Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Motomondiale 2013


Recommended Posts

La frattura della clavicola di Dani Pedrosa è completa

Gli ultimi accertamenti hanno mostrato un quadro peggiore del previsto, ma non dovrà  operarsi

 

Se ad Assen Jorge Lorenzo era stato definito come eroico, si potrebbe anche dire che Dani Pedrosa non è stato da meno a Laguna Seca. Una volta rientrato in Europa, il pilota della Honda si è sottoposto ad ulteriori accertamenti che hanno evidenziato che il suo infortunio alla clavicola sinistra era più grave di quanto parso in un primo momento.

 

"Mi sono sottoposto ad una TAC tridimensionale che ha confermato una cosa che nelle prime radiografie non si era notato a causa dell’infiammazione e perché a volte ci sono fratture di cui le radiografie ti danno solo visioni limitate" ha spiegato il pilota spagnolo, attualmente secondo nel Mondiale, a MotoGp.com.

 

Fortunatamente, a quanto pare, non saranno comunque necessari interventi chirurgici: "Grazie a questo esame ci siamo accorti che la frattura è completa. Fortunamente in gara non ci sono stati problemi, la clavicola non si è mossa, e per questo non credo sarà  necessario operarmi".

 

I medici, infatti, parlano di un tempo di recupero di circa 15 o 20 giorni, quindi dovrebbe essere quasi al top della forma quando il Mondiale ripartirà  dopo la pausa estiva ad Indianapolis: "Tra 15 giorni mi sottoporrò ad una nuovo controllo medico e nel frattempo mi dividerò tra vacanze e fisioterapia per arrivare in forma ad Indianapolis".

 

http://www.omnicorse.it/magazine/29538/moto-gp-la-frattura-della-clavicola-di-dani-pedrosa-e-peggiore-rispetto-a-quanto-sembrava

Link to post
Share on other sites
  • Replies 592
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il sorpasso di Marquez su pedrosa al Mugello dopo 4 ore di cura nella clinica mobile....prima di volare... Scattata da me alla casanova/savelli

Vedrete che se Rossi ricomincia ad andare Stoner torna subito   Scherzi a parte, una cosa la voglio dire anche se l'ho già  detta mille volte. Stoner e Rossi non hanno guidato la medesima moto, Sto

Posted Images

Probabile. 

 

Speriamo che sia lui che Jorge si mettano a posto in questo mese di pausa, basta con questi infortuni che inficiano l'andamento del mondiale: ora in classifica sono tutti molto vicini e in un certo senso sarà  come cominciare da zero. 

Edited by Rops
Link to post
Share on other sites

Probabile. 

 

Speriamo che sia lui che Jorge si mettano a posto in questo mese di pausa, basta con questi infortuni che inficiano l'andamento del mondiale: ora in classifica sono tutti molto vicini e in un certo senso sarà  come cominciare da zero. 

 

adesso inizia il bello !

Link to post
Share on other sites

Probabile. 

 

Speriamo che sia lui che Jorge si mettano a posto in questo mese di pausa, basta con questi infortuni che inficiano l'andamento del mondiale: ora in classifica sono tutti molto vicini e in un certo senso sarà  come cominciare da zero. 

 

Vero.

Però aspetto Indianapolis con apprensione: lo scorso anno quel dannato asfalto fece troppe vittime. E non penso abbiano riasfaltato (come chiesto da anni dai piloti).

Link to post
Share on other sites

Preoccupa molto anche me questa situazione. Le cadute sono già  state moltissime negli anni scorsi, non vorrei che qualcun'altro si faccia male, specie perché allora si potrebbe dire "si sapeva già  che ci sarebbero state le cadute", e sarebbe ancora più grave tutto ciò.

Link to post
Share on other sites

 

Ottimo per la Ducati, la Yamaha ha fatto due conti in tasca e ha visto che è meglio il marketing con Rossi che un pilota veloce al fianco di Lorenzo.

 

Cmq se la Ducati non migliora potrà  fare poco pure Cal.

Link to post
Share on other sites

Simile alla scelta di Hamilton per la Mercedes, in proporzione: economicamente ineccepibile, tecnicamente un salto nel buio. Purtroppo temo per Crutchlow e per il Motomondiale (che ha un bisogno disperato di campioni non spagnoli) che vada a fare a spallate con Dovizioso per il settimo posto.

Link to post
Share on other sites

Solo che con il cassone che è rappresentato dall'attuale Desmosedici avremo piloti come Dovizioso e Crutchlow battuti regolarmente da Bautista e Smith, giusto per rendere le prestazioni più credibili.

Link to post
Share on other sites

Per quello che vediamo in Ducati e lo dico da sostenitore (non tifoso) della casa italiana, mi sembra una scelta molto critica per la carriera di Cal: ha l'1% di possibilità  di diventare il nuovo Dio delle moto,se riesce a vincere con la rossa, ma ha il 99% di possibilità  di macchiare il suo curriculum con un biennio incolore e inglorioso, e di peggiorare i risultati che fa con la Yamaha clienti.

Dispiace tanto dirlo ma questa Ducati è così.

A me sembra poco paragonabile alla scelta di Hamilton, perchè in quel caso la Mercedes voleva fare un investimento forte per portare la macchina alla vittoria e poteva dare solide garanzie tecniche a Lewis.

Purtroppo la Ducati rivoluzionata non sembra dare miglioramenti, addirittura come risultati credo che sia anche peggio degli anni scorsi.

Ovvio che da tiepido ducatista e tifosissimo di Cal spero di aver cannato in pieno e che la moto dell'anno prossimo sia vincente, ma come ho già  detto è dura come il ferro...

 

Io sognavo per Cal una soluzione in stile Honda 2011: cioè avere 3 Yamaha ufficiali, per salvare capra e cavoli.

Link to post
Share on other sites

Il guaio di Cal è l'età  che avanza... e il conto in banca che piange: se fosse rimasto in tech3 non avrebbe guadagnato granché nemmeno se Poncharal, Monster e Yamaha avessero fatto uno sforzo in più. E anche questo conta, in un mondo dove la caduta sbagliata ti può troncare la carriera.

 

Inoltre credo che la decisione di Suzuki di posticipare l'ingresso l'abbia spiazzato, forse avrebbe preferito guidare una giappo "inedita", ma chi lo sa.

Link to post
Share on other sites

Anch'io credo puntasse sulla Suzuki. Il punto come avete detto giustamente è che Cal deve fare cassa, era l'anno scorso che chiedeva ai tifosi di fare una colletta per avere non so più quale pezzo della moto uguale agli ufficiali?

 

Secondo me comunque, sempre in propozione F1-MotoGp, Audi potrebbe essere una sorta di Mercedes. Anche loro hanno tanti soldi, vogliono investire e sono molto indietro. Prima o poi ne usciranno, immagino. Audi mi sembra un gruppo abituato a vincere, non ce li vedo a mollare prima di averlo fatto.

Link to post
Share on other sites

Anch'io credo puntasse sulla Suzuki. Il punto come avete detto giustamente è che Cal deve fare cassa, era l'anno scorso che chiedeva ai tifosi di fare una colletta per avere non so più quale pezzo della moto uguale agli ufficiali?

 

Secondo me comunque, sempre in propozione F1-MotoGp, Audi potrebbe essere una sorta di Mercedes. Anche loro hanno tanti soldi, vogliono investire e sono molto indietro. Prima o poi ne usciranno, immagino. Audi mi sembra un gruppo abituato a vincere, non ce li vedo a mollare prima di averlo fatto.

 

Me l'ero quasi scordato quell'episodio, in effetti erano dei freni più avanzati.

Audi sicuramente ha denaro e potenza di fuoco, ma nell'ambito specifico può far poco senza fare campagna acquisti nei reparti R&D dei due rivali giapponesi. E non so quanto questo sia possibile.

Link to post
Share on other sites
  • R18 changed the title to Motomondiale 2013

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...