Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts


  • Replies 242
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Non è bollito, anzi è ancora un centauro di altissimo livello. Semplicemente gli anni passano anche per lui e Lorenzo ormai gli è semplicemente superiore. E nel fallimento in Ducati anche lui ha le s

Lorenzo è in stato di grazia. àˆ il più forte di tutti, il più veloce e non sbaglia nemmeno se lo paghi. D'altra parte il suo talento era evidente già  4-5 anni fa. Bisognava solo aspettare che trov

solita stupida mentalità  italiana, invidiosa antisportiva e critica col vincente, manco fosse uno straniero poi, è pure italiano Rossi, che tristezza

Le parole di Doohan mi fanno ridere (cit.)

E quindi? Che vuol dire? Tiri fuori in mezzo una roba che non c'entra nulla. Senza tener conto che una certa ragione Doohan ce l'aveva anche in quel caso.

Link to post
Share on other sites

Mah, se pensi che nel 2006 il mondiale l'ha vinto Hayden che vinse due gare in tutto... Quell'anno fu molto strano. Nel 2005 è stata senza dubbio la migliore stagione che ha fatto, ma non tieni conto della penuria in cui era precipitata la Honda ufficiale. Il 2005 della MotoGP per me si può paragonare al 2004 della F1: affondano McLaren e Williams e salta fuori la BAR.

 

beh nel 2005 ha vinto due corpo a corpo contro Rossi q guidava la Honda standard, mica roba da poco, nel 2006 aveva sempre la Honda standard un fermo non era e non lo è !

Link to post
Share on other sites

Melandri nel 2005 è arrivato secondo nel mondiale con una moto clienti ! nel 2006 ha vinto 3 corse avrebbe vinto il mondiale senza lo strike di Gibernau ! ! !

 

Il mondiale 2006 è stato stranissimo: i guai tecnici della M1, mai visti prima né dopo. La fagiolata di Barcellona, con molti piloti "azzoppati". La caduta di Valentino nel momento di massima pressione (visto solo un'altra volta negli anni successivi).

Se lo è aggiudicato un passista, ma sinceramente era il livello ad essersi abbassato molto. Un po' come nel pazzo '99 dopo l'incidente di MS.

 

Melandri ha avuto un gran manico e feeling con le 990cc ma non è mai stato pilota da mondiale. E l'avvento delle Bridgestone lo ha messo in difficoltà , senza contare la sua facilità  nel perdersi tecnicamente nella messa a punto del mezzo. In quel 2008 furono molto più i suoi demeriti a contribuire al distacco sul giro rispetto all'australiano, come poi ha mostrato un pilota imho al livello del ravennate: Nicky Hayden.

Link to post
Share on other sites

la Pravda mediaset ha fatto davvero un gran lavoro cmq, se non fosse per loro Rossi mi starebbe anche simpatico...

Ti comporti come quei politici di un certo schieramento che da una vita dicono che l'altro prende i voti solo perchè c'ha le televisioni, senza pensare che magari c'è gente che ha sue idee e porta avanti quelle.

Link to post
Share on other sites

la Pravda mediaset ha fatto davvero un gran lavoro cmq, se non fosse per loro Rossi mi starebbe anche simpatico...

Io valuto rossi per quello che ha fatto in pista, per il pilota.

Poi se vogliamo parlare del personaggio e dell'affaire tasse come ho letto qualche post fa, beh, credo che esuliamo dal succo del discorso

Link to post
Share on other sites

Il mondiale 2006 è stato stranissimo: i guai tecnici della M1, mai visti prima né dopo. La fagiolata di Barcellona, con molti piloti "azzoppati". La caduta di Valentino nel momento di massima pressione (visto solo un'altra volta negli anni successivi).

Se lo è aggiudicato un passista, ma sinceramente era il livello ad essersi abbassato molto. Un po' come nel pazzo '99 dopo l'incidente di MS.

Io sono convinto che il mondiale del 2006 lo possiamo rifare altre dieci volte che alla fine abbiamo 10 vincitori diversi tanto fu incasinato quell'anno.

Link to post
Share on other sites

E quindi? Che vuol dire? Tiri fuori in mezzo una roba che non c'entra nulla. Senza tener conto che una certa ragione Doohan ce l'aveva anche in quel caso.

 

Quindi le fonti esterne possono prenderci o meno. Che siano ex-piloti, ex-team manager o quel che ti pare.

Lo diciamo sempre di Lauda, Villeneuve figlio e altri opinionisti della F1. Non capisco perché preferire le opinioni personali, sia pur di un grande campione, alle ragioni tecniche venute fuori dagli ingegneri Ducati e Bridgestone.

Edited by Kraven VanHelsing
Link to post
Share on other sites

Ti comporti come quei politici di un certo schieramento che da una vita dicono che l'altro prende i voti solo perchè c'ha le televisioni, senza pensare che magari c'è gente che ha sue idee e porta avanti quelle.

 

no, quel politico che a modo loro prende i voti per quello gioca sullo stesso piano degli altri, li le accuse sono infondate.

 

gli altri piloti non hanno una TV come ufficio stampa che se cadi dice "moto di merda" ecc...la differenza è tanta...

Link to post
Share on other sites

Io valuto rossi per quello che ha fatto in pista, per il pilota.

Poi se vogliamo parlare del personaggio e dell'affaire tasse come ho letto qualche post fa, beh, credo che esuliamo dal succo del discorso

 

ferma tutto! non discuto Rossi pilota ! ma lo schifoso carrozzone mediatico e politico che ha attorno !

Link to post
Share on other sites

Quindi le fonti esterne possono prenderci o meno. Che siano ex-piloti, ex-team manager o quel che ti pare.

Lo diciamo sempre di Lauda, Villeneuve figlio e altri opinionisti della F1. Non capisco perché preferire le opinioni personali, sia pur di un grande campione, alle ragioni tecniche venute fuori dagli ingegneri Ducati e Bridgestone.

Ma per carità . Le ragioni tecniche io non le discuto mica, ci sono anche quelle, ma penso che dopo Laguna Seca 2008 qualche certezza granitica nella mente di Stoner sia caduta. Quella gara monstre di Valentino non se l'aspettava nessuno, mi ricordo ancora le quote delle scommesse, la vittoria di Rossi a 2,95 contro 1,15 di Stoner.

Link to post
Share on other sites

Ma per carità . Le ragioni tecniche io non le discuto mica, ci sono anche quelle, ma penso che dopo Laguna Seca 2008 qualche certezza granitica nella mente di Stoner sia caduta. Quella gara monstre di Valentino non se l'aspettava nessuno, mi ricordo ancora le quote delle scommesse, la vittoria di Rossi a 2,95 contro 1,15 di Stoner.

 

io me l'aspettavo invece, mai dare per morto Rossi è dal 1996 che fa grandi cose !

Link to post
Share on other sites

Ma per carità . Le ragioni tecniche io non le discuto mica, ci sono anche quelle, ma penso che dopo Laguna Seca 2008 qualche certezza granitica nella mente di Stoner sia caduta. Quella gara monstre di Valentino non se l'aspettava nessuno, mi ricordo ancora le quote delle scommesse, la vittoria di Rossi a 2,95 contro 1,15 di Stoner.

 

Lecito crederlo, il problema sorge quando si ipotizza che siano le supposte granitiche certezze crollate a determinare le cadute.

Edited by Kraven VanHelsing
Link to post
Share on other sites

ferma tutto! non discuto Rossi pilota ! ma lo schifoso carrozzone mediatico e politico che ha attorno !

ah ok, allora va bene.

P.S.

non è l'unico sportivo in italia che ha un carrozzone...(guardare al calcio)

Link to post
Share on other sites

Il discorso sicurezza in moto non dipende dalla velocità . Se analizziamo le cause che hanno portato alla morte dei 3 piloti in nessuno troviamo la velocità  come principale motivo del decesso. Kato si è fracassato contro le protezioni che alla staccata del triangolo sono vicinissime. Tomizawa è stato investito in pieno da due moto, in un tratto velocissimo ma se anche la velocità  fosse stata più bassa non sarebbe cambiato nulla. L'incidente di simoncelli insegna... Velocità  relativamente bassa, eppure....

 

Il problema delle moto non è la caduta ad alta velocità  (puoi romperti qualche osso o uscirne bello ammaccato, ma non muori) ma sono gli eventuali impatti con oggetti o barriere (che poi è lo stesso problema dei motociclisti in strada). E, soprattutto, il problema principale è che se qualcuno ti mette sotto non hai scampo e non c'è niente che si possa fare per evitare conseguenze drammatiche. Il collo e la testa possono essere maggiormente protetti, ma se una gomma ti colpisce in pieno ventre (come nel caso di Tomizawa) è game over...

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Lorenzo s'è visto rubare la scena dalla rimonta di Rossi e da Marquez con il primo podio all'esordio e il duello con Vale e Pedrosa.

 

Sarà  tutto sommato un mondiale movimentato indifferentemente da quali saranno le classifiche.

 

Certo è che se Rossi ha qualche mira per il mondiale deve cercare di fare di più in qualifica, altrimenti Lorenzo avrà  vita facile, sopratutto se le Honda non riuscirà  ad essere più competitiva.

Link to post
Share on other sites

cmq nelle prossime gare spengo l'audio Meda è scandaloso, Mazzoni è un dilettante a confronto, nemmeno Genè che ne avrebbe ben donde essendo dipendente Ferrari.

 

Mi voglio godere i duelli senza  urlanti intromissioni faziose e in malafede.

Link to post
Share on other sites

Non è bollito, anzi è ancora un centauro di altissimo livello. Semplicemente gli anni passano anche per lui e Lorenzo ormai gli è semplicemente superiore.

E nel fallimento in Ducati anche lui ha le sue belle responsabilità . Avrebbe dovuto procedere assieme al team nello sfruttamento ottimale di quello che c'era, invece di chiedere continuamente modifiche e perdersi tra pezzi nuovi, pezzi vecchi, tipologie costruttive di componenti e quant'altro. E certe dichiarazioni non hanno fatto altro che allontanarlo sempre di più da un team con cui, chiaramente, il feeling ottimale non c'è mai stato. Io sono sicuro che un passaggio in Ducati con qualche anno d'anticipo sarebbe stato sicuramente più proficuo. In ogni caso fu lui a volersene andare dalla Yamaha (e sappiamo il perché così come ricordiamo certe sue dichiarazioni) per passare in un team che veniva da stagioni difficili. Sapeva che sarebbe stato complicato. Non c'è riuscito e ora si trova di nuovo in Yamaha con lo stesso osso durissimo di tre anni fa. Anzi, enormemente più duro perché in questi due anni Lorenzo è diventato un centauro tremendamente valido e determinato.

Ieri Rossi ha fatto una bella rimonta, ma secondo me anche partendo più avanti e senza l'errore dei primi giri sarebbe stata durissima per lui contro Lorenzo.

Attendo qualche altra gara. Se, come credo, Lorenzo si confermerà  difficile da battere non vorrei che Rossi iniziasse ad avere qualche mal di pancia. 

Ha la possibilità  di rifarsi dai due anni in Ducati, ma l'importante è che dovrà  semplicemente accettare il fatto che il suo compagno di squadra adesso è più forte di lui e dovrà  mettercela davvero tutta se vorrà  cercare di batterlo. E dovrà  farlo in pista senza ricorrere a certe dichiarazioni che tre anni fa furono, semplicemente, patetiche.

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

ricordo male o l'ultima gara 2006 prese paga (alla grande) da un troy bayliss che debuttava per la prima volta sulla ducati motogp a valencia? dove già  si poteva notare che la ducati era cresciuta molto

 

Si vabbeh....

Stendiamo un velo su quella gara che fu un VERO regalo di Capirex a Bayliss su....

 

Io la gara me lo ricordo bene e la situazione fu molto simile a .....Monza 2004 quando Schumacher staccava 100 metri del punto abituale per non infastidire Barrichello (ero in parabolica interna....)

Link to post
Share on other sites

A Austin Honda favoritissima, probabile sfida tra Marquez e Pedrosa per la vittoria, almeno da quello che è emerso dai test. Mi immagino Lorenzo comodo terzo e Rossi che magari dovrà  faticare contro Bradl, anche perché nel test sembrava proprio che Valentino della pista americana ci avesse capito poco. Vedremo se con le modifiche che ha fatto a Jerez la musica cambierà .

Link to post
Share on other sites

Due considerazioni veloci sulla gara di ieri:

 

1) Grandissimo Marquez. Molto probabilmente Pedrosa, che sperava di non aver problemi almeno in casa Honda, dopo il ritiro di Stoner si ritrova tra le mani una brutta gara da pelare.

 

2) Rossi con una moto competitiva è ancora valido ma non al livello di Lorenzo. 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...