Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Giulio

Appassionati
  • Content Count

    34
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

73 Neutrale

About Giulio

  • Birthday 03/21/1978

Informazioni di Profilo

  • From
    Bologna
  • Following F1 since
    1986
  • Former Driver
    Ronnie Peterson
  • Track
    Nurburgring
  • Best Race
    1993 Donington

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. L'incidente di David Piper avvenne durante le riprese del film "Le Mans" con lo stesso Steve McQueen. Il povero inglese ci perse una gamba, anche se continuò a correre in seguito.
  2. Certo che a Imola tutti gli anni beccavi la pioggia! SarĂ  stato il discusso personaggio di Ighina, che abitava all'interno dell'autodromo, e con le sue mirabolanti macchine diceva che poteva far piovere a piacimento...
  3. Purtroppo! Si era parlato che Baiocco dovesse portare la cifra di 50.000 euri per poter correre con il preparatore Perlini. Vista la situazione economica, è stato impossibile accordarsi.
  4. Sicure anche due nuove Yamaha R1 per il team ungherese di Imre Toth. Dovrebbero esserci anche una Ducati privata per Matteo Baiocco e un'Aprilia semi-privata per Lorenzo Savadori.
  5. Questa foto fu scattata da mio suocero Alberto, me l'ha fatta vedere alcune volte (una delle poche che gli sono rimaste)
  6. Si narrava all'epoca che Nuvolari, oltra all'orologio, si porto a casa un premio in dollari immenso.
  7. Che meraviglia meccanica il 12 cilindri 1.500cc. trasversale!
  8. E quello sulla sinistra mezzo tagliato è mio suocero Alberto, che all'epoca si faceva qualche garetta a Monza, Imola e Mugello stradale, da fotografo in appoggio a Franco Zagari. Durante le prove stava ai box, mentre durante la gara si metteva di solito all'entrata della Parabolica. Mi ha raccontato che alle volte si faceva la partenza dal tetto della tribuna centrale; per una 1000 km, quando correvano anche nell'anello ad alta velocità, provò a fare foto da una delle torrette al bordo superiore delle sopraelevate, dopo due vetture passate a 300 all'ora, si ritirò dalla paura, perché passando
  9. Sicuramente i piloti all'epoca ne avevano da vendere, ma anche i limiti della vita ordinaria erano completamente diversi da quelli attuali. Pensate al fatto che si andava in moto senza casco, le autostrade non avevano i guard-rail e non c'erano le cinture di sicurezza, pur guidando delle "carrette".
  10. Godasse de plomb! Jarier mitico piede di piombo, non a caso fece la pole in quel GP del '75! Dovrebbe essere il '75 perché lo sponsor UOP la Shadow l'aveva fino a quell'anno. Dal '76 cambiò.
  11. Perdonami, ma mi pare il doppio curvone Texaco (si chiamava così?) a Zeltweg, quello dove si ribaltò il mitico De Cesaris!
×
×
  • Create New...