Jump to content
  • Sono in questa pagina   0 members

    • No registered users viewing this page.

Superbike World Championship 2013


R18

Recommended Posts

Superbike e Superstock assieme nel 2014?

Le moto più vicine alla serie potrebbero correre assieme alle SBK con una propria classifica a parte

 

Si inizia a sentire la mano della Dorna anche sul Mondiale Superbike: in un articolo uscito oggi su Gazzetta.it infatti Paolo Gozzi sostiene che l'idea del promoter spagnolo sia di permettere dal 2014 ai privati di correre con moto Superstock, meno sofisticate e soprattuto meno costose.

 

Questo permetterebbe di rinfoltire la griglia del mondiale per derivate di serie offrendo a coloro che corrono con le stock di esibirsi su un palcoscenico sicuramente più seguito. Insomma la stessa strada adottata in MotoGp con le CRT.

 

Ci sarebbe già  anche il nome di questa nuova categoria: verrebbe chiamata SBK Evo, e l'evo presente nel nome fa capire che il piano sia in futuro di ravvicinare sempre più SBK e SSTK, così da ridurre i costi, al momento troppo elevati.

 

Infatti la Dorna avrebbe voluto trasformare la Superbike in una Superstock già  dalla prossima stagione, ma le Case si sono messe di traverso perché vogliono più libertà  su certi componenti (motore, elettronica, ect) utili per la sperimentazione di nuovi modelli stradali.

 

Allora Ezpeleta e compagnia, spiega sempre Gozzi nel suo pezzo sulla versione digitale della Rosa, vorrebbero mettere un tetto al prezzo di ogni singola moto, che calerebbe di anno in anno, costringendo quindi di fatto le case a dover arrivare dove il manager spagnolo vuole portare la categoria. Inizialmente ogni moto non dovrebbe costare più di 300.000 €, e poi ogni stagione il tetto scenderebbe di 50.000 €. E nel frattempo con la SBK Evo gli spagnoli riuscirebbero ad introdurre comunque una categoria “very low cost”. Magari destinata, nei prossimi anni, a diventare l’unica, vera Superbike.

 

L'idea dovrebbe venire illustrata a Case, squadre, piloti questo weekend ad Imola.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/28694/Superbike-SBK-nel-2014-potrebbero-correre-assieme-alle-stock

 

 

 

Come definire questa idea? Io direi orrenda. Altri hanno idee migliori?

Link to comment
Share on other sites

C_22_articolo_qm_6247_lstParagrafi_parag

La programmazione del Gp d'Italia su MEDIASET ITALIA 2

Sabato 29 giugno
Mediaset Italia 2 si collegherà  con il circuito di Imola dalle ore 09.40:
- Ore 09.45 diretta qualifiche categoria Superbike
- Ore 10.45 diretta prove libere categoria Supersport
- Ore 11.45 diretta prove libere categoria Superstock 600
- Ore 12.30 diretta prove libere categoria Superbike
Mediaset Italia 2 si collegherà  con il circuito di Imola dalle ore 14.45:
- Ore 15.00 diretta superpole categoria Superbike
- Ore 16.05 diretta qualifiche categoria Supersport
Mediaset Italia 2 si collegherà  con il circuito di Imola dalle ore 17.45:
- Ore 18.00 diretta gara categoria Superstock 600

Domenica 30 giugno
Mediaset Italia 2 si collegherà  con il circuito di Imola dalle ore 08.55:
- Ore 09.00 diretta warm up categoria Supersport 1000
- Ore 09.20 diretta warm up categoria Superbike
- Ore 09.45 diretta warm up categoria Supersport
Mediaset Italia 2 si collegherà  con il circuito di Imola dalle ore 10.20:
- Ore 10.30 diretta gara categoria Superstock 1000
- Ore 12.00 diretta gara 1 categoria Superbike
- Ore 13.30 diretta gara categoria Supersport
- Ore 15.30 diretta gara 2 categoria Superbike


La programmazione del Gp d'Italia su ITALIA 1 e ITALIA 1 HD

Domenica 30 giugno
Italia 1/HD si collegherà  con il circuito di Imola dalle ore 11.30:
- Ore 12.00 diretta gara 1 categoria Superbike
Italia 1/HD si collegherà  con il circuito di Assen dalle ore 15.00:
- Ore 15.30 diretta gara 1 categoria Superbike
- Ore 16.20 Fuori Giri

Link to comment
Share on other sites

come mai ? diffidenza giapponese

No, é lui che è un po' troppo carico. Gli altri japan sono molto gentili. Il top fu con Nakano. Lo stavo fotografando mentre sfrecciava nel paddock con lo scooter. Quando mi ha visto si è fermato, ha spento lo scooter, lo ha messo sul cavalletto e si è messo in posa x la foto. Poi ha ringraziato ed è ripartito. Ce la devo avere da qualche parte.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Imola, Q1: Tom Sykes si conferma in vetta

Solo Rea regge il ritmo e precede un quartetto di italiani guidato da Fabrizio. Badovini quarto con la Ducati

 

Tom Sykes si è confermato il più veloce anche nella prima sessione di prove ufficiali del round di Imola del Mondiale Superbike. Il pilota della Kawasaki ha tolto ben 1"2 alla prestazione che gli era valsa la prima posizione anche nelle prove libere di questa mattina ed ha portato il nuovo limite del weekend a 1'47"218.

 

Parliamo quindi di un tempo ancora lontano di circa mezzo secondo rispetto al best lap realizzato un anno fa proprio dal vice-campione del mondo in carica, ma ci può stare visto che nella notte è caduta parecchia pioggia sul circuito sulle rive del Santerno, che avrà  sicuramente reso l'asfalto insidioso e scivoloso.

 

Alle spalle della ZX-10R del battistrada ha dato un altro segnale positivo Jonathan Rea, bravo a portare la sua Honda CBR1000RR in seconda posizione a soli 112 millesimi da Sykes. Nelle posizioni a seguire poi il solco si apre maggiormente, con Michel Fabrizio che apre un quartetto di italiani con la sua Aprilia, pagando però oltre quattro decimi dalla vetta.

 

La notizia più interessante però è senza ombra di dubbio il quarto tempo messo a referto da Ayrton Badovini, con una Ducati 1199 Panigale che finalmente sembra aver trovato un buon passo senza l'air restrictor. Il discorso però per ora sembra limitato solo all'italiano, visto che Carlos Checa è solo 12esimo a circa 1"5.

 

Del trenino di cui sopra poi fanno parte anche Davide Giugliano e Marco Melandri. Dunque, l'altro dato curioso è che le due Aprilia RSV4 affidate ai team esterni per ora si sono comportate meglio di quelle della squadra factory, che invece occupano solo il settimo ed il nono posto con il leader del Mondiale Sylvain Guintoli e con Eugene Laverty. Tra di lori si è inserita poi anche la Suzuki di Leon Camier, con la Kawasaki di Loris Baz a chiudere la top ten nonostante una caduta.

 

In difficoltà  per ora il rientrante Noriyuki Haga, che occupa il 17esimo posto con la BMW del Team Grillini, distanziato di 4"4. In questo momento il veterano giapponese sarebbe escluso dalla Superpole, ma si è già  migliorato di quasi 2" rispetto a stamani, quindi il margine di crescita potrebbe essere ancora piuttosto ampio.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/28773/world-superbike-imola-q1-tom-sykes-si-conferma-in-vetta

Link to comment
Share on other sites

Imola, Q2: Rea soffia la pole provvisoria a Sykes

Il pilota della Honda salta davanti per pochi millesimi. Segue un bel terzetto con Giuliano, Fabrizio e Melandri

 

Imola si sta rivelando la pista giusta per la prima zampata di Jonathan Rea nel Mondiale Superbike 2013. Il pilota della Honda si sta rendendo protagonista di un weekend in crescendo: terzo nelle libere di ieri, secondo in Q1, nella Q2 ha portato la sua CBR1000RR in cima alla lista dei tempi, ritoccando di appena 13 millesimi il crono che ieri era valso la pole provvisoria a Tom Sykes.

 

Il nuovo limite del weekend è quindi di 1'47"205, mentre alle sue spalle il pilota della Kawasaki non è riuscito a migliorare la prestazione che aveva realizzato nella Q1, risultando più lento di circa tre decimi, ma rimanendo comunque al secondo posto nella classifica cumulativa delle qualifiche.

 

Curiosamente le Aprilia RSV4 affidate ai team esterni continuano a cavarsela meglio rispetto alle due moto del factory team, con Davide Giugliano (autore anche di un dritto nella sabbia) che si è portato in terza posizione e Michel Fabrizio che si è confermato in quarta posizione pur senza riuscire a migliorare la prestazione di ieri.

 

Leggero miglioramento per Marco Melandri, che quindi resta in quinta posizione con la sua BMW, saltando davanti alla Ducati di Ayrton Badovini, che invece fa parte della schiera di quei piloti che non sono riusciti a migliorarsi, ma che rimane comunque davanti alle due Aprilia ufficiali del leader del Mondiale Sylvain Guintoli e di Leon Camier.

 

Ancora attardato Carlos Checa, undicesimo alle spalle anche di Leon Camier e Chaz Davies, ma sorpattutto distaccato di quasi sei decimi dal compagno di squadra. E bisogna dire che fa strano vedere così in difficoltà  il ducatista su una pista sulla quale ha vinto ben cinque delle ultime sei gare disputate dalla SBK.

 

C'era grande attesa per il rientro di Noriyuki Haga sulla BMW del Team Grillini, ma il veterano giapponese non è riuscito ad ottenere un pass per la Superpole, chiudendo 18esimo ad oltre 4" e rendendosi anche autore di una scivolata al Tamburello. Brutta anche la caduta di Alexander Lundh alla Villeneuve: lo svedese del Team Pedercini, anche lui escluso, è stato infatti portato al centro medico per accertamenti

 

http://www.omnicorse.it/magazine/28809/world-superbike-imola-q2-rea-soffia-la-pole-provvisoria-a-sykes

Link to comment
Share on other sites

Tom Sykes centra la sesta Superpole di fila ad Imola

Il pilota della Kawasaki polverizza il primato della pista e rifila mezzo secondo a Rea. Giugliano in prima fila

 

Tra qualche anno quando andrete a sfogliare un enciclopedia per cercare il termine Superpole, molto probabilmente accanto troverete l'immagine di Tom Sykes: dopo quella ottenuta da Carlos Checa a Phillip Island, il pilota della Kawasaki ne ha infatti infilate sei consecutive, aggiungendo anche quella di Imola alla sua collezione.

 

Dopo l'ottimo stato di forma mostrato in queste prime due giornate del weekend, Jonathan Rea sembrava avere le carte in regola per infastidire il vice-campione del mondo, ma nella Superpole 3 ha dovuto fare i conti con un giro clamoroso di "The Grinner", che con il suo 1'45"981 ha realizzato il nuovo record del tracciato sulle rive del Santerno. Con buona pace di Rea, che ha visto rifilare oltre mezzo secondo alla sua Honda, nonostante anche lui abbia realizzato un 1'46"556, quindi un tempo inferiore al precedente primato.

 

La bella novità  di questo fine settimana è la presenza in prima fila di Davide Giugliano, che con la sua Aprilia del Team Althea si è confermato nuovamente davanti alle due RSV4 factory di Sylvain Guintoli ed Eugene Laverty, che invece andranno ad aprire la seconda fila dello schieramento, con al loro fianco la sorprendente Suzuki di Leon Camier, mai tanto veloce nell'arco del weekend.

 

Solo settimo un deludente Marco Melandri, che ha chiuso ad oltre 1" con la sua BMW, precedendo la Ducati 1199 Panigale di Ayrton Badovini: l'italiano questa volta ha avuto il merito di portare all'ultimo segmento della Superpole la Rossa, finalmente priva dell'air restrictor, anche se il distacco di 1"4 da Sykes è pesante. Il quadro della Superpole 3 si chiude poi con Loris Baz, autore di una caduta che ha provocato anche l'esposizione della bandiera rossa.

 

In Superpole 2 ha salutato la concorrenza il tandem britannico composto da Chaz Davies e Leon Haslam, ma purtroppo anche Michel Fabrizio, la cui Aprilia ha accusato un problema tecnico che gli ha impedito di mettere a referto anche solo un tempo. Decisamente deludente, infine, la prova di Carlos Checa, eliminato al termine della Superpole 1 dopo essersi reso protagonista di una scivolata: il ducatista scatterà  13esimo, con Jules Cluzel e Max Neukirchner accanto a lui.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/28833/world-superbike-tom-sykes-centra-la-sesta-superpole-di-fila-ad-imola

Link to comment
Share on other sites

ero alla variante bassa, pazzesco come guida Tom( ho fatto anche la foto con lui, gentilissimo) :D Checa è scivolato davanti a me, e nel cambio di direzione lo sempre visto come "appesantito". Sono contento per Camier, bravo con Suzuki ,mentre chi mi ha impressionato di più in staccata è Davies, frena tardissimo!!!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...