Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts

7 minuti fa, djbill ha scritto:

Ma in F1 o messe semplicemente come possibilità in generale?

I primi due in F1.

Gli ammortizzatori magnetizzati sono praticamente certi.

L'intelligenza artificiale attivabile a voce con comandi "occultati" nelle conversazioni radio formalmente ammesse, è esplicitamente indicata come possibile già quest'anno dal fondatore di Acronis, la società di software sponsor della Toro Rosso.

L'articolo dice che l'anno prossimo in un test Valentino Rossi sfiderà in pista una moto come la sua, ma guidata completamente dall'intelligenza artificiale.

Sul Campionato Roborace per le auto da corsa senza pilota ha già accennato Andrea.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 198
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Quella in genere arriva dopo il GP di Spagna o giù di lì.

Bisognerà pur ridurre i costi delle gare per consentire (e compensare) l'utilizzo dei simulatori, no?

Le gomme per Melbourne e Shanghai Tutto invariato in Cina, in Australia invece ci saranno le Ultra Soft invece delle medie.

Posted Images

32 minutes ago, sundance76 said:

I primi due in F1.

Gli ammortizzatori magnetizzati sono praticamente certi.

L'intelligenza artificiale attivabile a voce con comandi "occultati" nelle conversazioni radio formalmente ammesse, è esplicitamente indicata come possibile già quest'anno dal fondatore di Acronis, la società di software sponsor della Toro Rosso.

Acronis è una società che realizza programmi di backup che ho avuto il piacere di abbandonare perché avevano sbagliato la boot image in caso di ripristino rendendo il backup inutile. Al momento più che un programma di backup è un bloatware. Chi ha un minimo di conoscenza di programmi di backup sa che Acronis è come il Norton Antivirus degli anni 2000.

32 minutes ago, sundance76 said:

L'articolo dice che l'anno prossimo in un test Valentino Rossi sfiderà in pista una moto come la sua, ma guidata completamente dall'intelligenza artificiale.

Sul Campionato Roborace per le auto da corsa senza pilota ha già accennato Andrea.

Sull'AI al momento ho grosse riserve malgrado gli sforzi di Microsoft, nVidia, Intel, Google, IBM ed altri big del settore stanno pompando la cosa come la next big thing.

Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, djbill ha scritto:

Acronis è una società che realizza programmi di backup che ho avuto il piacere di abbandonare perché avevano sbagliato la boot image in caso di ripristino rendendo il backup inutile. Al momento più che un programma di backup è un bloatware. Chi ha un minimo di conoscenza di programmi di backup sa che Acronis è come il Norton Antivirus degli anni 2000.

Quindi secondo te sono panzane e falsi allarmi? Eppure nel 2002 (a me pare vicino, ma sono 14 anni fa) con la telemetria bidirezionale i guasti li fronteggiavano dai box (e magari anche dalla factory).

 

Link to post
Share on other sites
8 minutes ago, sundance76 said:

Quindi secondo te sono panzane e falsi allarmi? Eppure nel 2002 (a me pare vicino, ma sono 14 anni fa) con la telemetria bidirezionale i guasti li fronteggiavano dai box (e magari anche dalla factory).

Che questa sia la Formula Software è indubbio. Si è visto nel 2014 quando i tecnici RB sono andati dalla Renault a sistemare il software del motore. Ma si sa anche che la centralina è limitata sia lato hardware che lato software, hai un numero determinato di parametri programmabili, una potenza limitata e il software è fatto per funzionare entro i parametri del regolamento. Non sono sicuro ma pare anche che il software sia convalidato per non fare dell'altro.

Nello specifico: i comandi vocali richiedono un'elevata potenza e un software di sviluppo che sono ben oltre quello standardizzato usato dai team oggi. Se devi cambiare un parametro non permesso tanto vale farlo con una combinazione di tasti sul volante che con un comando vocale spesso inaffidabile.

Link to post
Share on other sites

Ma ricordo male o già nel lontanissimo 1993 fecero fare un giro di pista senza pilota alla McLaren?

Ricordo dopo Monaco '93 Autosprint pubblicava un inserto umoristico..in cui si vedeva Senna che teneva la bandiera con tutte e due le mani, staccate dal volante, e ironizzava dicendo che per forza vinceva, la macchina era a guida autonoma...

Sinceramente 'ste robe non mi fanno paura, non più del ventolone Brabham in Svezia.

I regolamenti dovranno tenerne conto.

Altrimenti tutti sintonizzati sulla Nascar, telai tubolari, motoroni, un paio di pedali e via.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
Quindi secondo te sono panzane e falsi allarmi? Eppure nel 2002 (a me pare vicino, ma sono 14 anni fa) con la telemetria bidirezionale i guasti li fronteggiavano dai box (e magari anche dalla factory).


Prima che fosse abolita, a fine 2002 appunto, la telemetria bidirezionale aveva raggiunto una perfezione tale che dal muretto si poteva dare l'input alla macchina per farla partire allo start (sistema dichiarato subito illegale). Si parlava addirittura di abolire la Safety Car perchè grazie alla telemetria si sarebbero rallentate le auto "a comando" dal muretto.

Sent from my SM-G900F using P300 FORUM mobile app

Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, 330tr said:

Ma ricordo male o già nel lontanissimo 1993 fecero fare un giro di pista senza pilota alla McLaren?

Ricordo dopo Monaco '93 Autosprint pubblicava un inserto umoristico..in cui si vedeva Senna che teneva la bandiera con tutte e due le mani, staccate dal volante, e ironizzava dicendo che per forza vinceva, la macchina era a guida autonoma...

Sinceramente 'ste robe non mi fanno paura, non più del ventolone Brabham in Svezia.

I regolamenti dovranno tenerne conto.

Altrimenti tutti sintonizzati sulla Nascar, telai tubolari, motoroni, un paio di pedali e via.

 

I giri delle vetture autonome non sono una novità. Ne ha fatto uno pure l'audi e le tesla fanno molto meno rumore ma sono abbastanza autonome. Hanno bisogno di tanto training perchè un camion bianco viene visto come cielo e ci scappa il morto... quindi non parlerei di intelligenza artificiale ma di statistica. Dubito fortemente che queste siano in grado di superare qualche vettura o di gareggiare senza degenerare in un trenino.

 

2 minutes ago, Osrevinu said:

Prima che fosse abolita, a fine 2002 appunto, la telemetria bidirezionale aveva raggiunto una perfezione tale che dal muretto si poteva dare l'input alla macchina per farla partire allo start (sistema dichiarato subito illegale). Si parlava addirittura di abolire la Safety Car perchè grazie alla telemetria si sarebbero rallentate le auto "a comando" dal muretto.

Sent from my SM-G900F using P300 FORUM mobile app

 

 

Un conto è aggiustare parametri, che lo faccia il pilota o la telemetria sempre di input esterno si tratta cambia solo il modo in cui arriva. Un conto è l'AI ovvero decisione indipendente di un caso non predeterminato. E qui siamo mooooooooolto distanti.

Link to post
Share on other sites

Ma cos'è che dovrebbe far paura, le sospensioni intelligenti che Senna usava già sulla Lotus nell'87? La Mercedes ha usato già quest'anno, ed altri han provato ad imitarla (Red Bull in primis, a quanto risulta), un sistema sospensivo "ad aria" estremamente raffinato, capace di autoregolarsi senza essere propriamente attivo (ossia senza che fosse gestito da un computer): c'è da allarmarsi? E' progresso tecnico, è rendere le vetture sempre più perfette cercando di stare nei limiti del regolamento. Come succede da cinquant'anni. Per quanto riguarda la guida autonoma, non credo si andrà mai oltre qualche spettacolo dimostrativo o magari, in un lontano futuro, una "categoria" apposita. Ma la Formula 1 senza piloti è semplicemente impensabile, è un campionato piloti e il giorno in cui non dovesse esserlo più, non sarebbe più Formula 1. Ma per me è fantascienza.

Link to post
Share on other sites

Ragazzi, è meglio leggere l'articolo prima di commentarlo, tanto è vero che il punto focale non erano né le sospensioni né le corse di auto e moto senza pilota umano, bensì la possibilità di aggirare i regolamenti tramite i comandi vocali che attivano l'intelligenza artificiale.

A me, che ancora piace parlare di sfide tra uomini (seppure i rischi siano molto maggiori sulla ex strada statale 270 con la mia Panda che non ad Abu Dhabi mentre ci si gioca il titolo di miglior pilota del mondo nella categoria "regina"), tutto ciò regala un senso di fastidio e di ulteriore disillusione.

Nel 1992 i dubbi erano gli stessi, dal momento che con le sospensioni attive il computer calcolava per ogni centimetro di pista e per ogni millisecondo quale assetto preordinare per mantenere costante l'altezza (la bassezza) da terra. 

Con l'elettronica i controlli per evitare l'aggiramento delle regole saranno sempre più inefficaci.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Il 3/12/2016 at 11:07 , Paolo93 ha scritto:

Una piccola nota sul calendario del prossimo anno: la gara di Baku avrà titolazione di GP d'Azerbaijan e non GP d'Europa.

Un briciolo di decenza e buon senso quindi ce l'hanno ancora :asd:

Link to post
Share on other sites

Per motivi sentimentali anche io penso sia giusto avere di nuovo nel calendario il Gran Premio di Francia. In questi dieci anni era come avere il circuito ATP senza Wimbledon (parlo di di titolazione della competizione, non del circuito).

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Malefix ha scritto:

Sisi, me li immagino proprio a percorrere la Signes a 370 all'ora :asd: sarebbe gia' un miracolo se non usassero quello spigolo orrendo

Metterei la firma se non stravolgessero la parte centrale del circuito, ma sono scettico, tutte quelle curve sinuose leveranno il sonno a Tilke. Sulla prima parte del circuito sono già rassegnato, l'ipotesi più probabile è il rettilineo intero + spigolino alla Signes, e ripeto mi accontento se non toccano il resto. Certo il massimo sarebbe usare la chicane a metà mistral e lasciare la Signes in pieno (che sarebbe abbordata comunque a 300 all'ora o giù di lì). Escludo rettilineo pieno + signes originale: da qualche parte i fotografi dovranno pure fotografare gli sponsor...

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.



  • Upcoming Events

  • Similar Content

    • By Osrevinu
      Gran Premio Del Made In Italy E Dell'Emilia Romagna 2021

      http://www.autodromoimola.it/
    • By sundance76
      Il titolo sembra provocatorio, ma non lo è, a beneficio dei più giovani (e curiosi).
      Probabilmente non tutti sanno che l'attuale Campionato di F1 inizia proprio nel 1981, anno in cui fu istituito il "FIA F1 World Championship" che mette in palio due titoli mondiali: il "Mondiale Piloti F1" e il "Mondiale Costruttori F1" (attenzione alla dicitura "F1").

      Dal 1950 al 1980 si chiamava solo "World Championship for Drivers" cioè "Mondiale Piloti" (o Con-d-u-ttori, cioè corridori) e non prevedeva il nome "F1" nella dicitura ufficiale, perchè in tutto l'intero automobilismo era l'unico Titolo Mondiale riservato ai Piloti, e poteva essere assegnato anche tramite macchine diverse dalle F1.
      Infatti nel 1952 e 1953 il Mondiale Piloti fu assegnato per mezzo di macchine di F2, e per 11 anni anche la Indy 500 concorreva al punteggio, nonostante i suoi regolamenti tecnici differenti, rispondenti alla F. USAC, e fino ai primi anni '70 gli organizzatori, se mancava il numero minimo di macchine, potevano ammettere sulla griglia anche le F2.
      Inoltre dal 1958 al 1980 il riconoscimento per i team era solo una "Coppa Internazionale Costruttori", non un Mondiale (il vero Mondiale Marche fino al 1980 era assegnato con le biposto del Campionato Sport-Prototipi, che a sua volta non prevedeva un titolo piloti). Non esistevano ancora i Mondiali Rally, Turismo, ecc. ecc.

      Nel 1980 la FIA-FISA, dopo una tregua durante la guerra con la FOCA (squadre inglesi), affermò ufficialmente che il torneo iniziato nel 1950 chiamato "Mondiale Conduttori (cioè Piloti)" e la "Coppa Internazionale Costruttori" erano letteralmente "suppressed", e nasceva il "FIA F1 World Championship" che metteva in palio appunto due nuovi titoli, il "Mondiale F1 Piloti" e il "Mondiale F1 Costruttori" divenuto vero titolo Mondiale e non più una semplice Coppa Internazionale come era prima...

      Dal "libro giallo" della FIA 1981:

      GENERAL REGULATIONS 

      1 -- In application of the decisions taken during the FIA Rio Congress of 15th April 1980, the FISA is organising the new FIA Formula 1 World Championship from 1st January 1981. As a result, the old World Championship for Drivers is suppressed. 

      2 -- The new Formula 1 World Championship, which is the property of the FIA, will have 2 World Championship titles, one for Drivers and one for Constructors." 



      Capite? Dal 1981 la dizione "F1" entra obbligatoriamente nella titolazione, assieme a "FIA", per rimarcare che dal 1981 la proprietà del Campionato è della FIA.

      Ovviamente la FIA mantenne un solidissimo legame col precedente "Mondiale Piloti" durato fino al 1980, così si continuò a correre con gli stessi regolamenti, le stesse auto, le stesse piste, e i bonus acquisiti nell'80 valevano anche per l'81. E anche sulla Coppa di Campione a fine stagione c'erano ancora tutti i nomi degli iridati precedenti al 1981.

      E' un pò come accadde tra il 1949 e il 1950: venne istituito il "Mondiale Piloti" (senza la dicitura ufficiale "F1" che designava solo il regolamento tecnico delle monoposto della categoria massima in circuito) ma si continuò a correre con le stesse macchine, piste e regolamenti che c'erano nel 1949, anzi, quasi gli stessi del 1938-39, visto che l'Alfetta campione nel 50-51 era la stessa che nel '38 correva nella categoria cadetta.

      Implicazioni pratiche ce ne sono poche, ma teoricamente ci possiamo sbizzarrire:

      - Ascari è sì il primo "Campione del Mondo Piloti" della Ferrari, ma non è "campione iridato di F1" perchè nel 52-53 correva con le F2.

      - Fangio potrebbe essere il primo Campione del Mondo con vetture di F1 della Ferrari, ma ci sono dispute perchè la sua D50 era in realtà una Lancia modificata.

      - Allora potrebbero esserlo Hawthorn nel '58 e tutti gli altri fino a Scheckter nel '79: sì, ma come detto, il loro titolo mondiale non aveva la dicitura ufficiale "F1" nella titolazione. Essi erano semplicemente "Campioni del Mondo Piloti", seppur eletti con macchine di F1.

      - Quindi Piquet nell'81 è il primo "Campione del Mondo Piloti F1 della FIA" così come la Williams è la prima marca "Campione del Mondo Costruttori F1 della FIA".

      - Schumacher diviene così il primo esplicito "Campione del Mondo Piloti F1 della FIA" con la Ferrari.

      - i veri Campionati MONDIALI Costruttori si contano dal 1981, quindi ad esempio la Ferrari ne assomma 10, più altre 6 Coppe Costruttori dal 1958 al 1980... 

      - Niki Lauda diviene quindi l'unico ad aver vinto sia il vecchio "Mondiale Conduttori", sia il nuovo "Mondiale F1 della FIA".

      Divertente, no?
  • Popular Contributors

×
×
  • Create New...