Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Showing results for tags 'ferrari'.



More search options

  • Search By Tags

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forum

  • Passione a 300 all'ora | Community
    • Benvenuto
    • FantaP300
  • Quattro ruote
    • Formula 1
    • Indycar Series
    • WEC
    • Formula E
    • WRC / Altri Rally
    • NASCAR
    • Formula 2 / GP2
    • GP3 / F3
    • Endurance / GT
    • Altro Motorsport
  • Due ruote
    • MotoGP, Moto2, Moto3
    • Superbike
    • Altre categorie
    • Piloti
  • Passione Motorsport
    • Discussioni generali
    • Scuderie del passato
    • Piloti
    • Circuiti
    • Il Mio Motorsport

Find results in...

Find results that contain...


Data creata

  • Inizio

    End


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    End


Filter by number of...

Registrato

  • Inizio

    End


Gruppo


Luogo


Segue la F1 dal


Pilota


Pilota passato


Team


Circuito


Best Race

Trovato 184 risultati

  1. V6DINO

    Ferrari 312 T

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari SpA SEFAC Anno di produzione 1975 Motore Ferrari Tipo 015 F12 2991 cc Telaio Monoscocca in alluminio Carburante e lubrificanti Agip Pneumatici Goodyear Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Mauro Forghieri Impiegata nel 1975 e 1976 Piloti 11 Clay Regazzoni ,12 Niki Lauda 1 Niki Lauda, 2 Clay Regazzoni STATISTICHE GP Disputati 15 (+3 fuori campionato) Vittorie 9 (+2 fuori campionato) Podi 15 (+2 fuori campionato) Pole Position 10 Giri Più Veloci 8
  2. V6DINO

    Ferrari F310B

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari Marlboro Anno di produzione 1997 Motore Ferrari Tipo 046/2 V10 2998 cc Elettronica Magneti Marelli Telaio Monoscocca in fibra di carbonio Carburante e lubrificanti Shell Pneumatici Goodyear Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista John Barnard e Rory Byrne Impiegata nel 1997 Piloti 5 Michael Schumacher, 6 Eddie Irvine STATISTICHE GP Disputati 17 Vittorie 5 Podi 13 Pole Position 3 Giri Più Veloci 3
  3. V6DINO

    Ferrari 312 T3

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari SpA SEFAC Anno di produzione 1978 Motore Ferrari Tipo 015 F12 2991 cc Telaio Monoscocca in alluminio Carburante e lubrificanti Agip Pneumatici Michelin Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Mauro Forghieri Impiegata nel 1978 e 1979 Piloti 11 Carlos Reutemann, 12 Gilles Villeneuve, 11 Jody Scheckter STATISTICHE GP Disputati 16 (+1 fuori campionato) Vittorie 4 (+1 fuori campionato) Podi 8 (+1 fuori campionato) Pole Position 2 Giri Più Veloci 1
  4. irron3

    Mario Andretti

    Nato a Montona in Istria, nel 1940, in seguito all'annessione dell'Istria alla Jugoslavia, emigrò ancora bambino con suo fratello gemello Aldo e il resto della famiglia, stabilendosi in un campo profughi di Lucca, città in cui arrivarono in molti dalla provincia di Pola[1]. Prima di lasciare l'Italia svolse il lavoro di aiutante meccanico in una officina di Lucca. Appassionato di automobilismo corse le primissime gare all'età di tredici anni e fu spettatore della Mille Miglia. Nel 1955 ottenne, insieme alla sua famiglia, il visto di ingresso per gli Stati Uniti stabilendosi a Nazareth (in Pennsylvania) e nel 1964 gli viene conferita la cittadinanza americana[1].
  5. V6DINO

    Ferrari 312 B3

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari Spa SEFAC Anno di produzione 1972 Motore Ferrari Tipo 001/11 F12 2991 cc Telaio Monoscocca in alluminio Carburante e lubrificanti Shell Pneumatici Goodyear Luogo di produzione Wolverhampton (GBR) google.maps Progettista Stefano Colombo, Giacomo Caliri e Franco Rocchi Impiegata nel 1973 Piloti Jacky Ickx, Arturo Merzario STATISTICHE GP Disputati 6 Vittorie 0 Podi 0
  6. sundance76

    I fratelli Marzotto

    Li chiamavano i "Conti correnti": correvano in macchina, e avevano effettivamente il titolo nobiliare di Conti di Valdagno. La vicenda dei fratelli Marzotto, figli dell'industriale laniero conte Gaetano, è unica nella storia dell'automobilismo. Quattro fratelli – Vittorio, Umberto, Giannino e Paolo – tra la fine degli anni Quaranta e laprima metà degli anni Cinquanta gareggiarono alla guida delle prime Ferrari sport, ottenendo risultati di assoluto rilievo. Vittorio vinse il Giro di Sicilia del 1951 e il G.P. di Monaco del 1952. Giannino s'impose in due Mille Miglia, quella del 1950 (aveva appena 22 anni) e del 1953. In tutto vinse ben otto corse su sole diciotto disputate. Umberto si fece luce in parecchie gare stradali e in salita. Paolo, fra l'altro, fu tra i protagonisti di sei Mille Miglia, ottenendo, in quella del 1955, il record da Brescia a Verona a 198 di media. Nel solo 1952 vinse il Giro di Sicilia, il Giro di Calabria, la Coppa d'oro delle Dolomiti, il circuito di Senigallia e la 12 ore di Pescara, diventando campione d'Italia 1952 della categoria Sport. Alla Coppa delle Dolomiti del 1952, la prestazione dei quattro fratelli fu un record rimasto imbattuto: si classificarono primo, secondo, quinto e settimo assoluti, monopolizzando i primi quattro posti della categoria sport, classe oltre 1100. Sia a Giannino sia a Paolo, Enzo Ferrari riconobbe doti di veri campioni e diede loro la possibilità di correre ufficialmente per la propria squadra.
  7. V6DINO

    Ferrari 312B

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari Spa SEFAC Anno di produzione 1969 Motore Ferrari Tipo 001/1 F12 2991 cc Telaio Traliccio tubolare in acciaio Carburante e lubrificanti Shell Pneumatici Firestone Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Mauro Forghieri Impiegata nel 1970 e 1971 Piloti Jacky Ickx, Ignazio Giunti, Clay Regazzoni, Mario Andretti STATISTICHE GP Disputati 17 (+1 fuori campionato) Vittorie 5 (+1 fuori campionato) Podi 12 (+1 fuori campionato) Pole Position 6 Giri Più Veloci 11 FERRARI 312B Per risalire dall'impasse tecnico che ne minava i risultati in F.1 da diverso tempo, la Ferrari si affidò ad un progetto completamente nuovo che si basava su un motore 12 cilindri Boxer caratterizzato da un centro di gravità molto basso e da una distribuzione dei pesi estremamente equilibrata. Anima di quel progetto era la fervida mente creativa di Mauro Forghieri. Fu intorno a quel propulsore che si sviluppò una nuova "famiglia" di vetture di cui la "312 B" – dove "B" sta appunto per Boxer – fu la capostipite e che di fatto rimase in pista nelle sue diverse evoluzioni fino al 1980, conquistando grandi successi e tre Titoli Mondiali con Niki Lauda e Jody Scheckter. Già nella sua prima versione del '70, la "312B" – dal design originale caratterizzato dall'alettone avanzato sul cofano motore e da due grandi radiatori laterali – permise a Jacky Ickx, tornato alla Ferrari dopo un anno alla Brabham, di giocarsi il titolo con Jochen Rindt, alfiere della Lotus. L'epilogo, come è noto, fu tragico: Rindt morì in un terribile incidente durante le prove del Gran Premio d'Italia, ma nonostante ciò Ickx non riuscì a superarlo in classifica e l'austriaco divenne Campione del Mondo postumo. Più di un commentatore ritenne che il grande pilota belga non volesse vincere un Campionato grazie alla scomparsa del suo avversario… Altri tempi. ( Massimo Piciotti )
  8. V6DINO

    Ferrari 156 F1

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari SpA SEFAC Anno di produzione 1961 Motore Ferrari 178 (Dino 156) V6 1477 cc Telaio traliccio tubolare in acciaio Carburante e lubrificanti Shell Pneumatici Dunlop Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Vittorio Jano e Carlo Chiti Impiegata nel 1961 Piloti Richie Ginther, Phil Hill, Wolfgang Von Trips, Giancarlo Baghetti, Willy Mairesse, Ricardo Rodriguez STATISTICHE GP Disputati 7 Vittorie 5 Podi 14 Pole Position 6 Giri Più Veloci 5
  9. V6DINO

    Ferrari 126 C2

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari SpA SEFAC Anno di produzione 1981 Motore Ferrari Tipo 021/2 V6 1496 cc turbo Elettronica Lucas-Ferrari Telaio Monoscocca in alluminio con inserti in fibra di carbonio Carburante e lubrificanti Agip Pneumatici Goodyear Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Mauro Forghieri e Harvey Postlethwaite Impiegata nel 1982 Piloti 27 Gilles Villeneuve, 27 Patrick Tambay, 28 Didier Pironi, 28 Mario Andretti STATISTICHE GP Disputati 16 Vittorie 3 Podi 11 Pole Position 3 Giri Più Veloci 2
  10. V6DINO

    Ferrari F310

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari Anno di produzione 1996 Motore Ferrari Tipo 046 V10 2998 cc Elettronica Magneti Marelli Telaio Monoscocca in fibra di carbonio Carburante e lubrificanti Shell Pneumatici Goodyear Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista John Barnard, Gustav Brunner e Willem Toet Impiegata nel 1996 Piloti 1 Michael Schumacher 2 Eddie Irvine STATISTICHE GP Disputati 7 Vittorie 1 Podi 5 Pole Position 2 Giri Più Veloci 1
  11. Andrea Gardenal

    Charles Leclerc

    Charles Leclerc, nato a Montecarlo, Principato di Monaco, il 16 Ottobre 1997 Team: PREMA PowerTeam
  12. V6DINO

    Ferrari 412 T1B

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari Anno di produzione 1994 Motore Ferrari Tipo 043 V12 3494,7 cc Elettronica Magneti Marelli Telaio Monoscocca in fibra di carbonio e kevlar Carburante e lubrificanti Agip Pneumatici Goodyear Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista John Barnard e Gustav Brunner Impiegata nel 1994 Piloti 27 Jean Alesi, 28 Gerhard Berger STATISTICHE GP Disputati 10 Vittorie 1 Podi 4 Pole Position 3 Giri Più Veloci 0
  13. V6DINO

    Ferrari 312 T2 '77

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari SpA SEFAC Anno di produzione 1977 Motore Ferrari Tipo 015 F12 2991 cc Telaio Monoscocca in alluminio Carburante e lubrificanti Agip Pneumatici Goodyear (1977) e Michelin (1978) Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Mauro Forghieri Impiegata nel 1977 e 1978 Piloti 11 Niki Lauda,12 Carlos Reutemann ,21 e 11 Gilles Villeneuve 11 Carlos Reutemann, 12 Gilles Villeneuve STATISTICHE GP Disputati 17 Vittorie 4 Podi 14 Pole Position 2 Giri Più Veloci 5
  14. V6DINO

    Ferrari 312 T2

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari SpA SEFAC Anno di produzione 1976 Motore Ferrari Tipo 015 F12 2991 cc Telaio Monoscocca in alluminio Carburante e lubrificanti Agip Pneumatici Goodyear Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Mauro Forghieri Impiegata nel 1976 e 1977 Piloti 1 Niki Lauda, 2 Clay Regazzoni, 35 Carlos Reutemann 11 Niki Lauda, 12 Carlos Reutemann STATISTICHE GP Disputati 15 Vittorie 4 Podi 12 Pole Position 3 Giri Più Veloci 5
  15. R18

    Antonio Giovinazzi

    23 anni compiuti lo scorso dicembre, Antonio Giovinazzi da Martina Franca è salito alla ribalta del motorsport mondiale quasi inaspettatamente. Fino all'anno scorso era un pilota poco conosciuto anche in Italia, questo perché non tutti sanno che il Giovi, qua da noi, ci ha corso pochino per quanto riguarda le serie propedeutiche. Passata la consueta gavetta nei kart, Giovinazzi infatti si trasferisce niente meno che in Cina, nel 2012, all'età di 19 anni. Corre e vince la Formula Pilota China, con 6 successi in 18 gare. In questo periodo, il suo compagno di squadra nel team filippino Eurasia Motorsport è Sean Gelael. Il padre di Gelael è proprietario della succursale indonesiana di KFC, nota catena di fast food a stelle e strisce. Questo ricco ma curioso sponsor accompagnerà Giovinazzi fino alla GP2. Nel settembre 2012, Giovinazzi partecipa come ospite all'ultima gara di Formula Abarth a Monza, vincendo due gare su tre. A seguito di questa strana gavetta, Giovinazzi torna in Europa per partecipare al campionato continentale del 2013. Il team è la Double R di Kimi Räikkönen e Steve Robertson. Poco si può fare, tuttavia, di fronte agli squadroni Prema, Mücke e Carlin. Giovinazzi parte decisamente in ombra ma cresce nel finale di stagione, conquistando un sesto e un settimo posto nell'ultimo weekend a Hockenheim. Chiude il campionato 17esimo, con 31 punti. Meglio va nel campionato britannico, tuttavia ormai derelitto. Vince due gare ma il titolo va a Jordan King, più giovane ma paradossalmente più esperto. Per il 2014, lo sponsor indonesiano decide di aumentare il proprio impegno acquistando ben tre vetture del team Carlin per Giovinazzi, Gelael e il figlio del campione di rally Stig Blomqvist, Tom. In un team più preparato, Giovinazzi riesce maggiormente a mettersi in mostra, ottenendo il suo primo successo al Red Bull-Ring e ripetendosi poco dopo al Nürburgring. Il campionato 2014 è quello della sfida Ocon-Verstappen, con Blomqvist altro ottimo protagonista. Con due vittorie e sette podi complessivi, Giovinazzi è sesto in classifica. Nel 2015, Giovinazzi ha l'esperienza giusta per dare l'assalto al titolo. L'inizio di stagione è ottimo, con nove podi nelle prime nove gare, ma la rimonta di Felix Rosenqvist sarà incontenibile e Antonio, pur vincendo sei gare e salendo sul podio in 20 occasioni su 33 è "solo" vice-campione europeo. Si aggiudica comunque il prestigioso Masters di Zandvoort ed è quarto nel Gran Premio di Macao. Il forte legame tra Carlin e Volkswagen permette a Giovinazzi di entrare anche nelle grazie del marchio Audi, come pilota di riserva del DTM (che corre negli stessi weekend della Formula 3). L'occasione per debuttare nel turismo tedesco si presenta dopo il pasticcio di Ingolstadt al Red Bull-Ring, quando Timo Scheider sbatte fuori le Mercedes di Wickens e Wehrlein all'ultimo giro di gara-2. Per Scheider arriva l'esclusione dal weekend di Mosca, dunque Audi chiama proprio Giovinazzi al suo posto. Il debutto con una macchina totalmente sconosciuta è difficile e Giovinazzi rimane in fondo al gruppo per praticamente tutto il fine settimana, ma riesce ugualmente a dimostrare che con più esperienza potrebbe essere della partita anche qui. A gennaio 2016, Giovinazzi torna in Asia per prendere parte alle 3h di Buriram e Sepang, in coppia con Sean Gelael alla guida di un'Oreca LMP2. Il duo vince agilmente entrambe le gare. Per quanto riguarda la "regular season", Giovinazzi passa in GP2 con il team Prema. Il debutto a Barcellona non è esaltante, con uno strike ai danni di Raffaele Marciello a gara di fatto conclusa, vista la grande confusione provocata dalla Direzione Gara che espone la bandiera a scacchi con un giro di ritardo. Giovinazzi sale definitivamente alla ribalta mondiale con la doppietta nel weekend di Baku, con la vittoria dalla pole in gara-1 e un'incredibile rimonta dal fondo in gara-2, culminata nel sorpasso sul compagno di squadra Gasly nelle ultimissime battute. Dopo un inizio di stagione incerto, con tanti piloti a scambiarsi le posizioni in classifica generale, il campionato si incanala verso un duello Prema tra Giovinazzi e Gasly. Il francese fa da lepre, l'italiano insegue. L'avvicinamento definitivo si ha tra Spa e Monza, dove Giovinazzi conquista un'incredibile vittoria in gara-1 grazie a una svista clamorosa della Direzione Gara, che manda in pista una Safety Car davanti a Gasly (in quel momento quarto) permettendo ai tre battistrada (Marciello, Malja e Giovinazzi appunto) di effettuare la sosta obbligatoria senza perdita di posizioni. Il sorpasso definitivo arriva a Sepang, quando Giovinazzi domina e Gasly butta alle ortiche la pole del venerdì. Si presenta ad Abu Dhabi con sette punti di vantaggio sul compagno di squadra, che tuttavia domina il weekend in lungo e in largo rovesciando la situazione. Giovinazzi vince cinque gare e sale otto volte sul podio, ma perde il titolo per soli otto punti. Nel finale di 2016 torna a correre anche sui prototipi disputando le 6h del Fuji e di Shanghai su una Ligier LMP2. Con il quarto posto in Giappone e il secondo in Cina, dovuti più che altro alla pochezza del compagno di equipaggio Gelael, Giovinazzi conferma anche di essere un pilota alquanto polivalente. Arriva quindi la chiamata da Ferrari, che lo inserisce in squadra come terzo pilota. Partecipa ai test di Barcellona sulla Sauber, al posto dell'infortunato Wehrlein, e successivamente anche al Gran Premio d'Australia, dove è ottimamente dodicesimo. Nella speranza che la gara di oggi non rimanga un caso isolato, e credo che non lo rimarrà, possiamo dire che finalmente con Giovinazzi abbiamo un pilota italiano in grado di rimanere stabilmente in Formula 1 con ottimi risultati. Speriamo che Ferrari lo valorizzi a dovere in futuro.
  16. V6DINO

    Ferrari 158

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari SpA SEFAC Anno di produzione 1964 Motore Ferrari 205B (Dino 158) V8 1489 cc Telaio traliccio tubolare in acciaio Carburante e lubrificanti Shell Pneumatici Dunlop Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Mauro Forghieri Impiegata nel 1964 e 1965 Piloti John Surtees, Lorenzo Bandini, Nino Vaccarella STATISTICHE GP Disputati 16 (+5 fuori campionato) Vittorie 2 (+1 fuori campionato) Podi 9 (+4 fuori campionato) Pole Position 2 Giri Più Veloci 2
  17. V6DINO

    Ferrari F2007

    DATI STATISTICI Scuderia Scuderia Ferrari Marlboro Anno di produzione 2007 Motore Ferrari Tipo 056 V8 2398 cc Elettronica Magneti Marelli Telaio Monoscocca in fibra di carbonio Carburante e lubrificanti Shell Pneumatici Magneti Marelli Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Aldo Costa, Rory Byrne, Nikolas Tombazis e John Iley Impiegata nel 2007 Piloti 5 Felipe Massa, 6 Kimi Raikkonen STATISTICHE GP Disputati 17 Vittorie 9 Podi 22 Pole Position 9 Giri Più Veloci 12
  18. irron3

    00 - Anteprima stagione 1994

  19. V6DINO

    Ferrari SF15T

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari Anno di produzione 2015 Motore Ferrari Tipo 059/4 V6 1600 cc turbo Elettronica Microsoft McLaren Electronic System Telaio Monoscocca in fibra di carbonio e honeycomb Carburante e lubrificanti Shell V-Power e Shell Helix Ultra Pneumatici Pirelli Luogo di produzione Maranello (ITA) google.maps Progettista James Allison e Simone Resta Impiegata nel 2015 Piloti 5 Sebastian Vettel, 7 Kimi Raikkonen 21 Esteban Gutierrez, 29 Raffaele Marciello, 29 Antonio Fuoco STATISTICHE GP Disputati 19 Miglior risultato 2° posto, 428 punti Vittorie 3 Podi 16 Pole Position 1 Giri Più Veloci 3
  20. V6DINO

    Ferrari F300

    DATI GENERALI Scuderia Scuderia Ferrari Marlboro Anno di produzione 1998 Motore Ferrari Tipo 047 V10 2997 cc Elettronica Magneti Marelli Telaio Monoscocca in fibra di carbonio Carburante e lubrificanti Shell Pneumatici Goodyear Luogo di produzione Maranello (MO) google.maps Progettista Ross Brawn, Rory Byrne e Willem Toet Impiegata nel 1998 Piloti 3 Michael Schumacher, 4 Eddie Irvine STATISTICHE GP Disputati 16 Vittorie 6 Podi 19 Pole Position 3 Giri Più Veloci 6
  21. irron3

    00 - Anteprima stagione 1979

    Visto che nessuno ci ha pensato, creo questo topic per inserire le foto che non rientrano negli altri, come le presentazioni delle squadre a inizio stagione. Si potrebbe fare per tutte le altre stagioni....
  22. leopnd

    Mike Hawthorn

    Per Mike Hawthorn oggi sarebbero 86... Pilota per caso, campione unico. Entra in Ferrari nel 1953 diventando il più giovane vincitore di un GP a soli 24 anni. Spirito libero, le cronache del tempo parlano di una carriera in ascesa: ma il destino si mette di mezzo con incidenti a catena e la tragedia di Le Mans, la pagina forse più nera della storia dei motori. Mike si risolleva, conquista il titolo nel 1958 ma si ritirerà subito dopo. Talento puro. Il 22 gennaio 1959, nei pressi del Guildford Bypass, perse il controllo della sua Jaguar e uscì di strada, morendo sul colpo.
  23. Albi66

    Giulio Borsari

    Un vero mito dell'automobilismo ci ha appena salutato
  24. V6DINO

    Ferrari SF71-H

    DATI GENERALI Scuderia: Scuderia Ferrari Anno di produzione: 2018 Motore: Ferrari 062 Evo V6 1600cc turbo, ibrido Elettronica: Microsoft McLaren Electronic System Telaio: Monoscocca composita in fibra di carbonio, con struttura a nido d'ape Carburante e lubrificanti: Shell Pneumatici: Pirelli Luogo di Produzione: Maranello (ITA) Progettista: Mattia Binotto, Simone Resta Impiegata nel: 2018 Piloti: Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen, Antonio Giovinazzi, Daniil Kvjat STATISTICHE GP Disputati: 1 Vittorie: 1 Podi: 1 Pole Position: 0 Giri Più Veloci: 0 Miglior risultato: