Jump to content
  • Sono in questa pagina   0 members

    • No registered users viewing this page.

Isotta fraschini

Recommended Posts

19 ore fa, Amy ha scritto:

Io non ho promozioni purtroppo Ayrton4ever. Cosa sono? Devo prendere due biglietti ma dovrei stare sotto i 500 euro o superare di poco.  Anche perché vicino c'è il suo compleanno e vorrei prendere un'altra cosa.

Quest'anno con le promozioni avresti speso in totale 340 Euro, così divisi:

120 Euro x 2 biglietti = 240

tessera annuale ACI = 100 Euro. ne basta una.

Ai miei tempi con una tessera ti davano fino a due biglietti, che non sono nemmeno biglietti ma abbonamenti validi per tre giorni per tutto il programma, infatti io ci vedevo Gp3, gp2 e f1 qualifiche e gare, arrivando il venerdì a pranzo.

Se tu o un tuo parente o un amico ti "prestano" la tessera (cioè prendono loro il biglietto all'ACI locale e te lo passano, sempre che non sia diventato nominativo ma non credo) dovresti essere a posto. Unica controindicazione: hai solo due tribune tra cui scegliere, anche perchè 120 euro (o 140 se sei ricca) per 3 giorni sono pochi e prendi tribune ampiamente soddisfacenti anche se non le migliori.

Riferimenti 2018:
https://www.lautomobile.aci.it/articoli/2018/08/27/gp-ditalia-tutti-a-monza.html

https://www.monzanet.it/interno.php?id=50

spero di esserti stato utile

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Grazie per i consigli di tutti quanti!!

Ho scelto i posti! O meglio, sono indecisa tra due che mi avete consigliato di uguale livello. Ma sono in crisi per una cosa! Sto guardando su Global Tickets e su Ticketone, il primo mi permetterebbe già l'acquisto e il secondo lo permetterà a partire dal 30/10. Quello che non ho capito è se manderebbero i biglietti subito oppure sotto la data della gara.  Sullo stesso sito in una pagina dicono che verranno consegnati a breve e in un'altra molto più avanti. 

I siti sono questi:

https://sport.ticketone.it/43202/90600402/formula-1-gran-premio-d'italia-2019-domenica

 

https://www.global-tickets.com/it/Eventi-sportivi/Motori/Formula-1/Formula-1-Monza/Formula-1-Biglietti-Domenica-Monza.html

 

Qualcuno ha già preso qualcosa qui? 

Link to comment
Share on other sites

Il fornitore che gestiva i biglietti che avevo preso io era GooTickets. Global Tickets dovrebbe avere un sistema molto simile. Quindi no problem...

Acquisti, ti arriva un voucher a casa con il quale li ritiri all'apposito stand. Ti arriva anche una mappa per indicarti dove è posizionato. Memorizzalo o, meglio ancora, portatelo dietro. Almeno non perdi tempo a cercarlo o non ti perdi per il parco di Monza, visto è piuttosto vasto e gli accessi sono diversi. Se entri dalla parte opposta da dove sta fisicamente lo stand che devi raggiungere, rischi di dover camminare assai e assai (e in ogni caso ci sarà da camminare comunque parecchio. Quindi scarpe comode). 

Ci dovrebbe anche essere la possibilità di optare per il biglietto elettronico o farti inviare direttamente i biglietti, in modo da evitare la fila allo stand. Sono opzioni che puoi scegliere se li prendi con largo anticipo. Entro i 30 giorni dall'evento, sei obbligata al voucher con ritiro in autodromo. 

Riguardo alla domanda che mi hai fatto, la 16 è una delle diverse tribune posizionate in uscita dalla variante. E' in uscita di curva, quindi non è ancora rettilineo pieno e la velocità è "moderata" in modo da farti riconoscere i piloti e, se è materia che v'interessa, anche scattare foto con buona possibilità di beccare le vetture (in rettilineo pieno, se non sei un fotografo esperto, 9 foto su 10 saranno di asfalto vuoto, porzioni di macchina o scie colorate). Quella del video è la tribuna dove ero io. Io ero posizionato qualche metro prima,  esattamente in corrispondenza del cordolo in uscita. 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Legato ai cambiamenti, Andrea Cremonesi scrive:

Cento milioni per il centenario: sembra uno scioglilingua ma è il piano per arrivare all’appuntamento del settembre 2022, quando si dovrebbe disputare il gran premio che segnerà il culmine per il secolo di vita dell’Autodromo Nazionale di Monza, inaugurato nel settembre 1922. Cento milioni di euro per rendere l’impianto moderno, funzionale e in linea con gli standard internazionali. "I soldi in qualche modo li troveremo", dice Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Aci e da oltre un anno azionista di maggioranza della società (la Sias) che gestisce l’autodromo.
L’elenco dei lavori? I sottopassaggi, ad esempio, che conducono al paddock. Devono essere allargati, separando i pedoni da macchine e camion; quindi le tribune, la centrale in particolare che risale al 1940 da riammodernare, i servizi igienici. Quindi la pista. L’ambizione è ripristinare il raggio originario della seconda di Lesmo, modificato forzatamente nel 1994 per rispondere alle norme di sicurezza, irrigidite dopo la tragedia di Senna a Imola. Non sarà semplice perché è immaginabile che si debbano ampliare le vie di fuga (come si farà con gli alberi?). Idem per l’altro ambizioso progetto che è quello di eliminare almeno una tra prima e seconda variante con la seconda, teatro quest’anno del contatto tra Vettel e Hamilton che ha indirizzato il Mondiale, maggiore indiziata. Infine un aspetto che può apparire secondario ma non lo è: rendere omogenea la larghezza del tracciato ai 12 metri imposti dalla Fia. Monza per la propria anzianità dispone di una deroga per cui non è indispensabile.
alta velocità E poi c’è la questione delle sopraelevate. Per adeguarsi agli standard della Fia l’ingresso è stato in pratica "chiuso" con una barriera situata all’uscita dei box; mentre l’uscita dalla sopraelevata sud è stato ristretto per estendere il tracciato dello stradale. "Questa è un’opera che possiamo fare già nel 2019 — spiega Sticchi Damiani — vogliamo recuperare l’anello per poter ampliare la nostra offerta. Insieme stradale e anello ad alta velocità costituiscono una pista di 10 chilometri, quanti altri possono vantare qualcosa di simile?". Ripristinare in larghezza l’uscita dalla sopraelevata Sud non costituisce un grosso problema, mentre è più complicata la soluzione per eliminare o spostare la barriera in uscita dai box. "Possiamo anche pensare a una struttura provvisoria che si possa montare prima del GP", ipotizza il presidente Aci.
Ma tutto questo potrebbe restare un bellissimo libro dei sogni se non si dovessero sbloccare due nodi: la riformulazione della Convenzione con il Consorzio Parco (i comuni di Milano, Monza e la Regione Lombardia, proprietari dell’area) e il contratto con Liberty per continuare ad ospitare la F.1. "La convenzione (che comprende l’affitto pagato annualmente da Sias; n.d.r.) scade tra due anni, cerchiamo un accordo lungo — spiega il numero 1 dell’Aci — che giustifichi un simile investimento. A settembre c’è stato un vertice in Regione, eravamo tutti d’accordo ma sono passati tre mesi e l’unico segnale concreto è stato lo stanziamento regionale di 15 milioni di euro, comunque importantissimo. Ora bisogna stringere i tempi. Perché senza la nuova Convenzione come faccio a chiudere l’accordo con Liberty?". Un accordo tra l’altro assai complicato. "Le posizioni sono ancora molto distanti sulle aree che vorremmo gestire e non abbiamo ancora parlato di cifre..." Serve un miracolo di Natale.
Link to comment
Share on other sites

A quel video devi aggiungere:

1) 30-40km/h in più;

2) 19 macchine in più. A ruote scoperte, per giunta;

3) La cattiveria di 20 piloti in gara.

 

Purtroppo è follia, lo scopo della prima variante era proprio evitare questo :zizi: il fatto è sia il disegno della Goodyear sia il disegno dell'attuale non erano e non sono convincenti:nonso:

Link to comment
Share on other sites

Il 31/5/2018 at 15:51 , Bonur ha scritto:
 
Mi sono divertito a proporre modifiche ai circuiti di f1, vecchi e nuovi.
Le modifiche vanno nella direzione di facilitare i sorpassi e introdurre curve interessanti.
So che sarebbero modifiche molto costose, ma sognare e lecito...

 

Fantacircuiti

image.png.94cf3e572f846e7c6e6cd08f5cebf699.png

 

di tilkjodromi ce ne sono già troppi

Link to comment
Share on other sites

In questo momento, Mak ha scritto:

Visto lo stato dei cementi armati delle sopraelevate il solo pensare di recuperarle, in italia, e' utopia

Esatto, so di bestemmiare in chiesa, ma io le demolirei resituendo al parco l'area ed in cmabio farei una bella tribuna da cui vedere tutta la parabolica

Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, Pep92 ha scritto:

riavere il circuito completo spalancherebbe le porte al Wec per una 12/24 h di Monza e l'ovale ammodernato a una 300/500 miglia Indycar/Nascar

Il problema è che l'ovale non è ammodernabile :nonso: Andrebbe rifatta completamente la parte bassa, togliendo gli alberi e costruendo delle vie di fuga, ma, soprattutto, andrebbe resa sicura la parte alta, cosa assolutamente non fattibile senza ricostruire tutta la struttura (fai conto che adesso c'è un guardrail e poi il vuoto).

Anche ricostruirla però avrebbe poco senso: l'unica categoria Nascar papabile per correrci sarebbe l'EuroNascar, ma il ritorno in termini di pubblico non varrebbe la pena dell'investimento. L'Indycar sarebbe potuta venire già sullo stradale, ma a parte il "conflitto" con la F1 c'è il problema di spostare tutto da oltreoceano per una sola gara, sempre con ritorni di pubblico ridicoli.

2 minuti fa, mau65 ha scritto:

Esatto, so di bestemmiare in chiesa, ma io le demolirei resituendo al parco l'area ed in cmabio farei una bella tribuna da cui vedere tutta la parabolica

Io concordo con te invece, la sopraelevata è assolutamente abbandonata a se stessa. O la si valorizza in qualche modo (e la cosa sarebbe anche fattibile, magari costruendoci qualcosa ai piedi e lasciandola come "contorno") oppure tanto vale riciclare gli spazi per altro (tribune, layout diversi per la pista, aree tematiche, etc. etc.).

Link to comment
Share on other sites

Piuttosto che demolire l'anello per favorerire questa f1 moderna,

anche se sopravvalutato, meglio tenercelo come rovina/monumento storico dell'automobilismo. 

Per i malati di f1 storica nostrano o stranieri e' cmq fonte di pellegrinaggio almeno una volta nella vita

Edited by Mak
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...