Jump to content

Clipper

Appassionati
  • Posts

    17
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Clipper

  1. Abbastanza di cattivo gusto la polemica degli ultimi giorni tra Alesi e Gazzetta dello Sport.
  2. Non la più divertente delle stagioni, ma qualche spunto è arrivato. Con i nuovi regolamenti si è ammirato il capolavoro definitivo di Newey, capace di abbinare alla solita efficienza aerodinamica una velocità velocità in rettilineo che la Red Bull non aveva mai avuto. Praticamente una vettura senza punti deboli (tolto qualche magagna di affidabilità nei primissimi appuntamenti), con i quali Verstappen ha fatto il bello e il cattivo tempo. Onore a loro. Ferrari chiude al secondo posto, sicuramente un progresso significativo visti i piazzamenti delle ultime annate, ma non si può negare che per come si era partiti le aspettative erano diverse. In fin dei conti si è ripetuto il solito film: sviluppi poco convincenti, strategie rivedibili, gerarchie poco chiare. Per vincere, o anche solo per arrivare a giocarsela fino alla fine, serve un ulteriore salto di qualità. Sul lato piloti, Leclerc ha confermato le grandi doti velocistiche. 9 pole position non sono cosa da poco, per raggiungere il platonico titolo di vicecampione del mondo ci ha messo tanto del suo, e può sicuramente ritenersi soddisfatto del suo rendimento. Fa ancora qualche errore, ma su così tante gare è praticamente impossibile essere perfetti. Mercedes ha semplicemente sbagliato il progetto, prima o poi doveva capitare pure a loro. Eppure, con la solita tenacia, qualche soddisfazione sono riusciti a togliersela. All'inizio la W13 era una vettura che pagava distacchi siderali da Red Bull e Ferrari e alla fine, anche se solo per una gara (Interlagos), è stata addirittura in grado di mettersele alle spalle. Un gran segnale per il futuro. Anche perchè la coppia dei piloti è di una solidità impressionante. Russell non ha pagato il passaggio ad un top team ed Hamilton, anche se in un'annata difficile, qualche lampo lo ha comunque tirato fuori. Classifica bugiarda la sua, perchè in diverse circostanze la dea bendata gli ha voltato le spalle. Sugli altri, grande stagione di Norris, pilota sempre più costante e che meriterebbe una McLaren all'altezza della sua storia. Fa riflettere che Alpine in una stagione imbarazzante dal punto di vista dell'affidabilità sia comunque riuscita a finire davanti nel Costruttori. Menzione finale per Vettel, che chiude una carriera di primissimo livello con 4 titoli iridati e diversi record che portano la sua firma. Spero che sia felice.
×
×
  • Create New...