto:

Resta il fatto che un pilota deve usare la testa.

Quando una decisione va presa in una frazione di secondo è più facile sbagliare.

Per decidere l'orario della gara ci han messo mesi, per decidere di sospendere la gara hanno avuto più di 30 minuti, per decidere di portare in pista il trattore 4-5 minuti li hanno avuti. Per decidere se alzare il piede lui ha avuto 2-3 secondi.

 

Poi è naturale che la colpa non stia tutta da una parte, ma di tutte le concause che hanno portato all'incidente fatale le più gravi sono sicuramente quelle della federazione. 

Edited by giovanesaggio
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtoppo è da simili incidenti che si costruisce la sicurezza.

Ambulanze, camion dei pompieri ed altro in pista ci sono sempre state, segnalate da bandiere bianche, mentre la corsa continuava.

Oggi un mezzo pesante fuori pista segnalato da doppie bandiere non ci può più stare, perché è dimostrato che il pilota, in preda all'orgasmo della corsa, può dimenticarsi di applicare le regole minime di sicurezza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma chi se ne frega dell' indagine...le responsabilità del direttore di gara sono ovvie...come è ovvio che le doppie bandiere gialle non furono rispettate (come accade il 99% delle volte)...poi se si vuole negare sto fatto perché è finita come purtroppo sappiamo per il pilota è un altro discorso

Se al posto della gru ci fossero stati dei commissari di pista intenti a spostare la macchina di Sutil probabilmente sarebbe finita in tragedia ugualmente...

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, Kitt ha scritto:

Ma chi se ne frega dell' indagine...le responsabilità del direttore di gara sono ovvie...come è ovvio che le doppie bandiere gialle non furono rispettate (come accade il 99% delle volte)...poi se si vuole negare sto fatto perché è finita come purtroppo sappiamo per il pilota è un altro discorso

Se al posto della gru ci fossero stati dei commissari di pista intenti a spostare la macchina di Sutil probabilmente sarebbe finita in tragedia ugualmente...

e vabbè allora mandiamo in malora ogni atteggiamento della civiltà, vale tutto.

 

a parte il fatto che la questione delle bandiere gialle non era tanto chiarita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buonanotte Nameless...mi riferivo a questa frase che avevi scritto in precedenza

 

25 minuti fa, Nameless Hero ha scritto:

 

Ma in fondo va tutto bene, la responsabilità del direttore di gara è stata negata da un'indagione di una commissione guidata dal... direttore di gara.

 

Me ne frego dell' indagine sul direttore di gara...per me è sbagliato in partenza far entrare mezzi pesanti in pista mentre le monoposto girano in pista...ed è successo sia prima che dopo l' incidente di Suzuka

Assodato questo dico che anche il pilota (i piloti) ha commesso il suo errore...poi se non si vuol capire, va bene 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Kitt ha scritto:

Buonanotte Nameless...mi riferivo a questa frase che avevi scritto in precedenza

 

Me ne frego dell' indagine sul direttore di gara...per me è sbagliato in partenza far entrare mezzi pesanti in pista mentre le monoposto girano in pista...ed è successo sia prima che dopo l' incidente di Suzuka

Assodato questo dico che anche il pilota (i piloti) ha commesso il suo errore...poi se non si vuol capire, va bene 

e chi ha autorizzato i mezzi pesanti in pista mentre le monoposto giravano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma me ce stai a piglià...?

 

42 minuti fa, Kitt ha scritto:

Ma chi se ne frega dell' indagine...le responsabilità del direttore di gara sono ovvie...come è ovvio che le doppie bandiere gialle non furono rispettate (come accade il 99% delle volte)...poi se si vuole negare sto fatto perché è finita come purtroppo sappiamo per il pilota è un altro discorso

Se al posto della gru ci fossero stati dei commissari di pista intenti a spostare la macchina di Sutil probabilmente sarebbe finita in tragedia ugualmente...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Kitt ha scritto:

Ma chi se ne frega dell' indagine...le responsabilità del direttore di gara sono ovvie...come è ovvio che le doppie bandiere gialle non furono rispettate (come accade il 99% delle volte)...poi se si vuole negare sto fatto perché è finita come purtroppo sappiamo per il pilota è un altro discorso

Se al posto della gru ci fossero stati dei commissari di pista intenti a spostare la macchina di Sutil probabilmente sarebbe finita in tragedia ugualmente...

Se un infrazione non viene mai rispettata, la responsabilità è del controllore, i piloti si adeguano a ciò che gli viene consentito  fare, anche in barba alla sicurezza.

Edited by MauroC
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, giovanesaggio ha scritto:

Quando una decisione va presa in una frazione di secondo è più facile sbagliare.

Per decidere l'orario della gara ci han messo mesi, per decidere di sospendere la gara hanno avuto più di 30 minuti, per decidere di portare in pista il trattore 4-5 minuti li hanno avuti. Per decidere se alzare il piede lui ha avuto 2-3 secondi.

 

Poi è naturale che la colpa non stia tutta da una parte, ma di tutte le concause che hanno portato all'incidente fatale le più gravi sono sicuramente quelle della federazione. 

 

No, perche se titri come un matto invece di andare piano per 3 giri, non hai preso una decisione in frazioni di secondo.

 

2 ore fa, Kitt ha scritto:

 

Se al posto della gru ci fossero stati dei commissari di pista intenti a spostare la macchina di Sutil probabilmente sarebbe finita in tragedia ugualmente...

 

Ecco qui, questo è il punto. Anche per le responsibilità di Bianchi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, MauroC ha scritto:

Se un infrazione non viene mai rispettata, la responsabilità è del controllore, i piloti si adeguano a ciò che gli viene consentito  fare, anche in barba alla sicurezza.

Sono d'accordo, ma ciò non assolve i piloti e la loro negligenza in quel caso...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, mau65 ha scritto:

No, perche se titri come un matto invece di andare piano per 3 giri, non hai preso una decisione in frazioni di secondo.

Non è così:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, giovanesaggio ha scritto:

Non è così:

 

 

Per favore non quotate certi post, sto cercando di non leggerli, l'ignore è buggata nei quote.

Che bestemmie, che porcate.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, giovanesaggio ha scritto:

Non è così:

e

E che vuol dire ?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se per te fare la curva a 213 in accelarzione sotto la pioggia con le doppie bandiere gialle è andare piano..... vabbe parliamo di due sport diversi....

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Nameless Hero ha scritto:

 

Per favore non quotate certi post, sto cercando di non leggerli, l'ignore è buggata nei quote.

Che bestemmie, che porcate.

Saranno bestemmia ma guarda qua: minuti 1.58:  210  ....
Che a te dia fastidio che si abbia opinioni diverse va bene, ma qui non son opinioni.....

 

 

 

 

 

 

Cattura.JPG

Edited by mau65

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, mau65 ha scritto:

E che vuol dire ?

 

Vuol dire che, al contrario di quanto scritto in un tuo post precedente, Bianchi non ha tirato alla morte per tre giri prima dell'incidente: è uscito di pista al suo primo passaggio con le bandiere gialle

Ergo, hai scritto una stronzata

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, Andrea Gardenal ha scritto:

Vuol dire che, al contrario di quanto scritto in un tuo post precedente, Bianchi non ha tirato alla morte per tre giri prima dell'incidente: è uscito di pista al suo primo passaggio con le bandiere gialle

Ergo, hai scritto una stronzata

Intanto ha fatto la curva ai 210 in acceleazrione.... dunque tanto stronzata non è .....

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, mau65 ha scritto:

Intanto ha fatto la curva ai 210 in acceleazrione.... dunque tanto stronzata non è .....

Ma che ci sia passato davanti per tre volte si

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.



×
×
  • Create New...