Jump to content
giovanesaggio

Campionato Italiano Rally 2019

Recommended Posts


Posted (edited)

----> LINK ALLA DIRETTA DELLA PS1  https://www.raiplay.it/dirette/raiplaysport

 

Grande copertura RAI per la prima del Campionato Italiano Rally 2019

 

Oltre al consueto appuntamento con la telecronaca della prova speciale spettacolo ci saranno anche tre collegamenti del TG Sport su RAI 2.

Roma, Martedì 19 marzo 2019 -  Torna sulla scena il Campionato Italiano Rally, e come ogni stagione si presenta con un’ampia copertura su tv, web radio e stampa.  Ma quest’anno si arricchirà ulteriormente con l’ampliamento dell’accordo con Rai Sport, dal 42°Rally Il Ciocco e Valle del Serchio.

La novità più importante è che proprio in occasione della gara inaugurale del Campionato italiano Rally sono previsti tre interventi con il TG Sport su Rai 2. Il primo collegamento è previsto per il Venerdì dopo lo start ufficiale e la prova spettacolo di Forte dei Marmi; gli altri due si terranno di Sabato a metà giornata di gara e, al termine del rally, tutti con il commento di Stella Bruno.

Naturalmente confermata la prova speciale spettacolo in diretta sul web www.raisport.rai.it e su Rai Play , in differita alle ore 22 dello stesso venerdì, sul canale dedicato 57 del digitale terrestre, oltre alla trasmissione del Mercoledì successivo all’evento, completamente dedicata ai rally, con la telecronaca di Lorenzo Leonarduzzi e il commento tecnico di Andrea Nicoli.

Non mancherà ovviamente un’intensa programmazione televisiva, web, radio e stampa firmata da ACI Sport disponibile e consultabile riportata sul sito ufficiale acisport.it.

Edited by giovanesaggio
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grande Leo :up: Neanche il tempo di cercare che hai già sistemato tutto :D

  • Love 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo la PS3 in testa c'è Crugnola, con la debuttante (nel CIR) polo R5, seguito da vicinissimo da Giandomenico Basso (+1,3'') e da Simone Campedelli (+6,5''). Breen è quinto, +10,8''.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, giovanesaggio said:

Dopo la PS3 in testa c'è Crugnola, con la debuttante (nel CIR) polo R5, seguito da vicinissimo da Giandomenico Basso (+1,3'') e da Simone Campedelli (+6,5''). Breen è quinto, +10,8''.

...e stesso crono per Basso e Crugnola sulla PS4...

2JwaISa.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se qualcuno mi diceva che mi mettevo a seguire pure il CIV... Mamma mia...

Crugnola si aggiudica anche la PS4 e resta primo con 1.7 di vantaggio...

4CPMQQO.jpg

PVUaonx.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
18 minuti fa, leopnd ha scritto:

Se qualcuno mi diceva che mi mettevo a seguire pure il CIV... Mamma mia...

Crugnola si aggiudica anche la PS4 e resta primo con 1.7 di vantaggio...

 

Eh, ma quest'anno si fa interessante :up: Con Andreucci fuori (ma che potrebbe tornare per l'Adriatico) ci sarà più spazio per i giovani (magari anche in prospettiva futura, visto che Crugnola e Campedelli son giovani ma non giovanissimi). Oltretutto anche Scandola è rimasto senza macchina, da vedere se riuscirà a strappare qualche gara a HMI (a cui è stato accostato nell'ultimo mese).

E poi c'è quel Breen lì, che darà la misura del potenziale degli italiani.

 

Insomma, l'esito quest'anno non è scontato e il livello potrebbe rivelarsi meno basso di quel che pensiamo.

 

Parlando di ""giovani"" (:asd:): Basso passa in testa alla PS7, scavalcando Crugnola di 0,5''. Terzo sempre Campedelli. Breen, che nella PS5 era stato scavalcato da Rossetti, ha passato Albertini nella PS6.

 

 

Ah, se volete farvi due risate cercate qualche video di Rusce. Mamma mia, non riesce proprio a tenerla in strada la macchina :zizi:Voto: Dracone--

Edited by giovanesaggio
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minutes ago, giovanesaggio said:

Ah, se volete farvi due risate cercate qualche video di Rusce

R3ffIc4.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo la PS9 Crugnola di nuovo in testa... Sfida al ultimo sangue con Basso...

QATJMCi.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Ritiro per Andrea Crugnola nella PS11! Basso quindi torna in testa, seguito da Campedelli a +10'' e da Rossetti a +20''.

PS12 cancellata ora, non so il motivo.

 

 

EDIT: ecco spiegato 

 

Edited by giovanesaggio

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, giovanesaggio said:

PS12 cancellata ora, non so il motivo.

A causa di un incendio di sterpaglie lungo strada nel tratto Renaio - Val di Vaiana, la Direzione di Gara di concerto con le forze di Pubblica Sicurezza, hanno deciso di annullare la Prova Speciale 12 - Renaio 2, per consentire alle postazioni di servizio e al pubblico lungo il percorso di mettersi in sicurezza.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella PS14, ultimo passaggio sulla Massa-Sassorosso, Campedelli riduce il distacco da Basso a 5,6''. Si giocheranno tutto nei 20km della PS15, sull'altra prova "storica" del Ciocco (Careggine), anche se un cambio di posizioni a questo punto è abbastanza improbabile.

E' risalito invece Breen, che adesso è quarto staccato di 1,5'' da Luca Rossetti. I due sono piuttosto distanti della testa (17'')  e hanno un margine di 13'' su Albertini che li segue.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rossetti resta davanti a Breen e si assicura il podio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vince Basso! Campedelli è riuscito a rosicchiare qualche decimo, ma non è bastato per portare a casa la vittoria. Gran gara di tutti e due, veramente molto combattuta.

Peccato per il KO di Crugnola, altrimenti era una lotta a 3. Ma si rifarà, sicuramente aveva trovato un buon feeling con la Polo R5 :up: Con lo scarto dei risultati è comunque abbondantemente ancora in corsa per il titolo, anche se non può più permettersi passi falsi.

Buon podio di Rossetti, al debutto con la C3. Tra l'altro non aveva praticamente mai provato la macchina, fino a qualche settimana fa sembrava fatta per correre con Hyundai. Poi è arrivata la chiamata di Citroen e...

 

Breen non lo giudico perchè è appena salito sulla Fabia dopo aver corso in Inghilterra con la Fiesta e aver provato la C3 alla fine del 2018. Però il risultato mi fa pensare che il livello dei nostri sia tutt'altro che basso.

 

Vittoria per Albertini nel CIRA, seguito da Michelini e da Rusce. Al momento non sono ancora arrivati, ma possiamo già dare per scontato che Tommaso Ciuffi vincerà in 2WD e nel 208 CUP.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, giovanesaggio ha scritto:

Breen non lo giudico perchè è appena salito sulla Fabia dopo aver corso in Inghilterra con la Fiesta e aver provato la C3 alla fine del 2018. Però il risultato mi fa pensare che il livello dei nostri sia tutt'altro che basso.

Ma stai scherzando??:D   Mi fa piacere vedere qualche giovane "vero" emergere ma Basso ha manico da vendere e aspetta  poi di vedere Rossetti "carburato" come si deve...e i Breen  fanno la fine degli altri stranieri che ci hanno provato. ;)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, V6DINO ha scritto:

Ma stai scherzando??:D   Mi fa piacere vedere qualche giovane "vero" emergere ma Basso ha manico da vendere e aspetta  poi di vedere Rossetti "carburato" come si deve...e i Breen  fanno la fine degli altri stranieri che ci hanno provato. ;)

Assolutamente, non voglio sminuire Basso, Andreucci, Scandola o Rossetti. Ci mancherebbe :up: Però son piloti che han quasi sempre corso in contesto nazionale, al massimo europeo con qualche rarissimo assaggio di mondiale (e quasi sempre andando un po'... Alla spera in di Dio, ecco). Insomma, è sempre mancato il confronto diretto con l'elite.

Breen è appena sceso dal WRC, pur non essendo un fenomeno è comunque un buon confronto. E' una bella boccata d'aria per il CIR.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L’edizione quarantadue del rally del Ciocco, dopo l’apericena di venerdì sulla speciale spettacolo di Forte dei Marmi, dove a brindare è stata la FORD Fiesta R5 di Simone Campedelli e Tania Canton, ha proposto un sabato pirotecnico. Un concentrato di emozioni e colpi di scena che hanno visto i protagonisti alternarsi al comando della gara, con un Campedelli in crescendo che sino all’ultimo metro di gara ha tenuto in scacco la leadership della gara. Nella volata finale sulla Massa Sassorosso e la Careggine Simone ha tenuto il passo che gli ha permesso di rimontare secondo su secondo ma nonostante il colpo di reni sul filo di lana per un niente non è riuscito nella mission-impossible, ma ha comunque conquistato una seconda posizione che in ottica Campionato Italiano Rally piloti e costruttori vale punti preziosissimi.

NqVItnw.jpg

All’arrivo di Castelnuovo Garfagnana appena sceso dalla sua FORD Fiesta R5 Orange 1, dopo avere smaltito l’adrenalina della volata finale Simone Campedelli finalmente si lascia andare “E’ stata una giornata incredibile purtroppo nella boucle della mattina, le temperature erano leggermente più altre rispetto ai giorni scorsi e il compromesso gomme assetto non era perfetto. Al service abbiamo prontamente rimediato, ed i tempi si sono allineati con quelli dei primi della classifica andando a sfiorare il successo, che ci è sfuggito per soli 4,9 secondi. Accarezzare il sogno è stato bello, ma essere secondi sul podio finale in un campionato che si annuncia tiratissimo, vale un successo ed i punti conquistati ci fanno ben sperare per il Rally di Sanremo. Punti che nella classifica costruttori valgono per FORD la leadership.”

xhMH66c.jpg

Il sorriso in casa Ford Racing è stampato anche sul volto di Luca Panzani e Francesco Pinelli che portano la loro debuttante FORD New Fiesta R2 della TH Motorsport al secondo posto tra i pretendenti al Campionato Italiano Rally due ruote motrici “Un ottimo risultato, che però non è un punto di arrivo ma di partenza. Con una vettura in versione asfalto, in parte anche da scoprire per la stessa M-Sport che l’ha progettata, ed assemblata per il suo debutto nel WRC Junior in terra di Svezia (il mese di febbraio). In pratica è stato un interminabile lavoro per adattare la vettura agli pneumatici Hankook e viceversa. Ed anche io ho dovuto in primis ritrovare gli automatismi di una tutto avanti e cercare di adattare la mia guida alla vettura. Il potenziale della nuova compatta FORD ha continuato a sorprendermi chilometro dopo chilometro, ed anche se il lavoro da fare è tanto e sono fiducioso per il campionato."

Comunicato Ufficio Stampa Ford Racing Italia

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo fine settimana si corre a Sanremo...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, leopnd ha scritto:

Questo fine settimana si corre a Sanremo...

 

Non vedo l'ora. Uno dei pochi rallyes terra-asfalto.

56 ps per totali 750 km cronometrati attraverso la Liguria, la Toscana, San Marino e ritorno. 

Meravigliosi gli sterrati toscani.

Spettacolari i riordini in Piazza dei Miracoli a Pisa e a Piazza del Campo a Siena.

QpipB3w.jpg

328cJJc.jpg

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

×