Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

MPE57

Appassionati
  • Content Count

    426
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by MPE57

  1. Secondo me quest'anno è proprio in moto3 che assisteremo a una de-spagnolizzazione del campionato: 4 gare 4 vittorie di stranieri (2 fenny - 2 miller), tolti A. Marquez, Rins e Vazquez gli altri spagnoli non combinano granchè (oggi eccezione per isaac vià±ales), mentre c'è un gruppetto di una dozzina di piloti (tutti stranieri) che anche senza arrivi a podio o vittorie si piazzano sempre e con costanza ai punti.

    In questo gruppo c'è molta più possibilità  di crescita, ad esempio uno di loro che sta migliorando a vista d'occhio è Pecco bagnaia!

    Il nostro antonelli è un altro molto in gamba ma sin qui sfortunatissimo. Quest'anno la Honda è a livello KTM quindi non c'è un gruppo fisso di piloti che arrivano sempre primi, c'è più competizione. 

    Tra tutte le 3 classi è sicuramente quella più "progressista" nel senso di non essere un CEV a senso unico.

     

    Per rispondere a Qongo il curriculum di Fenati è sicuramente interessante: classe 96, campione europeo in 125 nell'11 (in gara unica) e sempre nello stesso anno vice-campione italiano alle spalle di antonelli.

    Debutta nel 12 in moto3 (correggo Ale, non era 125 ma la moto3 nasceva proprio quell'anno :) )

    Arriva secondo nella prima gara, vince la seconda e arriva a podio al mugello e misano, chiudendo la stagione 6 (secondo miglior debuttante dietro a Rins)

    La stagione 13 è stata totalmente incolore causa moto non competitiva ma anche lui non è mai stato in palla.

    Quest'anno ha collezionato un 12° in Qatar (per problemi tecnici) un secondo posto e le due vittorie

    • Like 1
  2. Ho visto per intero la gara della moto3 e dalla motogp e (a meno di problemi di vista :P ) non ho visto traccia di scorrettezze nelle 2 gare, mentre se vogliamo in argentina c'era più "scontro fisico".

     

    Il tweet di vanzini è chiaramente demenziale, la risposta da applausi di Misterhelmet merita solo degli applausi.

     

    Comunque grandissima gara di Fenny che porta a casa una vittoria difficile, ma anche buone prestazioni degli altri italiani, soprattutto bagnaia e bastianini. Antonelli chiaramente soffre di qualche sindrome di malocchio, non possono sempre capitare tutte a lui  :o

     

    MM neanche da commentare, se usa la testa vincerà  tutte le gare e si porta a casa un'altra bmw premio del miglior poleman!

    Vale conduce un ottima gara -di più non poteva fare- dimostrando anche di avere recuperato il gap prestazionale (in gara) con il duo pedrosa-lorenzo che soffriva molto l'altr'anno.

    Il dovi porta la ducati davanti a tutti gli altri poverelli e chiedere di più a questa moto sembra per ora impossibile 

    • Like 2
  3. Ho trovato questa pagina ma non ho ancora avuto il tempo di leggerla

    http://www.formula1-dictionary.net/brake_by_wire.html

     

    C'è anche questo interessantissimo schema

    post-103-0-48174600-1395784125.jpg

     

    Secondo me non c'è un dispositivo meccanico che scollega il Kers ma è semplicemente un interruttore elettrico.

    Penso che non incida tanto lo stato di carica delle batterie sulla frenata: il Kers ha una forza frenante piuttosto costante, sia che ricarichi le batterie sia che giri a vuoto.

    • Like 1
  4. Il grande Raffaele "Ralph" de Palma, con la sua Schroeder-Mercedes, vince la Coppa Vanderbilt 1914 a Santa Monica, bissando il successo di due anni prima (ma a Milwakee).

     

    Se non ricordo male, durante una Indy 500 prese fuoco la macchina di Ralph De Palma e il meccanico che aveva a bordo spense l'incendio in corsa

    • Like 2
×
×
  • Create New...