Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

sundance76

Moderators
  • Content Count

    9155
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    100

Everything posted by sundance76

  1. Su AutoSprint n.38 in edicola c'è un racconto su un fatto realmente accaduto e poco conosciuto: il tentativo di rapimento di Enzo Ferrari nel '75 da parte della malavita marsigliese.
  2. Eh, grandi circuiti regalano grandi gare.
  3. In effetti la Willams-Honda e la McLaren-Porsche sono già al completo, e forse anche la Lotus-Renault. Forse in Brabham-Bmw, ma la vedo un'opzione poco praticabile. (Ovviamente sto scherzando e volando con la fantasia).
  4. In effetti i fumatori smettono tante volte di fumare.
  5. Rettifico. Sul libro di George Monkhouse "Motor racing with Mercedes-Benz" al capitolo sull'Avus '37 c'è scritto che "During practice Zehender blew up his twelve-cylinder engine, which caused Neubauer to utter a few well-chosen words".
  6. Non avevo mai fatto caso che all'Avus 1937 (dove fu compiuto il giro più veloce in una corsa in circuito fino a Indy '71), la Mercedes oltre al modello carenato (Streamliner) e alla normale vettura '37 modello W 125 con motore M 125 da 5700 a 8 cilindri, schierò anche tre "vecchie" W 25K del '36: - una W 25K '36 venne allestita con carrozzeria "Streamliner" per Lang (in rettilineo fece i 390 kn/h) e motore M 125 - un'altra W 25K '36 sempre "Streamliner" per Brauchitsch, ma col micidiale motore DAB 5600 a 12 cilindri da ben 700 cavalli, motore che esordiva. - un'altra W 25K '3
  7. Nel 1978 Al Unser Sr è il primo pilota a vincere tutte le tre gare da 500 miglia della stagione: Indy, Pocono e Ontario. A Indy coglie la terza affermazione dopo quelle del '70 e '71 (e ne vincerà una quarta, nel 1987):
  8. Nel 1978 Al Unser Sr è il primo pilota a vincere tutte le tre gare da 500 miglia della stagione: Indy, Pocono e Ontario. A Indy coglie la terza affermazione dopo quelle del '70 e '71 (e ne vincerà una quarta, nel 1987):
  9. G.P. Francia 1934 a Montlhéry. Parco chiuso per le Alfa P3 di Chiron e Trossi. Dietro, due Mercedes W 25.
  10. Io ricordo che era a fine '92, al punto che fece un test sull'ovale di Phoenix con la Penske. Invece a fine '93 aveva già il contratto Williams in tasca sin dai primi di settembre.
  11. In effetti, al GP d'Italia '80 (svoltosi a Imola) Scheckter arrivò 8° dopo l'incidente in prova.
  12. Lo sapevo, lo sapevo, alla terza partenza ho pensato: "Sta' a vedere che a fine gara Ross Brawn dirà che la gara ha mostrato la bontà della frammentazione dell'evento in tre brevi manches, e che questa ipotesi sarà valutata seriamente insieme alla griglia invertita", e in quell'esatto momento quell'inenarrabile Gené lo ha detto: "Sarebbe bello, come tre gran premi in una giornata, ma la Mercedes si è opposta"....
  13. Sono state appositamente allargate per avere i ganzissimi "nuovi mostri" ultraveloci.
  14. Il campione del mondo '79 Jody Scheckter nelle vesti di telecronista al GP di Monaco '86.
  15. Sottoscrivo, compreso il fatto del secondo GP di fila che mi mancava da tempo. Colgo l'occasione data dal nome della curva "Materassi" per consigliare un libro su questo grande pilota toscano, dunque italiano, degli anni '20 che seppe farsi grandissimo onore anche all'estero, quando vinse il GP di San Sebastian e sullo stesso circuito sfiorò la vittoria nel successivo GP di Spagna '27 valido per il Mondiale Marche: era davanti al grandissimo Benoist che con la Delage vinse tutte le gare in calendario (tranne Indy), ma poi un semiasse lo tradì. Affrontò e aconfisse tante volte i vari
  16. Magnifica immagine di Brauchitsch su Mercedes-Benz W 125 mentre sfreccia sul rettilineo di partenza al G.P. di Monaco '37, una delle gare più combattute di sempre, dove il tedesco colse una delle sue non frequenti vittorie, riuscendo una volta tanto a battere il compagno di team Caracciola.
  17. Ah, ma quest'anno il pluricampione ce l'avevamo.
  18. Doppio ritiro delle Ferrari a Monza, non accadeva dal 1995 con Alesi 1° e Berger 2°, ma all'epoca le cose andavano male perché non c'avevamo un pluricampione del mondo che spiegasse ai meccanici e ai fornitori come fare i coprimozzi o come fissare le telecamere Fom all'alettone.
  19. A Monza vince un'Alpha (non Romeo), che è come dire che Minardi batte McLaren. Evvai.
  20. Non si potrà peggiorare il 22° e terz'ultimo tempo di Gilles e la non qualificazione di Scheckter al GP del Canada '80.
  21. Al G.P. di Gran Bretagna 1980 Scheckter partì 24° e ultimo, al punto che un meccanico disse: "Mettiamoci un litro di benzina in più, visto che parte così lontano..."
×
×
  • Create New...