Jump to content
Advertisement
GLI ULTIMI ARTICOLI
Advertisement

Andy86

Appassionati
  • Posts

    83
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Andy86

  1. commento al comunicato pirelli: bene le scelte, male il modo in cui sono state presentate e giustificate. Sicuramente saranno giorni e notti pesanti nelle varie factory dei team. Ci sarà  molto da fare (e rifare) anche a livello aerodinamico

  2. Quindi ora fanno come me sulla vecchia Citroen: gomme di una marca davanti (struttura in acciaio) e di un'altra dietro (struttura in kevlar)? :asd:

    Ok, soluzione d'emergenza... ma quindi si tratta della famosa specifica di gomme posteriori che hanno provato a testare sia in Canada sia a Silverstone durante il venerdì, coi famosi treni "in più"?

     

    in teoria dovrebbe essere così

  3. OK ma le coreane non sono una schifezza proprio per nulla a mio parere.

     

    preferisco continental, bridgestone, michelin e pirelli. Questione di gusti, fine OT per me

  4. Ma quelli almeno lavorano in Italia, con tutto quello che ne consegue.

    Sono il primo ad andare contro all'Itanialità  di una azienda dall'inizio alla fine. Per me una persona può essere capace o meno indipendentemente dalla nazionalità ...

    Sent from my Windows 8 device using Board Express

     

    appunto chissenefrega se ci sono stranieri

     

    Insomma stiamo concludendo che la colpa non è della Pirelli perché non è in condizione di lavorare?

    A mio modo di vedere, allora la Pirelli stessa è due volte colpevole. In primo luogo, perché nemmeno loro si sono resi conto che non erano in condizioni di lavorare e in secondo luogo perché hanno prodotto una schifezza di gomme.

     

    Se io non sono in grado di lavorare, almeno lo faccio presente. Non mi pare di aver sentito di problematiche poste da Pirelli. Anzi, a sentir loro va tutto alla grande tranne che per i detriti invisibili ovviamente.

     

    Ma ci vuole tanto ad ammettere che quest'anno hanno perso la bussola? Nel 2011 e nel 2012, tralasciando il discorso della durata che era da requisito, almeno le gomme reggevano.

     

    Pirelli si lamenta da sempre, quando mai hanno detto che va tutto bene? Evidentemente non hai mai letto un'intervista a Hembery.

  5. Ipotizzare che possano avere delle colpe anche loro è troppo?

    Son tantini 50.000 km, e a Febbraio/Marzo il freschino te lo puoi aspettare ovunque. C'erano 6 gradi a Silverstone il 13 Aprile, a meno di andare sempre in Bahrain a provare.

     

    Poi però ti capita la gara col freddo e cosa fai?!

     

    non ho visto cedimenti con il freddo o le gomme da bagnato

  6. Ma magari!

    La Hankook o la Kumho?

     

    mah ... intanto Pirelli attende trepidante !

     

    ma trepidante di cosa, manca solo la firma della Federazione che gli ha dato ragione su tutta la linea modificando il regolamento

  7. mi dicono che i coreani sono pronti ad entrare. Pirelli difatti non ha ancora firmato il contratto per anno prossimo.

     

    peccato che hanno già  smentito e possono entrare al massimo tra due anni

  8. ah la Bridgestone cmq nel 1996 testava le sue gomme con una Ligier Mugen del 1995 e prima una Tyrrell Honda del 1991 e nel 1997 esordì subito con le gomme migliori...

     

    quindi non è che una Renault del 2010 che dati alla mano sono vetture più veloci delle 2013 sia poi così male...

     

    la ligier 95 aveva molto in comune con la Benetton e non c'erano stati grandi stravolgimenti regolamentari. Qui tra mappature, scarichi soffianti, aerodinamica ecc non mi sembra che le vetture attuali siano molto simili alla Renault 2010

  9. beh 50000 km di test non sono affatto pochi cmq...

     

    ne puoi fare anche 100.000 ma se le condizioni non sono adatte a cosa servono? Guarda caso si sono svegliati e hanno capito che la Spagna non è più adatta per i test invernali e andranno in medioriente

    • Like 2
  10. http://www.passionea300allora.it/test-f1-2013/

     

    48.672,5 Km percorsi durante i test invernali

     

    Per carità , temperature magari così così, ma mi vogliono fra credere che con quasi 50.000 km di test non sono stati capaci di garantire almeno che le gomme non subissero scoppi o delaminazioni?

     

    se quelli sono stati test significativi evidentemente siamo più bravi noi dietro ad un computer a casa anzichè gli ingegneri di Pirelli ad interpretare i dati ;)

  11. Guarda che di italiano c'ha solo il nome: il dirigente della divisione motorsport è inglese, mentre la fabbrica sta in Turchia...

    Sent from my Windows 8 device using Board Express

     

    e in Ferrari è pieno di stranieri, quindi?

  12. 1. Il regolamento è lo stesso da anni;

    2. No, vuol dire che non possono fare altrimenti.

     

    non amo la lista della spesa ma rispondo comunque visto che è stato "manipolato" il mio post inserendo i numeretti eheh

     

    1. sarà  anche lo stesso ma quei geni che hanno scelto di fare i test in Spagna quest'anno andrebbero appiedati. I test al Mugello furono utili secondo me

    2. certo ognuno si arrangia con quel che ha ma capita a tutti di sbagliare e in questo caso a Pirelli non è stato concesso rimediare.

    3 (tanto per gradire eheh). Se sei tanto bravo trovalo tu un fornitore interessato ad entrare e che faccia meglio di Pirelli.

     

    Per la serie son tutti bravi con il retrotreno altrui eheh

  13. Beh, sulla mancanza di test ci siamo esposti più di una volta anche in passato, e i test giovano a tutti alla fine della fiera. Fornitore, squadre, piloti, pubblico che magari può andare a vedere i test e via dicendo.

     

    Io rimango dell'idea che per quanto Pirelli possa essere in difficoltà , uno standard minimo di sicurezza dovrebbe comunque garantirlo.

     

    Avrei compreso molto di più se le rotture di queste prime otto gare fossero avvenute all'inizio del 2011, ma al terzo anno 'almeno' dal punto di vista della sicurezza non ci dovrebbero essere questi problemi.

     

    e come fa a garantirlo senza testare? Ma hai idea di quante variabili ci siano in gioco? Pensi sia tutto replicabile in laboratorio?

  14. Dicevano tutti che la Michelin era finita dopo Indy 2005... due settimane dopo in Francia nessuno si ricordava più di niente.

     

    ma questo chi lo dice? E' una delle pagine più brutte della F1, negli USA non hanno voluto più saperne di F1 per anni. 

  15. Beh, in fondo diciamo la stessa cosa ma vedendola da due punti diversi.

    Il fatto che le finestre di temperatura ottimale fossero ristrette hanno solo aumentato le difficoltà  delle squadre.

     

    Tralasciamo poi il discorso simualtori..quella è un'altra cosa che non digerisco, almeno io..

     

    l'imprevedibilità  è tale solo fino a quando non si trova la vera chiave dei problemi. L'anno scorso è stato così per le prime gare poi i team hanno risolto. La colpa era di Pirelli anche lì? Suvvia è la F1 questa, nulla è lasciato al caso.

  16. Così estremizzi nell'altro senso. La gomma è a tutti gli effetti una componente, e non un accessorio come lo specchietto.

    Devi ANCHE essere capace te di farle lavorare.

     

    Qui i discorsi sono altri, e sono sia tecnici che politici... :|

     

    i discorsi sono soprattutto politici e commerciali (come in qualsiasi cosa). Pirelli era entrata con la speranza di portare lo spettacolo in F1 su richiesta della FIA. Ci stava anche riuscendo pur offrendo uno spettacolo di fatto fittizio ma quest'anno si è trovata in forte difficoltà  a causa del regolamento. Ma di certo non hanno iniziato a lamentarsi quest'anno della mancanza di test. E' già  dal primo anno che si lamentano della mancanza di una vettura decente e di test stagionali. Volete buttare la croce su Pirelli fatelo ma è una posizione di comodo e poi ho sempre diffidato da chi non fa altro che lamentarsi senza fare proposte. E' facile parlare con il senno di poi su tutto senza esporsi. Vuol dire che tutto il paddock ne sa meno di voi che vi devo dire :)

    • Like 1
  17. Va bene che è entrata per Marketing, ma qui stiamo parlando ormai solo di gomme.

     

    Giusto poi quello che dici sui meriti di chi riesce a farle lavorare, ma quando ci sono 7 vincitori diversi nei primi 7 GP come l'anno scorso, qualcosa non mi torna. Va bene la difficoltà  di trovare il giusto setup, ma la difficoltà  non dovrebbe diventare impossibilità  prima e quasi culo poi..

     

    il culo come lo chiami te c'entra poco con le decisioni prese al muretto o nel retrobox. Lì nulla si fa per caso. La componente aleatoria che pensi sia la causa dei 7 vincitori diversi è stata in realtà  frutto sempre della mancanza di test. Anche quest'anno c'è stato il divieto ma evidentemente i team sono corsi ai ripari affinando il lavoro indoor (simulatori, ecc)

  18. La soluzione a questo caos è molto semplice: fuori la Pirelli, dentro qualcuno di serio e che sappia lavorare. Da un punto di vista tecnico-sportivo le stagioni 2007-08-09-10 sono state dieci spanne sopra a queste ultime dove si passa quasi la totalità  del tempo a parlare delle gomme. Le gomme sono un accessorio (sebbene essenziale) non una componente dell'auto. Accetteri intere gare e mondiali decisi dalle gomme solo se fossero gli stessi team a farle. Tipo se si rompe il cambio mentre sto vincendo maledico me stesso che l'ho fatto male e la prossima volta mi impegno per farlo meglio. Ma se perdo una gara o un mondiale perchè le gomme fanno schifo allora mi incazzo perchè non dipende da me.

     

    almeno senza regime di monogomma (con fornitore appaltato dalla FIA) la bravura del team sta nel decidere il fornitore ma qui nulla...quindi il tuo discorso non regge. E per me le gomme non sono un accessorio ma una componente fondamentale. Ormai anche le supercar hanno gomme fatte ad hoc

    • Like 1
  19. a mio parere, e non solo mio, la Pirelli non è in grado di fabbricare gomme adatte. mi dispiace perchè è una azienda italiana.

     

    è un tuo parere e lo rispetto ma non abbiamo la controprova purtroppo. Mettiamo Pirelli in condizione di lavorare e vediamo se ci sono ancora problemi di affidabilità .

    • Like 2
  20. Ah certo, la soluzione è tornare al passato favorendo esplicitamente qualcuno che fino a poco fa si beccava 40 secondi a gara e invece adesso chissà  come mai vince...

     

    Beh, allora la vedi come il tuo team principal. La cosa è importante è non perdere il vantaggio tecnico giusto? Mica la sicurezza dei piloti, salvo poi ritrattare quando scoppia tutto.

×
×
  • Create New...