Jump to content

Captain Blood

Appassionati
  • Posts

    2309
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

Posts posted by Captain Blood

  1. 1 ora fa, Andrea Gardenal ha scritto:

    Nella sostanza sono d'accordo, nel senso che non credo che nelle sue intenzioni Valsecchi volesse risultare particolarmente offensivo.

    Rimane il problema che, quando fai l'opinionista per l'emittente esclusiva del mondiale di F1, i concetti dovresti saperli esprimere in modo corretto con un'opportuna padronanza di linguaggio che già in altre occasioni Valsecchi ha dimostrato di non possedere. Mi sembra comunque chiaro che la linea editoriale sia questa, quindi dubito che Sky farà qualcosa per "richiamarlo all'ordine"...

    Trovo scandalosa l'intera scelta di giornalisti ed opinionisti SkyF1 Italia (ma anche SkyMoto, IMHO), Davide è genuino e ruspante, l'amico che commenta con te al bar o a casa. Stop. 
    Se la scelta editoriale fosse diversa, lo staff sarebbe diverso, invece ogni volta che commentano c'è da chiudersi le orecchie, o meglio selezionare l'audio ambientale.

  2. 1 ora fa, leopnd ha scritto:

    Ah, ma leggo che Valsecchi senza tanti giri di parole ha datto del scarso a Grosjean? Sempre molto professionali nella casa dei motori...

    L'ho sentito due volte ed in entrambe non è stato chiarissimo ma voleva dire: "tanto di cappello a Grosjean, che è considerato fra i più scarsi in pista dai risultati, per come ha reagito prontamente in quella situazione". Insomma ne ha preso solo le difese, pur non esprimendosi al meglio.

  3. 9 ore fa, Ayrton4ever ha scritto:

    Per me hai ragione al 100%.

    Tra l'altro più si va avanti e più vedo della enormi somiglianze o parallelismi tra Hamilton e Ayrton: anche Lewis, come Ayrton, ha cominciato a diventare infallibile o quasi dopo un mondiale perso non per colpe sue

    Entrambi, come altri, hanno avuto una maturazione che li ha fatti diventare più ragionieri in alcuni momenti ma grandi attaccanti quando serve.

    E soprattutto vedo un parallelismo fuori dalla pista: Lewis come Ayrton mi sembra sempre più concentrato sul mondo che lo circonda, quasi più che sulla pista stessa; come Lui mi pare sempre più calato nella sua realtà, nel suo sociale che per Senna non poteva essere che il Brasile e per Lewis le lotte del Black Lives matter e, a differenza del Gangsta' Style, mi sembra tutto molto genuino, non un personaggio

    Poi ovviamente hanno caratteri diversi e sono persone diverse 

    Sinceramente il Lewis calcolatore ieri sarebbe dovuto rientrare e cambiare i pneumatici anziché rischiare, al netto delle rassicurazioni dal muretto. Il vantaggio in secondi era abbondante per un rientro ai box e non perdere la prima posizione. Se ci fosse stato un problema ai box (citofonare Vettel) avrebbe comunque vinto il mondiale, anche se non la vittoria del gp.

  4. Gara combattuta. A parte Verstappen, quello che ha deluso è stato Leclerc pur con l'aiuto ai box, negli ultimi giri la gara con Perez l'ha persa prima di sfidarlo all'ultimo giro. E' andato lungo almeno tre volte perdendo un sacco di tempo. Che sia andato lungo all'ultima curva ci sta anche, visto che ti giochi il tutto per tutto. Varrà come crescita personale.
    Un Vettel in grandissimo spolvero che non ha sbagliato nulla, meritatissimo il terzo posto. 
    Hamilton ha siglato la gara giusta per vincere il suo settimo sigillo. Gara fenomenale. Ha tamponato i problemi con le full wet e pieno carico, poi con le intermedie ha dominato. Avrebbe potuto anche fermarsi a cambiare le coperture, il tempo c'era e sarebbe andato comunque in scioltezza. Azzardo riuscito ma con il pericolo di finire come a Silverstone

×
×
  • Create New...