Jump to content
  • Sono in questa pagina   0 members

    • No registered users viewing this page.

sundance76

Recommended Posts

 

 

 

Mi aspetto da Sun un bel resoconto,perchè sinceramente non so che vettura guidasse in quella occasione Caracciola.

Attendo impaziente. :rolleyes:

 

Non ne so moltissimo. So solo che era una Thorne Engineering Special, gemella di quella che poi vincerà  la gara con Robson.

 

Il casco rigido, obbligatorio a Indy, gli salvò la vita.

Link to comment
Share on other sites

Ho cercato da Gilena e alla libreria dell'automobile un libro su Caracciola...ce ne sono di belli ma il guaio è che hanno il testo in tedesco.

C'è qualcosa in italiano?...se si potresti dirmi il titolo esatto così provo a cercarlo su e bay?.

 

No, in italiano di sostanzioso ci sono soltanto gli articoli che ho postato in questo topic, più un capitolo nel libro "Grandi piloti di ieri" di Frankenberg, tradotto in italiano alla fine degli anni '60.

 

In inglese ci sono due versioni della sua autobiografia: 

 

- "Mercedes Grand Prix Ace" (mi pare 1955)

 

- "A racing car driver's world" (più completa, perchè comprende un capitolo aggiunto dopo la sua morte. Da scegliere la versione 1962, che è stampata su carta migliore rispetto alla prima del 1961).

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Von Bauchitsch,Caracciola in compagnia di presenze inquietanti...quello di spalle,dal "fisico",dovrebbe essere Goebbels.

 

14831940486_e700c72b27_o.jpg

 

Da quanto ho letto in giro,entrambi i piloti non furono mai iscritti al partito nazista.

Durante la seconda guerra mondiale, Caracciola visse in esilio in Svizzera. Quindi deduco che non fosse iscritto, anzi. ;)

Link to comment
Share on other sites

Ai tanti interessati (...), ecco un documentario sul predominio tedesco nei Gran Premi 1934-1939, dal titolo "Hitlers Rennschlachten Wie Die Silberpfeile Siegen Lernten" (più o meno "I trionfi delle Frecce d'Argento come anteprima dei successi di Hitler in guerra"), che illustra anche le ingerenze del regime nazista nelle corse. E' diviso in cinque parti, tutte visibili sul tubo:

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

L'ultima grande vittoria della sua inimitabile carriera, Gran Premio di Germania 1939.

 

Ecco Rudi mentre riceve il trofeo del Fà¼hrer da Adolf Hà¼hnlein, il gerarca a capo dell'NSKK (Nationalsozialistisches Kraftfahrkorps), l'organizzazione nazista per la motorizzazione.

 

Sulla tuta, Caracciola ha il simbolo dell'organizzazione.

 

167p195.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 5 weeks later...
  • leopnd changed the title to Rudolf Caracciola

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...