Jump to content

Phosphoros

Appassionati
  • Posts

    510
  • Joined

  • Last visited

Reputation

290 Novello

Informazioni di Profilo

  • From
    Firenze
  • Driver
    Lewis Hamilton
  • Best Race
    Australia 2009

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Scarlett, oggi Verstappen ha perso una gara che era sua fin dalle prove libere: ha sbagliato grosso ma capita anche ai più bravi, è una lezione per il futuro di cui farà tesoro...ma oggi è necessario tirargli le orecchie, perché seguire così vicino una macchina non si riesce a farlo neanche sull'asciutto quindi manovra da folli! Prossima volta proverà a sorpassare a fine rettilineo e non all'inizio
  2. Leclerc è forte, ma Hamilton è un fuoriclasse. All'anno dell'esordio è arrivato a pari punti con un Alonso all'apice della carriera, anzi teoricamente davanti per piazzamenti... E Alonso era forse l'unico che poteva stargli davanti a parità di macchina, altro che Rosberg e Button...
  3. l'esperienza te la fai nelle gare che contano, tipo queste, o quando ti giochi i campionati del mondo e li perdi. Peggio li perdi, più ti fai esperienza. Non a caso lewis non è rientrato memore della cina 2007, ancora sto rosicando io
  4. gare così non si vedono spesso e mostrano i reali valori in campo. Oggi lewis ha dimostrato come si vince un campionato del mondo Leclerc e Verstappen si stanno facendo il bagaglio per il futuro, gli stessi errori che ha commesso lewis alle prime stagioni di f1 ed è proprio per questo che se anche fossero in mercedes non potrebbero competere con lewis che dalla sua ha l'esperienza. Contentissimo per Vettel, l'unico a non fare mezzo errore: secondo me il migliore oggi soprattutto considerando che tutta la squadra poggia sul compagno. L'esperienza si è fatta sentire
  5. giusto sono solo 20anni che è così, anche roma una volta era la capitale del mondo, adesso è a fatica quella d'italia la ferrari è cambiata dopo Enzo Ferrari, ed è giusto visto che sono cambiati anche i tempi. Secondo me criticare il secondo pilota quando è effettivamente trattato da secondo piota non ha molto senso
  6. A Maranello è sempre andata bene così quindi c'è poco da commentare. Tirassero fuori i soldi per verstappen, Ricciardo, Hamilton ecc...
  7. il fatto di giocare a una punta è controproducente spesso: non si ha il secondo pilota che può togliere punti all'avversario come ha fatto bottas quest'anno e il mondiale costruttori non si vince a meno di non avere una macchina di 4-5 decimi superiore alla concorrenza. I rimpiazzi se non ci sono si trovano (basta pagare ) e penso ad ocon, a ricciardo, a bottas ecc. Senza contare che c'è anche l'opzione dream team imponendo a vettel un compagno di squadra serio, anche perché vettel dovrebbe accettare per forza visto che non ci sono altri team in grado di farlo vincere ad oggi. Personalmente sono del parere che se le cose si vogliono fare si fanno altrimenti si inventano scuse e problemi, in ogni ambito ovviamente
  8. Ma ben vengano i passi indietro della Mercedes o Delle vincenti di turno altrimenti si parlerebbe per anni di rivalità, spesso false, tra compagni di squadra... preferisco che il mio pilota perda un campionato tirato che vederlo vincere tutte le volte in carrozza
  9. mi fa piacere per voi che tutti i piloti forti debbano venire alla ferrari un giorno, ma spesso non è e non è stato così. Anche perché vengono insultati da tifosi e cosa più grave alla scuderia appena sorpassano una rossa
  10. stiamo parlando di stella bruno, non proprio di una ragazzina immagine...è per questo che non ci arrivo
  11. Phosphoros

    Max Verstappen

    il problema sarà vedere quando salirà su una macchina vincente. La mercedes è tranquilla con lewis, la ferrari lo stesso con vettel (che di sicuro non accetterà max) e la red bull non naviga in buone acque con i motori. Se mai la mclaren dovesse ritrovare competitività avrebbe già alonso che escluderebbe a priori un arrivo di max. Temo che per il mondiale di max ci sarà da attendere parecchio finché non si sbloccherà la situazione piloti
  12. tutto giusto, ma Stella Bruno non è proprio il caso stia lì: neanche sa quel poco di inglese che viene richiesto per fare ogni weekend le stesse domande. Giuro che ogni volta che la vedo mi chiedo cosa abbia fatto per essere lì perché oggettivamente parlando è proprio difficile trovare una motivazione
  13. non so quanti mondiali di f1 siano stati duri come quello del 2008 sinceramente
  14. potevano essere anche 7 i secondi, tanto a monaco non si passa. in ungheria lewis si era rifatto sotto alle ferrari e raikkonen aveva sicuramente un passo più veloce di vettel che ha avuto problemi allo sterzo: prova ad applicare il tuo stesso ragionamento. Quello che hai sottovalutato è la pista: in ungheria e sorpattutto a monaco non si passa indipendentemente dalla velocità. una volta è stato favorito vettel, l'altra pure ripeto, va benissimo e probabilmente quei punti sarebbero stati fondamentali e decisivi nella lotta mondiale, ma bisogna piantarla di dire che kimi è un bollito e quant'altro. la chiusura non è stata un errore perché non poteva vedere kimi, ma è stata una leggerezza che hamilton non ha dimostrato qualche gara dopo. leggerezza che ha pagato carissimo, però verstappen non era il rivale al titolo! per i 66punti ovviamente vettel di colpe non ne ha, anzi in malesia ha fatto una gara strepitosa. Però se da 3-4 gare le ferrari danno segno di cedimenti tecnici a ogni gara vuol dire che qualche colpa i tecnici e i progettisti ce l'hanno. non hanno dato a vettel una vettura adeguata per lottare con il mondiale, inutile poi fare proclami con "la macchina c'è" se poi non taglia il traguardo o deve partire dal fondo.
  15. ma insomma Da dopo monaco, ovvero da quando la mercedes ha iniziato a ingranare, lewis le ha vinte tutte tranne baku (dove la sfiga lo ha preso di mira), austria (sottotono), ungheria (forse sottotono ma ferrari più competitiva e impossibile sorpassare) e malesia (mercedes forse addirittura terza forza). Su 11gare ne ha "perse" 4, e gli avversari sono mancati per demeriti loro, primo tra tutti bottas che qualche gara l'ha vinta e soprattutto non viene relegato a gregario come da spirito mercedes, ma anche vettel con l'idiozia totale di baku o anche quella chiusura su verstappen che per esempio lewis si è evitato in malesia, ma lo stesso vettel ha evitato proprio con lewis in questo gp quando doveva farlo! Oggettivamente lewis non ha mai avuto un rendimento così alto, se poi ci aggiungiamo anche l'innegabile fortuna (singapore e malesia) che spesso determina i mondiali, in pratica è risultato imbattibIle. a monaco si fa presto a guadagnarsi la vittoria: basta chiamare una volta in più, o prima del previsto il compagno di squadra e chiaramente si risulta più veloci. successe la stessa cosa nel 2007 con hamilton e alonso e di lì inizio tutta la battaglia fratricida e il casino della spy story. Intendiamoci, per me va benissimo che si corra con un solo pilota e sono convinto che è così che si vincono i mondiali tirati, il problema è metterlo in chiaro fin dall'inizio senza vedere i musi lunghi di kimi a monaco oppure le critiche immotivate a delle prestazioni deludenti verso il gregario di turno quando l'intera squadra è al servizio dell'altro pilota, o pensare di vincere il costruttori in un mondiale incerto. Insomma, mettere le cose in chiaro ed evitare l'ipocrisia.
×
×
  • Create New...