Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts

Mercedes 8,5 (qualche pecca di affidabilità, in alcune occasioni il vantaggio è parso assottigliato);

Ferrari 6 (poteva vincere due gare, Canada e Australia, ma nel complesso mai così competitiva come sarebbe stato lecito aspettarsi).

Red Bull 7 (in crescita netta, assieme al suo giovane asso);

Williams 5 (mondiale un po' anonimo);

McLaren 5 (in crescita) 

Prestazioni dei piloti direi consequenziali. 

Link to post
Share on other sites

Rosberg 9 Hamilton 8,5 Mercedes9

Ricciardo 8 Verstappen 8 Red Bull 8

Vettel 5,5 Raikkonen 5,5 Ferrari 5

Perez 7,5 Hulkenberg 7 Force India 8

Bottas 6,5 Massa 5,5 Williams 5,5

Alonso 7,5 Button 6 Vandoorne 7 McLaren 5,5

Sainz 6,5 Kvyat 5,5 Toro Rosso 5,5/6

Grosjean 6,5 Gutierrez 5 Haas 6

Magnussen 6,5 Palmer 6 Renault 5

Nasr 6 Ericsson 5,5 Sauber 5

Wehrlein 7 Ocon 6,5 Haryanto 6 Manor 7

Link to post
Share on other sites

Nico Rosberg 9: campione del mondo, ma ha mostrato ancora grossi limiti. Non mi convince del tutto e credo che mai ci riuscirà.

Lewis Hamilton 7,5: se l'altro, pur essendo meno forte e pur non essendo stato impeccabile, ha vinto lo stesso, che dovrei dire di Lewis? Finale di stagione fenomenale quando invece pensavo che si sarebbe sciolto del tutto dopo Sepang, sfortuna sì, ma anche troppe imprecisioni che non ti puoi permettere quando il tuo unico avversario è il compagno di squadra e in una Formula 1 così poco selettiva.

Daniel Ricciardo 8,5: gli avrei voluto dare di più, perché da Barcellona in avanti le premesse erano abbastanza grigie per lui e invece ha incollato le labbra a tutti, ma in qualche gara (specie Interlagos e Abu Dhabi, per dire le due più recenti) non mi è piaciuto al 100%. Il sabato di Monaco e il duello con Max a Sepang, l'ho già detto, sono i due momenti della stagione, e in entrambi ne è uscito vincitore, per cui grandioso.

Sebastian Vettel 5: e sono stato buono.

Max Verstappen 8,5: ha fatto meno punti di Ricciardo, ma a differenza del compagno di squadra mi ha fatto saltare sulla sedia in ogni singola cazzo di gara di quest'anno. E per me ha ragione lui, su tutta la linea. Ungheria, Belgio, Giappone, Brasile... tutte balle, rispetto a lui hanno fatto più scorrettezze gli stessi che invece di farsi i cavoli loro hanno preferito passare il tempo libero a criticarlo.

Kimi Räikkönen 7: paradossalmente ha raccolto di più ad inizio stagione, quando nel suo modo di correre non c'erano grosse differenze con gli ultimi due anni, che alla fine, quando invece è stato ripetutamente capace di mettere sotto Vettel soprattutto nel campo dove il tedesco dovrebbe prevalere ancora più nettamente. Facesse anche un 2017 così, tanta roba.

Sergio Pérez 7: la fortuna in pista di questo ragazzo è cresciuta al pari del suo valore. Mi chiedo come faccia ad essere sempre, imprescindibilmente, nel posto giusto al momento giusto.

Valtteri Bottas 6,5: non lo si è visto molto quest'anno, ma è stato decisamente concreto. Come talento rimane un niente di che, ma con una Williams così peggiorata non poteva fare neanche troppo di più.

Nico Hülkenberg 6,5: la sfortuna in pista di questo ragazzo è cresciuta al pari del suo valore. Mi chiedo come faccia ad essere sempre, imprescindibilmente, nel posto sbagliato al momento sbagliato :asd: a parte tutto, il mezzo voto in meno rispetto a Pérez ci sta perché in alcune gare mi è parso davvero senza benzina, senza stimoli. E, difatti, appena firmato con Renault si è rivisto un Hulk più consono.

Fernando Alonso 9: che gli vuoi dire? Per me rimane il migliore, ormai fisso nella Q3 nonostante la macchina.

Felipe Massa 6: inizio buono, poi è calato assieme alla macchina. Mi sarebbe piaciuto vederlo più carico in vista delle ultime gare, ma forse la Williams davvero non permetteva di più. Un pensierino al WEC, magari... ;)

Carlos Sainz jr 7: ha corso un grande campionato con una Toro Rosso dotata di motore 2015. Avesse avuto una power unit ufficiale sarebbe stato fisso nei 10, direi. Lo scambio Verstappen-Kvyat ha sicuramente giovato molto anche a lui, sgombrandolo di un confronto che ormai lo stava malamente schiacciando.

Romain Grosjean 6,5: si conferma un pilota piuttosto incostante. Prime gare tutto bene, bell'ambiente e bello tutto, poi inizia a sorgere qualche problema ed eccolo che inizia a tirare accidenti a tutti. Non è andato male, ma ho più l'impressione che se davvero ha avuto qualche speranza di rimpiazzare Kimi in Ferrari dal 2018, quest'anno se l'è giocata.

Daniil Kvyat 5: il mezzo voto in più e di incoraggiamento per il buon finale di stagione. Per il resto è il buio più totale, se ha avuto anche solo una minima remora verso Marko penso che adesso debba fargli un monumento, perché questo ha sacrificato il campione GP2 Gasly per dargli un'altra possibilità che per me non meritava. Marko deve proprio volere bene a Kvyat: prima lo ha preferito a da Costa dopo una GP3 vinta solo all'ultimo respiro, ora lo tiene nonostante una stagione nerissima.

Jenson Button 7: una buona stagione, ma quando le cose hanno iniziato un minimo a girare in McLaren si è visto chi, tra i due piloti, ne aveva di più. Detto questo ci mancherà, un campione e, in generale, un pilota vero.

Kevin Magnussen 5: va bene la macchina che è un ferro da stiro, ma così regolarmente battuto da Palmer (soprattutto a fine stagione) non avrei mai pensato. Renault lo ha scaricato un po' troppo presto a mio avviso, ma se il suo sostituto deve essere Hülkenberg ben venga. Speriamo che la Haas gli ridia un po' di carica.

Felipe Nasr 5: stesso discorso di Magnussen. Lui però una seconda chance, fuori dalla Sauber, non dovrebbe averla.

Jolyon Palmer 5,5: leggermente meglio di Magnussen, ma comunque non sufficiente. Come pilota continua a non dirmi proprio nulla, esattamente come ai tempi della GP2, pur vinta nettamente.

Pascal Wehrlein 6,5: continuo a pensare che ci sia di meglio, ma si è comportato davvero molto bene. Segno che, ormai, per la Formula 1 è più propedeutico il DTM della GP2 :asd: 

Stoffel Vandoorne 7: corre una gara, ma la corre molto bene. Il posto in McLaren se lo è meritato alla stragrande: quantomeno, per un campione come Button che se ne va, arriva un autentico talento come Stoffel.

Esteban Gutiérrez 5: si è tolto qualche volta la soddisfazione di precedere Grosjean, ma per me rimane totalmente inadeguato per la Formula 1. La sclerata contro Steiner a Interlagos poteva tranquillamente risparmiarsela.

Marcus Ericsson 5,5: lo ritengo di livello poco superiore a Gutiérrez, ma ha tutt'altro che sfigurato contro Nasr che invece ritengo un buon pilota. Siamo destinati a rivederlo, per cui ci si rivede tra un anno.

Esteban Ocon 6: ha fatto fatica a mettersi dietro Wehrlein ma lo ritengo più forte in prospettiva e, pertanto, penso che Mercedes abbia fatto bene a puntare su di lui per il sedile in Force India. Eccezionale a Interlagos.

Rio Haryanto 4,5: tipico pagante, che peraltro non è nemmeno riuscito a comprarsi completamente il sedile. E adesso è dura, perché dopo la Formula 1 è difficilissimo trovarsi un sedile se non sei riconosciuto come un gran pilota.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


×
×
  • Create New...