Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts


  • Replies 205
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

L'unico modo che ha per evitare sto scempio è andare in Ferrari.   

Rossi intanto non niente di meglio da fare  che autografare un cartello con scritto #marquezbitch , evidentemente tira il culo arrivare dietro tutte le domeniche 

Vi dirò, mi accontenterei di sentire un buon italiano.  

12 ore fa, TexasTerror ha scritto:

"Valentino che supera al Cavatappi Stoner per poter vincere una gara con una moto più lenta"  :asd: 

Si ho capito bene. :asd: 

In rettilineo sicuramente :rolleyes:

 

Link to post
Share on other sites

Ho sentito l'intervista a Rossi alla radio.

Ha bruciato la frizione in partenza e per questo era fermo sul dritto. Al secondo giro andava un pochino meglio anche se tendeva a scivolare molto, poi ha fatto la cappella di prendere una buca.

K2auWrX.jpg

Link to post
Share on other sites

il mondiale è molto lungo, anche Lorenzo in Argentina ha sbagliato, anche Marquez nonostante lo reputi un marziano farà degli errori.

L'unico sfigato davvero è Dovizioso che sarebbe a dieci punti da Marquez .

Edited by Muresan80
  • Like 2
Link to post
Share on other sites
Il 8/4/2016 at 18:09 , Danny ha scritto:

Direi che l'albo d'oro parla molto chiaro, Austin è un feudo di Marquez che non può che essere considerato l'ovvio favorito per la vittoria, spero in un'altra prestazione convincente della Ducati, possibilmente senza altre cappellate all'ultima curva :asd: Jorge probabilmente dovrà correre un po' in difesa e cercare di limitare i danni, in attesa del ritorno in Europa.

Per quanto riguarda la Moto2 vado sul sicuro e punto su Zarco sia per la gara che per la riconferma al titolo, dato che i principali rivali (Lowes, Rins, Morbidelli e Folger) chi più chi meno mi sembrano tutti piloti a cui manca un centesimo per fare un euro, soprattutto dal punto di vista della solidità e della costanza di rendimento. Spero in una buona prova del mio pupillo Oliveira anche se le prime due gare sono state tutt'altro che esaltanti per lui :unsure:

In Moto3 un pronostico secco è molto difficile, potrebbe essere la volta buona per la prima vittoria di uno tra Binder e Navarro, oppure Antonelli che vincendo si consoliderebbe come serio pretendente al titolo. Cuorioso di vedere se Pawi saprà riconfermarsi ad alti livelli anche in condizioni "normali"

 

Beh, direi che non ci ho azzeccato granchè :asd: Gara molto solida per Jorge che porta a casa il massimo possibile, dopo lo zero in Argentina ci voleva. Bene la Suzuki in crescita anche con A. Espargarò, benino le Aprilia anche se favorite dalle tante cadute. Dispiace molto sia per Dovi che per Pedrosa che in gara si stava ritrovando.

Perentorio Rins in Moto2 che lancia un segnale importante, giornata no per Zarco che rimedia parzialmente con la solita tigna. Ah, nonostante l'italiano altamente discutibile e le pronunce fantasiose a me Locatelli non dispiace come commentatore, lo trovo genuino e imparziale, meno forzosamente italianocentrico e aspirante cabarettista di Sanchini in Moto3 se non altro (sarà che ero abituato con Reggiani <_< ai tempi di mediaset)

Stavolta bravissimo Fenati in Moto3, Navarro e Binder un po' da rivedere ma portano a casa punti pesanti, in un mondiale che sembrerebbe essere molto incerto la costanza sarà un fattore determinante. Mi aspettavo di più da Bastianini, dopo la vittoria di Misano dell'anno scorso non ne ha più azzeccata una.

PS: con Canzano al posto di Reggiani gli intermezzi in studio sono assai più gradevoli.

  • Like 4
Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, TexasTerror ha scritto:

Si soprattutto a Laguna con un rettilineo da 260 orari. 

Infatti, a Laguna Seca, la Ducati di Stoner superava la Yamaha di Rossi sul rettilineo, praticamente ad ogni giro...quello che abbiamo visto fu questo almeno

https://youtu.be/JY9mrKR5SkA

 

 

 

 

Edited by Kitt
Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Kitt ha scritto:

Infatti a Laguna Seca la Ducati di Stoner superava la Yamaha di Rossi sul rettilineo...quello che abbiamo visto fu questo almeno

https://youtu.be/JY9mrKR5SkA

A Laguna il motore conta relativamente, Infatti Valentino poteva permettersi di attaccare direttamente Stoner alla prima curva. 

Poi tra le curve va beh.. . 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
In questo momento, TexasTerror ha scritto:

A Laguna il motore conta relativamente, Infatti Valentino poteva permettersi di attaccare direttamente Stoner alla prima curva. 

Poi tra le curve va beh.. . 

Abbiamo poi visto che ha fatto Rossi a Laguna Seca con la Ducati...

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, gio66 ha scritto:

Ci sarebbe da fare la distinzione fra trazione e velocità ma forse non è il caso :asd:

Si è vero. 

Tuttavia la potenza del Ducati è sempre stata quella in paragone agli avversari. Oggi come allora. Eppure solo Stoner riusciva a portarla a quei livelli. 

E non voglio togliere meriti a Vale visto che nel 2008 ha fatto tutto alla grande. Però è molto più impresa Barcellona 2009 a parità di moto rispetto a Laguna 2008 contro Stoner in inferiorità tecnica.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, TexasTerror ha scritto:

A Laguna il motore conta relativamente, Infatti Valentino poteva permettersi di attaccare direttamente Stoner alla prima curva. 

Poi tra le curve va beh.. . 

Alla prima curva lo attaccò solo una o due volte...per il resto Rossi usciva dall' ultima curva davanti ed alla fine del rettilineo si ritrovava sistematicamente dietro

Nel resto del tracciato i 2 si equivalevano, infatti anche se Rossi tornava davanti, Stoner rimaneva comunque vicinissimo...di certo fu uno dei duelli piu' appassionanti degli ultimi anni

Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, TexasTerror ha scritto:

Si è vero. 

Tuttavia la potenza del Ducati è sempre stata quella in paragone agli avversari. Oggi come allora. Eppure solo Stoner riusciva a portarla a quei livelli. 

E non voglio togliere meriti a Vale visto che nel 2008 ha fatto tutto alla grande. Però è molto più impresa Barcellona 2009 a parità di moto rispetto a Laguna 2008 contro Stoner in inferiorità tecnica.

ma tutta la vita !

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, Kitt ha scritto:

Alla prima curva lo attaccò solo una o due volte...per il resto Rossi usciva dall' ultima curva davanti ed alla fine del rettilineo si ritrovava sistematicamente dietro

Nel resto del tracciato i 2 si equivalevano, infatti anche se Rossi tornava davanti, Stoner rimaneva comunque vicinissimo...di certo fu uno dei duelli piu' appassionanti degli ultimi anni

Al massimo prendeva qualche metro, nell'ordine dei pochi decimi. Tutt'altra musica rispetto ad altri circuiti. Non è dato sapere piuttosto come facesse Stoner a percorrere la Rainey e la curva successiva come se avesse una Yamaha o una Honda. Melandri non ci riusciva. :asd: 

Comunque certamente strepitoso duello.

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

La parità tecnica tra le due Yamaha venne chiesta e ottenuta da Lorenzo solo a partire da Brno 2009, come condizione per il rinnovo contrattuale. Fino a quel momento non erano esattamente identiche le due moto.

Rimane il fatto che quel sorpasso fu molto bello ed ispirato.

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, TexasTerror ha scritto:

Al massimo prendeva qualche metro, nell'ordine dei pochi decimi. Tutt'altra musica rispetto ad altri circuiti. Non è dato sapere piuttosto come facesse Stoner a percorrere la Rainey e la curva successiva come se avesse una Yamaha o una Honda. Melandri non ci riusciva. :asd: 

Comunque certamente strepitoso duello.

Quali? (in riferimento al primo grassetto)

Per il resto stiamo pur sempre parlando di Stoner, non di certo un pilotino :up:

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, Kitt ha scritto:

Quali? (in riferimento al primo grassetto)

Per il resto stiamo pur sempre parlando di Stoner, non di certo un pilotino :up:

Non lo so Catalunya, Losail, Mugello, Shanghai, fai tu, rettilinei più "veritieri" (passami il termine) di Laguna, che non è neanche un rettilineo tra l'altro. Non è molto diverso da adesso ripeto, le differenze sono quelle. Valentino prendeva 10 km/h nel 2008 e li prende nel 2016. Poi dipendeva/dipende da circuito a circuito. La differenza è che adesso la Ducati si difende anche nel misto, allora lo faceva grazie a Stoner. Per questo motivo per me non ha senso parlare di motore, poi ripeto soprattutto a Laguna dove non puoi dare troppi metri all'avversario perchè la staccata arriva subito.

Raramente in TV sento specificare il sottolineato quando si parla del 2008. 

  • Like 3
Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Muresan80 ha scritto:

i 10 Km erano al massimo nel 2007, nel 2008 le velocità erano perfettamente comparabili, ma la cialtroneria dell'informazione a senso unico ha fatto passare la balla dei 10 km in eterno...

Adesso sicuro sono 10-12 km/h e in più vanno meglio nel guidato, eppure non si vince manco a piangere. :asd:

Nel 2007 in alcuni circuiti si toccavano i 15 se non ricordo male. Losail probabilmente.

Nel 2008 è altrettanto vero che qualcosa Yamaha aveva recuperato, poi complice una stagione pressoché perfetta di Valentino sono riusciti a vincere. Però ai tempi la GP8 era chiamata super moto. termine un pelo approssimativo. :asd: 

Ma le velocità postate da KVH sono in gara o nelle libere? Perchè se fossero in gara le scie (non chimiche) altererebbero i dati.

 

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, TexasTerror ha scritto:

Adesso sicuro sono 10-12 km/h e in più vanno meglio nel guidato, eppure non si vince manco a piangere. :asd:

Nel 2007 in alcuni circuiti si toccavano i 15 se non ricordo male. Losail probabilmente.

Nel 2008 è altrettanto vero che qualcosa Yamaha aveva recuperato, poi complice una stagione pressoché perfetta di Valentino sono riusciti a vincere. Però ai tempi la GP8 era chiamata super moto. termine un pelo approssimativo. :asd: 

Ma le velocità postate da KVH sono in gara o nelle libere? Perchè se fossero in gara le scie (non chimiche) altererebbero i dati.

 

tra Yamaha e le Ducati c'erano 3-4 km di differenza ad Austin nella peggiore delle ipotesi...

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...