Jump to content

03. Gran Premio Del Portogallo 2021 | Portimao


leopnd
 Share

Recommended Posts

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Più passano gli anni più le prove libere non servono a una mazza. Sto iniziando a pensare che l'abolizione del venerdì non sia del tutto campata in aria. Ormai con i simulatori arrivano in pista avendo già tutti i dati, girano solo per confermare quello che sanno già.

Link to comment
Share on other sites

Alo 5?🤔 Ci deve essere del marcio, dai. Quando  torni dopo anni... da decenni - dai tempi di Lauda, forse? -  che non hai più la Ritmo sotto il sedere. Devi avere la MP4/2, almeno... questo catorcio di Alpine poi!

Aspettiamo domani e soprattutto Domenica. la Alpina francese  tornerà catorcio e Stoffel Ocone ri-umilierà il vecchio Nano.

Link to comment
Share on other sites

Alo 5?🤔 Ci deve essere del marcio, dai. Quando  torni dopo anni... da decenni - dai tempi di Lauda, forse? -  sai che non hai più la Ritmo sotto il sedere. Devi avere la MP4/2, almeno... questo catorcio di Alpine poi!

Aspettiamo domani e soprattutto Domenica. la Alpina francese  tornerà catorcio e Stoffel Ocone ri-umilierà il vecchio Nano.

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Più passano gli anni più le prove libere non servono a una mazza. Sto iniziando a pensare che l'abolizione del venerdì non sia del tutto campata in aria. Ormai con i simulatori arrivano in pista avendo già tutti i dati, girano solo per confermare quello che sanno già.

Fai solo sabato e domenica e basta

Onestamente io oggi di venerdì non avrei avuto voglia e tempo di vedere le qualifiche

Link to comment
Share on other sites

Ormai sembrano passati 120 anni e non 26, ma io che ne ho 45 ricordo abbastanza bene i venerdì di qualifica. Tutto sommato davano un senso alla giornata e il weekend era più vissuto come un evento. Ma era un altro mondo.

Si pensi ad esempio agli anni '60, quando a Monza c'erano tre ore di qualifica al venerdì e tre ore di qualifica al sabato (sempre dalle 15 alle 18).

Antitelevisivo al massimo.

(ovviamente all'epoca serviva molto girare per cercare la messa a punto, i costi erano minori, ma non tanto: al GP di Francia '58 Tavoni racconta che i piloti in qualifica potevano fare solo due tentativi per non sforzare eccessivamente i motori, che erano gli stessi tra prove e gara).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...