Jump to content

Recommended Posts

17_Prop1_pos_Bonetto-Cisitalia_circuitoM

Felice Bonetto su Cisitalia, Mantova 1948

ma ha la sigaretta in bocca?

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fittipaldi in formula 3 nel 69.

 

tumblr_mra8vm17S51rfjw94o1_1280.jpg

Coupe du Salon,Campionato francese di F3 a Monthlery del 4 ottobre 1969,Lotus 59 del team Jim Russell. Vincitore. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

dai aveva fatto la pole! Mettiamo che in nottata i meccanici abbiano cambiato tutto,ma gli bastava arrivare 5°,Piquet era in coma,anche con un carretto ce l'avrebbe fatta....

 

La fai un po' troppo facile.

Ricorda che, nel 2005,in condizioni psicologiche e di "padronanza" della squadra opposte a quelle di Lole a Las Vegas 1981, Schumacher rischio' di gettare alle ortiche il mondiale per il pessimo weekend di Suzuka.

Edited by Albi66

Share this post


Link to post
Share on other sites

La fai un po' troppo facile.

Ricorda che, nel 2005,in condizioni psicologiche e di "padronanza" della squadra opposte a quelle di Lole a Las Vegas 1981, Schumacher rischio' di gettare alle ortiche il mondiale per il pessimo weekend di Suzuka.

Mi fai un paragone..... se per Schumi fù un eccezione per l'argentino era quasi una regola o sbaglio? Basterebbe andarsi a rivedere l'andamento delle sue corse prima di quel finale di stagione del 1981. Non sono io a dire che il suo carattere anche in pista è sempre stato un punto interrogativo nella migliore delle ipotesi.

Insomma se la luna era piena,c'era l'allimeamento dei pianeti,il tempo era splendido e la sera prima la sua bella Mimicha gliela aveva data allora non gli stava davanti nessuno. 

Eventi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma ha la sigaretta in bocca?

Credo una pipa .....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altro pianeta. 

 

L'ultimo acuto di Jackie.il 3° al Nurburg,il 27mo della sua carriera.

post-382-0-12309400-1389477552_thumb.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma le caramelle le danno solo la domenica

Ma per lui c'era solo carbone...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì il Guards F3 Trophy del 1 settembre dove arrivò 3° in finale e vinse la sua batteria. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

E poi per me Lole era grande quando correva con questa macchina(Jarama 1974). 

 

post-382-0-91636400-1389480940_thumb.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti ragazzi x le splendide foto ci fate rivivere dei momenti esaltanti.......ma dove le trovate!!!!

Inviato dal mio GT-N7000 con Tapatalk 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

I caschi ben curati dei piloti d'epoca.

 

tumblr_mz98wx7Afi1rir2g0o1_1280.png

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando si dice di traverso.

Bettega nelle terre toscane del Sanremo del 1979. C'ero.

 

post-382-0-05082600-1389486105_thumb.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altro pianeta. 

 

L'ultimo acuto di Jackie.il 3° al Nurburg,il 27mo della sua carriera.

Scusa ti correggo ! !  ;)  l'ultimo acuto di Jackie fu il garone di Monza, pazienza se arrivò solo 4° :up:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il povero Bruno Deserti. Se ne andò a Monza, nella primavera del 1965 su una Ferrari P2 mentre inseguiva il sogno di essere ingaggiato per correre a Le Mans. Vaccarella, nel libro "Benzina e cammina", indica in modo più o meno diretto il ds della Ferrari Dragoni come responsabile di questa tragedia per i metodi che venivano usati per selezionare i piloti

post-470-0-65117900-1389524555_thumb.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mexico 90

 

Mannaggia che sfiga

 

 

 

Dipende :asd: Per me fu l'inizio di una epocale tripletta rossa che non si vedeva dall'inizio '76, cioè prima che io nascessi... Bellissimo quel mese di luglio '90...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende :asd: Per me fu l'inizio di una epocale tripletta rossa che non si vedeva dall'inizio '76, cioè prima che io nascessi... Bellissimo quel mese di luglio '90...

 

Vai via!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

:asd:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

il gran premio del messico è stato sfigato anche l'anno dopo con il terribile incidente durante le qualifiche del venerdì  :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



  • Upcoming Events

  • Similar Content

    • By znarfdellago
      Salve a tutti,
      1970 – INTERSERIE

      L'INTERSERIE nasce come serie ufficiale nel 1970, dopo quel primo tentativo nella stagione 1969, rivelatosi un mezzo fallimento per la ritrosia di alcuni degli organizzatori al metter mano al portafoglio. Cosi la stagione 1970 viene affrontata con efficace pragmatismo coinvolgendo l'ADAC ed le Federazioni Inglesi e Finlandesi. La volontà di lasciar fuori da questa prima stagione la FISA, per garantirsi un più ampio spazio di manovra, regolamentare ed economico fa si che il previsto nome ''EUROCUP'' venga cambiato in ''INTERSERIE'' che se non cita esplicitamente il respiro Europeo della serie, lascia intendere il suo carattere internazionale.
      Gerhardt Härle poi è sicuramente uomo che impara dai suoi errori e non intende commettere gli che l'hanno messo in difficoltà nell'estate del 1969. I contratti con i proprietari dei circuiti che aderiscono sono vincolanti e prevedono penali d'uscita garantite ed il suo impegno ha la stessa valenza. Così per il vero debutto dell'Inerserie saranno interessati tre paesi, Germania, con corse a Hockenheim (2 volte) e Norisring, Finlandia con la gara di Keimola ed Inghilterra con gare a Croft e Thruxton. Per sgombrare il campo da ogni dubbio residuo, bisogna considerare che Härle si muove nell'orbita Porsche per quello che concerne le sue attività nel Motorsport e che la creazione di una serie come questa non è solo voglia di scimmiottare gli Americani e la loro Can-Am, ma molta parte sta nelle decisioni della FISA di modificare i regolamenti del Mondiale Marche, riservandolo alle tre litri. In queste ultime due stagioni sono in molti, Team e piloti ad aver messo a bilancio l'acquisto di una Porsche, di una Lola o di una Ferrari ed il promoter tedesco intende rivolgersi a questi per attirarli con un montepremi interessante e con una serie di gare importante; poi chiaramente se qualche Americano dovesse decidere di attraversare l'Atlantico sarebbe sicuramente il benvenuto.

      Questo il calendario, con i vincitori dei singoli eventi, della stagione 1970:
      Norisring 28.06: Jürgen Neuhaus / Porsche 917K châssis n°007, Gesipa Racing Team
      Hockenheim 05.07: Vic Elford /McLaren M6B-M12 Chevy châssis n°50-16, Paul Watson Org
      Croft 11.07: Helmut Kelleners /March 707 Chevy châssis n°01, Deutsche Auto Zeitung
      Keimola 23.08: Gijs van Lennep / Porsche 917K châssis n°012-021, AAW Racing Team
      Thruxton 20.09: Jürgen Neuhaus / Porsche 917K châssis n°007, Gesipa Racing Team
      Hockenheim 11.10: Helmut Kelleners /March 707 Chevy châssis n°01, Deutsche Auto Zeitung
      e questa la Classifica finale di questa prima stagione:

      1. Jürgen Neuhaus / Porsche 917: 59 pts
      2. Gijs van Lennep / Porsche 917: 45 pts
      3. Helmut Kelleners / March 707: 29 pts
      4. Jo Bonnier / Lola T70 Mk.3B : 21 pts
      5. Ronnie Peterson /Lola T70 Mk.3B et T210 : 15 pts
       

      Il Campione 1970 – Jurgen Neuhaus Porsche 917K Team Gesipa
      Alla prossima
      Franz
       
  • Popular Contributors

×
×
  • Create New...