Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Il Leone torna a ruggire ?!?


Recommended Posts

A leggere alcune riviste francese (Equipe, Figaro) sembrerebbe che in Peugeot stia tornando la voglia di sporcarsi con la sabbia ed il fango.

Sembrerebbero esserci degli incontri iniziali per studiare un rientro alla Dakar nel 2015, probabilmente con Stephane Peterhansel e con l'idea di portare anche Seb Loeb sulle piste sudamericane.

Forse un buggy 2 rm potrebbe essere il progetto in cantiere

 

http://www.lefigaro.fr/auto-moto/2013/10/24/02019-20131024ARTSPO00361-peugeot-de-retour-sur-le-dakar.php

 

Vediamo un pò che ne sarà  di questa idea

 
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 4 months later...
Peugeot pensa già  al 2015 e pensa ad un ritorno in grande stile alla Dakar. Una gara di grande impatto tecnico e di immagine come quella richiede un equipaggio all’altezza. Ed ecco che il nome che emerge sempre più decisamente è quello di Carlos Sainz. Lo spagnolo, grande campione dei rallies, 52 anni il prossimo 12 aprile, dovrebbe essere annunciato ufficialmente a breve insieme ad un altro forte veterano che risponde al nome di Stéphane Peterhansel (vincitore nel 2010 alla maratona ex delle dune e oggi sudamericana).

 

Peugeot, dopo i problemi che determinarono l’immediato stop al programma Endurance e Le Mans e la relativa tranquillità  finanziaria raggiunta con l’ingresso nel capitale dei cinesi di Dongfeng, ricominciano dunque a pensare al loro DNA e le corse ne sono parte importante. Alla Dakar, i francesi hanno già  scritto pagine importanti a fine anni ’80 con il grande Vatanen.
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Colpo a sorpresa della Peugeot che in previsione della Dakar 2015, a fianco di Carlos Sainz schiererà  addirittura Cyril Despres che quindi lascerà  le due ruote e soprattutto la Yamaha dopo una sola edizione, per gettarsi in questa nuova ed inedita avventura; andrà  a lottare, dunque, con un altro grandissimo ex centauro, ovvero Peterhansel che sembrava essere uno dei favoriti per andare in Peugeot ....

 

http://www.omnicorse.it/magazine/36043/rally-raid-dakar-cyril-despres-spiega-che-non-e-stato-difficile-dire-si-alla-peugeot

 

http://www.omnicorse.it/magazine/36049/dakar-famin-conferma-che-la-peugeot-ha-parlato-anche-con-stephane-peterhansel

 

http://www.omnicorse.it/magazine/36037/rally-raid-dakar-carlos-sainz-anticipa-che-la-2008-dkr-sara-molto-diversa-dalle-altre

 

http://www.omnicorse.it/magazine/36023/rally-raid-ufficiale-peugeot-alla-dakar-con-sainz-e-despres-sulla-2008-dkr

 

http://www.omnicorse.it/magazine/36024/dakar-per-ora-solo-la-sagoma-della-peugeot-2008-dkr 

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

Potrebbe farci un salto anche Loeb dai  :asd: (mia battuta eh  :ninja: )

Ottima notizia per la Dakar 

E secondo me potrebbe non essere solo una battuta ... anch'io ce lo vedrei bene ...

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Upcoming Events

  • Similar Content

    • By leopnd
      Dopo la chiusura del programma in Formula E al termine dell’attuale stagione, l’impegno della casa dei quattro anelli nel mondo delle zero emissioni nel motorsport proseguirà debuttando nella Dakar nella prossima stagione, con un veicolo dotato di propulsione elettrica. «Con il progetto Dakar – ha spiegato Julius Seebach, amministratore delegato di Audi Sport GmbH nonché responsabile di tutte le attività motorsportive del marchio tedesco – noi di Audi restiamo fedeli alla nostra filosofia di utilizzare per la prima volta nuove tecnologie nel motorsport che sono rivoluzionarie per le future auto stradali. Nella nostra storia nei rally, ad esempio, è stato il caso delle quattro ruote motrici [con l’Audi Quattro nelle competizioni rallistiche negli anni Ottanta, ndr], e ora testeremo i componenti delle powertrain di domani in condizioni estreme alla Dakar. Allo stesso tempo, offriremo esperienze entusiasmanti a clienti e fan».


      Il progetto della vettura Audi per l’edizione 2022 del rally raid, gestito dal già capo del programma DTM di Audi Sport Andreas Roos, sta andando perciò avanti, con il concept quasi ultimato e i test già fissati per metà 2021. «Il progetto Dakar è una sfida enorme per l’intero team. Abbiamo un programma serrato per implementare il nostro concept innovativo. Siamo la prima casa automobilistica ad affrontare la Dakar con un gruppo motopropulsore elettrico. L’intero team sta lavorando a tutto campo in modo da poter essere pronti per partire in tempo per la Dakar 2022», ha spiegato Roos, esponendo poi i dettagli tecnici della vettura, che monterà tre powertrain che arrivano dall’esperienza in Formula E: «Avremo una MGU sull’asse anteriore e uno sull’asse posteriore. Una terza MGU funge da generatore per caricare la batteria ad alta tensione durante la guida. Certo – puntualizza -, dobbiamo apportare modifiche, perché il deserto ha sfide diverse rispetto alle città in cui stiamo correndo attualmente in Formula E: salti, sabbia, le tappe molto lunghe. Ma fondamentalmente possiamo sfruttare l’esperienza della Formula E e anche dei nostri prototipi di Le Mans con la e-tron Quattro».

      La batteria del veicolo per la Dakar sarà sviluppata in proprio da Audi e verrà caricata grazie all’energia trasmessa dal motore termico turbo-benzina TFSI mutuato dal DTM, che Roos assicura essere «incredibilmente efficiente e all’avanguardia in termini di peso e consumi», ma «utilizzato solo per caricare le batterie nelle prove speciali», mentre nelle tappe di trasferimento la vettura dovrebbe correre in pieno regime elettrico, secondo i piani di Audi. «La batteria deve essere caricata durante la guida, poiché attualmente non ci sono altre opzioni per farlo nel deserto», ha concluso Roos. In pratica non si tratterà di una vettura 100% elettrica, anche perché per rally raid come la Dakar bisogna ancora trovare la quadra per garantire mezzi a zero emissioni con una autonomia tale da resistere per centinaia di chilometri, senza necessità di ricarica.
    • By leopnd
      Dakar 2021



      www.dakar.com
    • By leopnd
      Dakar 2020



      www.dakar.com
  • Popular Contributors

×
×
  • Create New...