Jump to content
Sign in to follow this  
Paolo93

WEC 2019-20 Round 3 4h di Shanghai

Recommended Posts

Risultati libere 4 ore di Shanghai

Nella prima sessione il più veloce è stato Menezes sulla Rebellion #1 in 1:48,761 davanti alle Ginetta #5 e #6 staccate di 4 decimi. La prima delle Toyota, la # 7, è staccata si 1,3 secondi. In LMP2 il più veloce è stato Lapierre sull'Oreca #42 che ha fatto meglio anche della Toyota #8. In GTE Pro svetta la Porsche #91 di Bruni e Lietz.

Nella seconda sessione il più veloce è stato Robertson sulla Ginetta #6 in 1:48,127. Seconda la Toyota #7 ad appena 61 millessimi seguita dalla Rebellion #1 a 1 decimo. In LMP2 si è confermata più veloce l'Oreca #42 mentre in GTE Pro si è portata in testa alla classifica la Ferrari #71 di Rigon e Molina.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Shanghai l’ACO e la FIA sono riusciti nell’intento di mettere dietro le Toyota, almeno in qualifica. Infatti la pole è andata alla Rebellion #1 di Senna e Menezes che hanno ottenuto un tempo medio di 1,2 secondi più veloce di quello delle due Ginetta con la #6 davanti alla #5. LeToyota #7 e #8 si sono fermate a 1,3 e 2,2 secondi di distacco. Pole in LMP2 per l’Oreca #42 di Lapierre, Botha e Coigny.

In classe GTE Pro I più veloci sono stati Christensen e Estre sulla Porsche #92 per appena 18 e 28 millesimi sulle Aston #95 e #97. In classe GTE Am i più veloci sono stati  Cairoli e Perfetti sulla Porsche #56.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Paolo93 ha scritto:

A Shanghai l’ACO e la FIA sono riusciti nell’intento di mettere dietro le Toyota, almeno in qualifica.

Fermo restando che avere due macchine ibride in tutta la categoria è senza senso, la cosa non mi dispiace altrimenti per tutte le altre LMP1 era inutile gareggiare per la classifica assoluta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inizia la gara, oggi sono un po' più curioso del solito nonostante la terribile artificialità del tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paurosa la differenza tra Toyota e Ginetta in rettilineo, le non-ibride volano a confronto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scontro tra la Porsche #78 e l'Oreca #42 in fase di doppiaggio, con la prima che ha la peggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Drive through per Cetilar Racing e anche per la Porsche di Cairoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Crollo verticale per le Ginetta con gomme usate.

Tra le LMP2 domina Jota Sport con la #37 che ha dilapidato il vantaggio al pit stop in qualche modo lasciando il comando alla #38.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Drive through per le Ginetta e per la Toyota #7. Non era la Rebellion ad essere partita male, evidentemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In GTE-Pro direi che l'Aston Martin #97 ha optato per un doppio stint in termini di gomme. Seconda la Ferrari #51, poi le Porsche.

Dominio dell'Aston Martin #90 in GTE-Am, con le Porsche del team Project 1 all'inseguimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

10 secondi di penalità per la Porsche #92 per unsafe release, contatto con la Ferrari #51 ai box.

Dopo 1h15' di inseguimento, la Rebellion torna al comando.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Decisamente sfortunata l'Aston #95, dechappata la posteriore sinistra quando si trovava al comando con margine. Ora guida la Ferrari #51.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  



×
×
  • Create New...