Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Paolo93

Appassionati
  • Content Count

    4851
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

Everything posted by Paolo93

  1. Avevo letto che ci sarebbero stati anche Neuville e Tanak con le WRC
  2. Il tratto nuovo lo hanno sistemato veramente male, manca soltanto una buca.
  3. Ma è solo una mia impressione o Guido Meda è peggiorato tantissimo negli ultimi anni? Persino Vanzini mi sembra migliore e non di poco.
  4. Anch’io sto cercando di spiegarti perché al momento l’elettrico è necessario però non pretendo di farti cambiare idea. Che l’elettrico è sbagliato è una tua opinione e così come io la rispetto mi piacerebbe che gli altri rispettassero le mie. Io stesso sto dicendo che l’idrogeno è meglio ma ci vorrà tempo per fare in modo che sia l’unica via per l’autotrazione e siccome non possiamo continuare a bruciare dobbiamo passare momentaneamente all’elettrico. Che poi anche con l’idrogeno si parla di auto elettriche visto che si sta andando verso le fuel cell e non motori a combustione.
  5. Anch’io penso che l’idrogeno sarà la soluzione definitiva, ma ci vuole ancora tempo per arrivarci, al momento ci dobbiamo arrangiare così. Comunque anche con l’idrogeno si perde tanta energia per strada. La produzione con elettrolisi dell’acqua richiede un’energia pari a quella che si potrebbe ottenere durante l’utilizzo ma le celle a combustibile hanno un’efficienza del 50% quindi la metà dell’energia consumata nella produzione viene persa.
  6. Non è me che spaventano, ma molti studi dicono che tra 5/6 anni, forse 10, si raggiungerà il punto di non ritorno del riscaldamento globale oltre il quale sarà tutto inutile e l'ecosistema non potrà far altro che distruggersi entrando in un circolo vizioso. Per quanto riguarda i dati su Wikipedia ho trovato questo: "La rete italiana, ha disperso -secondo TERNA- circa il 6,2% dell'energia elettrica richiesta nel 2007, il 6% nel 2008 e nel 2016. Secondo la IEA (dati 2007), tale valore è invece del 6.35%, contro il 5.6-5.7 di Germania, Spagna, Austria, il 4.9 del Belgio, il 7.4 della Francia
  7. Il problema è che 18 anni sono troppi, non si può continuare ad inquinare come facciamo oggi per così tanto tempo, si deve trovare un'alternativa temporanea. Prima di arrivare alle centrali a fusione si deve passare per le rinnovabili e a quel punto si può anche chiudere un occhio sulla dispersione perchè tanto non hai inquinamento. Ho fatto una ricerca veloce e ho trovato che la dispersione della rete elettrica si aggira intorno al 10%, non mi sembra un valore esagerato, però sono ignorante in materia.
  8. Qui parli di potenza di 100 kW Comunque le batteria delle auto elettriche non hanno capacità di 100 kWh, ad esempio la 500 ne ha 23,8. Comunque si, in casa ci vuole parecchio a ricaricare la batteria e questo è il limite principale delle auto elettriche. Forse mi sono perso qualcosa, ma di centrali a fusione ce n’è in costruzione una che entrerà in funzione nel 2030 e diventerà produttiva nel 2040.
  9. La prima centrale a fusione diventerà operativa nel 2040, fino ad allora ci si deve arrangiare. È vero che l’idrogeno può sostituire i carburanti odierni a patto che venga prodotto per elettrolisi dall’acqua ma secondo me l’industria automobilistica andrà verso le celle a combustibile che alimenteranno motori elettrici in quanto hanno un rendimento doppio rispetto al motore a combustione. Parli di ricarica a 100 kW, ma le colonnine arrivano ad un massimo di 22 kW e tra l’altro non tutte le auto sono in grado di sopportare tale potenza, quindi non la sfruttano. La ricarica la di può f
  10. Il cambio vettura non lo fanno da 4/5 anni. Che la ricarica rapida distrugge le batterie è una leggenda metropolitana. Rappresenta uno stress in più ma per avere una perdita apprezzabile sono necessari moltissimi cicli. Ne è dimostrazione il fatto che tutti gli smartphone oggi hanno la ricarica rapida e non mi sembra ci siano problemi di durata della batteria. I combustibili fossili stanno finendo, ergo si deve trovare una soluzione per sostituire i motori a combustione, al di là dei problemi ecologici che comporta la combustione. Giustamente dici che non serve a niente usare motori
  11. Forse mi sono perso qualcosa. Tra 2017 e 2018 Vettel si è ritirato tre volte tra cui Singapore 2017 e Germania 2018. Quello del Giappone 2017 è stato l'unico guasto subito. Vettel è un pilota velocissimo, ma per esserlo ha bisogno che tutto sia perfetto. La cosa era evidente già in Red Bull. Con questo non voglio dire che non merita i titoli che ha vinto, ma per me non è al livello di Hamilton o Alonso o anche del miglior Raikkonen.
  12. Paolo93

    NASCAR 2021

    Da ignorante della Nascar e per quel poco che ho visto direi che l’esperimento è riuscito, però secondo me se vogliono avere un dirt track fisso in calendario è meglio averne uno a tutti gli effetti e non provvisorio.
  13. Paolo93

    NASCAR 2021

    Mi collego su SI Motori e ovviamente trovo bandiera rossa
  14. Non mi aspettavo che sul passo gara Hamilton potesse essere alla pari con Verstappen visto il distacco in qualifica. Comunque questa era una pista di motore e Mercedes ha ancora un vantaggio su Honda anche sembra essersi ridotto, sui prossimi circuiti Red Bull potrebbe dimostrare un vantaggio maggiore.
  15. Effettivamente considerando che il taglio del fondo inizia a 1800 mm dall’asse delle ruote anteriori, chi ha un passo più lungo (Mercedes) ha un taglio più lungo.
  16. Nella simulazione di qualifica sia Hamilton che Bottas non hanno migliorato il tempo nel primo e terzo settore nonostante il giro precedente lo avevano fatto con gomme medie, per me hanno tolto potenza.
  17. Hanno girato ad oltre 2 secondi dal tempo dei test, è vero che avevano le C5 ma non penso valgano 2 secondi rispetto alle C4.
  18. Il muso non lo hanno potuto fare stretto ma almeno hanno provato ad inventarsi qualcosa. Credo sia la macchina con meno somiglianze con la precedente, anche le pance sono molto diverse.
  19. La stagione inizia e finisce nell’anno corrente, quindi 2021
  20. Nuovo calendario dopo lo spostamento della 24 ore di Le Mans al 21-22 agosto
  21. Vabbè, questa è proprio quella dell'anno scorso
  22. La striscia così sottile ci sta, io temevo una zona interamente rosa Lo sponsor BWT è rimasto sull'Aston anche se notevolmente ridimensionato, non so se sponsorizzeranno anche altri team
  23. Presentata l'Aston Martin AMR21. Molto bella la livrea, per fortuna non hanno fatto danni col rosa. Si vede che è un'evoluzione della Mercedes W11 ma è diversa dalla W12. Ma vogliamo parlare dello sponsor Peroni?
  24. Praticamente l’unica ad avere un colore diverso dai tradizionali colori dei GP anni ‘30 sarà la Mercedes
  25. Però già le versioni stradali della Toyota GR Super Sport e della Glickenhaus SCG007 assomigliano a delle LMP1, poi se aggiungi il fatto che le modifiche aerodinamiche permesse vanno verso le geometrie dei prototipi il gioco è fatto.
×
×
  • Create New...