Vai al contenuto
V6DINO

Ferrari 126 C2

Recommended Posts

 

Ferrari 126 C2.jpg

DATI GENERALI

Scuderia  Scuderia Ferrari SpA SEFAC
Anno di produzione  1981
Motore  Ferrari Tipo 021/2 V6 1496 cc turbo
Elettronica  Lucas-Ferrari
Telaio  Monoscocca in alluminio con inserti in fibra di carbonio
Carburante e lubrificanti  Agip
Pneumatici  Goodyear
Luogo di produzione  Maranello (MO) google.maps
Progettista  Mauro Forghieri e Harvey Postlethwaite
Impiegata nel  1982
Piloti  27 Gilles Villeneuve, 27 Patrick Tambay, 28 Didier Pironi, 28 Mario Andretti

STATISTICHE
GP Disputati  16    
Vittorie  3
Podi  11
Pole Position  3
Giri Più Veloci  2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

GP di Svizzera a Digione

Patrick Tambay partecipa solo alla prima sessione di qualifica, poi è costretto a rinunciare alla gara per dolori al collo

24177037_1616319368431840_1958831660227862530_n.png

24232163_1616319381765172_2668440139919555456_n.png

  • Like 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Appena tre vittorie..

Una macchina che poteva segnare l'inizio di un lungo ciclo vincente per la Ferrari..fu invece la fine di tutto. Dei sogni di Villeneuve, Pironi, pure di Paletti..segnò la fine per le minigonne, per i condotti Venturi, per le scocche in alluminio, segnò la cesura definitiva con l'età dell'oro Ferrari degli anni '70, la fine (ma si saprà poi) per le ambizioni di Forghieri, l'ultima iridata vista da Enzo..voci apocalittiche narravano che dopo la conclusione di quell'amarissimo '82 le vetture finissero distrutte, seppellite per volontà del capo..

La verità è meno drammatica, ma la macchina che riusciva a ottenere una downforce di 2 tonnellate e mezzo (la più grande di tutti i tempi), il gioiello nato dalla fusione del potentissimo motore italiano e dal telaio modernissimo di scuola inglese rimase come triste emblema della fine di un'epoca..

  • Like 2
  • Triste 2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, 330tr ha scritto:

Appena tre vittorie..

Una macchina che poteva segnare l'inizio di un lungo ciclo vincente per la Ferrari..fu invece la fine di tutto. Dei sogni di Villeneuve, Pironi, pure di Paletti..segnò la fine per le minigonne, per i condotti Venturi, per le scocche in alluminio, segnò la cesura definitiva con l'età dell'oro Ferrari degli anni '70, la fine (ma si saprà poi) per le ambizioni di Forghieri, l'ultima iridata vista da Enzo..voci apocalittiche narravano che dopo la conclusione di quell'amarissimo '82 le vetture finissero distrutte, seppellite per volontà del capo..

La verità è meno drammatica, ma la macchina che riusciva a ottenere una downforce di 2 tonnellate e mezzo (la più grande di tutti i tempi), il gioiello nato dalla fusione del potentissimo motore italiano e dal telaio modernissimo di scuola inglese rimase come triste emblema della fine di un'epoca..

il telaio fu usato anche nel 1983 nella prima metà di stagione. Aveva un aerodinamica rivista per rispettare il nuovo regolamento... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

GP di Long Beach. Doppia ala posteriore, regolari singolarmente, per protestare contro il fatto che Brabham e Williams corressero sottopeso con un finto sistema di raffreddamento ad acqua per i freni.

Risultati immagini per ferrari 126 c2

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

×