Jump to content

ema 66

Appassionati
  • Content Count

    276
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

1530 Buono

2 Followers

Informazioni di Profilo

  • Following F1 since
    Array
  • Former Driver
    Array
  • Team
    Array
  • Track
    Array
  • Best Race
    Array

Recent Profile Visitors

901 profile views
  1. Ho già scritto di Elio tempo fa. Mi piaceva molto. Un ragazzo posato, colto, intelligente e dai bei modi. Anche Ute era la mia preferita tra le compagne. Nelson andava d'accordo con lui e spesso passavamo del tempo con i piloti italiani, erano di gran lunga i più simpatici. Mi viene in mente proprio adesso, il giorno che abbiamo fatto shopping io e lui a Singapore. Avevamo appena trascorso una vacanza con altri piloti a Mauritius e ci siamo fermati anche un giorno a Singapore prima di andare in Australia. Nelson preferiva sempre guardare la tv in camera, Ute non c'era e noi non volevamo perderci il famoso shopping di quella città. Abbiamo finito per comprare degli inutilissimi fili di perle di fiume, io per mia mamma e lui per Ute........credo di averli ancora in un cassetto.......costava di più farli montare in Italia che il loro valore ! Però ci siamo divertiti.
  2. Mi è caduto l' occhio........1500 like !!!!!.......grazie a tutti per l'affetto !!!!!!
  3. Esatto!!!! Non è un caso che Marlene abbia scelto di vivere a Ibiza........forse ha scritto anche il libro sotto l'effetto di qualche cosa !!!! Scherzo naturalmente........
  4. ah dimenticavo......va a cagher !!! ... era diventato il suo intercalare preferito!
  5. Se tu non avessi scritto di averlo letto sul libro scritto da Lauda stesso, ti direi che la cosa potrebbe non essere vera. Non ne avevo mai sentito parlare, mai un commento da parte di Nelson, eppure lui e Niky sono amici. Anche che Bernie volesse pagare tutti quei soldi....molto strano....però se la ha scritto!!!!
  6. Posso confermare l'autenticità dell'intervista, Non ero presente ma riconosco le parole di Nelson,,,,tante volte le ho sentite in quei giorni, Ne parlava molto con tutti gli amici, cercava conferma per questa decisione veramente molto sofferta, Mettere l'interesse economico al primo posto non è mai stato nel suo stile, ma si è sentito sfruttato da Bernie e la necessità di più soldi era reale, Mi pare di avervi già fatto l'elenco dettagliato delle spese vive e non rimaneva poi molto. La sofferenza derivava dall' affetto che nutriva per tutti i meccanici e il team intero. Stava molto bene alla Brabham. Vi ho accennato al fatto che Nelson divideva il medico personale con Mansell già da molti anni. Un colombiano sempre presente a tutti i GP, e fu proprio lui a raccogliere la confidenza di Frank Williams sul desiderio di avere Nelson in scuderia. Il medico riferì subito a Nelson delle intenzioni di Frank e da li nacque tutto. Riguardo a Zeltweg, sono stata influenzata dal fatto che era il circuito preferito di Nelson come guida e ho avuto modo di apprezzarne alcuni aspetti anche personalmente. Il posto è molto bello con quel paesaggio collinare e bello anche per gli spettatori che riescono a vedere gran parte del circuito grazie alla sua conformazione. L'altra cosa è che è quasi un GP italiano vista la relativa vicinanza, Venivano molti dei nostri amici italiani e il paddock era sicuramente più vivibile rispetto a Imola e Monza e riuscivamo ad avere più pass per loro.......Bernie centellinava anche quelli anche a noi !!!!!! A Zeltweg vennero anche i miei genitori una volta. Ricordi bellissimi.
  7. Ciao! Scusa se ho tardato un po' nella risposta, quando l'ho letta qualche giorno fa ,mi sono commossa. Ho voluto aspettare di avere un po' di tempo per risponderti con la stessa passione che tu stesso hai messo nel post, e ti assicuro che si sente tutta !!! Anche per me è stato veramente emozionante ricercare nel cuore e in tutta me stessa, quelle forti sensazioni che hanno accompagnato la mia vita in quei meravigliosi anni, e cercare di trasferirle a dei veri appassionati come voi del forum! Sono felice che sia stato apprezzato e di essere stata testimone di un'epoca di veri grandi campioni e grandi uomini, forgiati dal sacrificio , dalla passione e grande tenacia. Oggi effettivamente sembra essere molto diverso, correggetemi se sbaglio. Hai scritto che da Nelson hai imparato l'onestà nello sport, ......mi fa piacere....di tutte le sue qualità , quella era forse la mia preferita. Molte volte dopo le gare sentivo i piloti accampare mille scuse se le cose non erano andate bene. Nelson invece ammetteva sempre i suoi errori pubblicamente. Diceva semplicemente "Ho sbagliato io, niente scuse". Mi sentivo orgogliosa di vivere accanto ad un uomo del genere. Grazie anche per avermi attribuito parte del merito del suo successo, a questa cosa non avevo proprio mai pensato, non so quanto possa essere vera. Vero è però, che anche grazie ai nostri amici italiani, Nelson era sempre allegro e con una voglia smisurata di scherzare. Credo tu già sappia che Nelson ha passato molto tempo a Reggio Emilia, dove ha preso i suoi primi brevetti di mono e bimotore. Tu eri un ragazzino......posso dirti che era molto affezionato alla gente del posto. Ora sono io a ringraziare te.....e benvenuto nel forum,,,,,la gente appassionata ci piace !
  8. ciao Elio 11 ti do il mio più caloroso benvenuto. Allora non era stato sicuramente contattato da " Miami Vice" anche perchè i piloti di F1 negli Stati Uniti , non erano poi famosissimi. Sullivan almeno è americano. Infatti gli Stati Uniti era uno dei pochi paesi nel mondo, dove potevamo tranquillamente passeggiare per le strade senza essere assediati dai fan. Non credo che gli sia mai stato proposto nulla di cinematografico. La sua immagine però era ovviamente richiesta per pubblicità su carta stampata e ricordo che è stato ospite in tantissime trasmissioni televisive in Italia e Germania ( per BMW ) . Non erano cose che amava molto quindi venivano limitate allo stretto necessario.
  9. quella foto ce l'ho anch'io. viene da un articolo del Corrire della Sera in occasione di Monza 85. La foto non è granchè , ma l'articolo è bello. Più o meno dice...." chi da esempio di stile è Emanuela.....etc. etc. " Considerando la testata, sono stata contenta. Anzi adesso lo mando a Gio , così ci pensa lui a postarlo. Si voleva rimarcare il cammino di spersonalizzazione a favore della tecnologia. Se già allora era così, pensate oggi..... Povere noi, con il cronometro in mano.......che tenerezza!!!!!
  10. é un po' che manco dal forum, però vedo con piacere che non è cambiato niente !!!!!!! Aleimpe sempre sul pezzo ( con le donne ) e Alby altrettanto con l'ironia
  11. Ops ! Avete così scoperto che ho sacco di nei sulla schiena Mamma che caldo a Dallas.....non si sapeva come trovare un po' di refrigerio....certo stare abbracciati non era di aiuto....ma che volete....l'amour !!!!!!!
  12. Si, una trentina di anni fa, esperienza allucinante ! Nelson doveva presenziare brevemente in non ricordo quale stand. Il problema è stato raggiungerlo, questo stand ! Ingenuamente avevamo pensato che un cappello e occhiali potessero bastare a passare inosservati......ci sbagliavamo di grosso....appena entrati , un bimbo non più alto di 1,20 m additandolo, si mette a urlare, Neeeeelsooon Piqueeeeeeeeeeeet. Da li, l' assalto !!!!!!
  13. Leggendo il topic delle risate, mi è venuta in mente la barzelletta preferita di Nelson, gliel'ho sentita raccontare decine di volte ! cercherò di raccontarla con il suo modo di parlare ! La iscitoria du gorillao U cacciatore parte per fare caccia grossa in Africa e per giorni sta ali fermo ascpettando u liao che non arriva. Un bel momento arriva da dietro u gorillao e........(la censura del forum mi impone di dire solo che abusa di lui sessualmente) U povero cacciatore torna in sua casa e si chiude per mesi. Gli amici non sanno più cosa fare e vanno da lui e dicono..... da quando sei tornato da Africa non sei più lo stesso.....ma cosa è sussesso ? Non potrà essere niente di così terribile ! La vida continua..... U povero cacciatore allora responde......Lo so, lo so amici, ma sono passati già due mesi e u gorillao nun screve, nun telefona!
  14. Pedro è figlio di sua moglie Viviane Se vuoi ti faccio il riepilogo: Geraldo è figlio di Mariaclara, sua prima moglie Nelsinho, Kelly e Giulia sono figli di Sylvia ( la tua preferita) Lazlo figlio di Katherine Pedro e Marco sono figli dell' attuale moglie Viviane Recentemente mi ha mandato una bella foto di gruppo ma non mi sentirei, anche se ne fossi capace, di postare foto private. Comunque sono una bella squadra.....con lui attualmete vivono Pedro,Marco,Kelly e Geraldinho con le sue figlie Monique e Gigi.
  15. Considero Rossi un mito assoluto e mi dispiace che l'accaduto sia un neo nella sua straordinaria carriera, del resto se non avesse un carattere così predominante non sarebbe chi è e immagino che questa situazione gli abbia fatto venire il cimurro! Riguardo a Lorenzo non mi è piaciuta la dichiarazione che Rossi andava pesantemente sanzionato pur avendo ammesso di non aver ancora visto i sorpassi precedenti. Ovviamente a lui fa comodo ma prima di parlare avrebbe fatto meglio a dire che non conosceva bene l'accaduto.
×
×
  • Create New...