Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

FEDELE DA MO'

Appassionati
  • Content Count

    124
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

246 Novello

Informazioni di Profilo

  • Following F1 since
    1968
  • Driver
    HAMILTON
  • Former Driver
    Lauda Senna
  • Team
    Red Bull
  • Track
    Francorchamps
  • Best Race
    Monza 70

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Quando ho iniziato ufficiosamente con le corse nel 75, Formula Italia non F1 logicamente, di donne se ne vedevano pochine al seguito dei piloti, mogli o fidanzate, poi logicamente non c'era una logistica come in F1 o F2 eravamo dispersi nei prati quando si correva nei circuiti minori come Casale Monferrato, Magione, Varano Dè Melegari, in mezzo al fango se pioveva o in pieno sole se era bello, molti piloti avevano il camper con dietro il carrello e la macchina, soldi ZERO passione....10.000.000, le ombrelline 3 o 4 massimo erano appunto le moglie o fidanzate, meglio non andava neanche a chi co
  2. Una risposta del genere da adito a molte interpretazioni, potrebbero aver scritto che Nelson dava dell'oca ad Ayrton oppure potreste sbizzarrirvi .....cosa voleva dire? Io non lo so! Per me molto semplicemente voleva significare che se fosse stato lui un'oca sarebbe andato meglio anche sul bagnato e non che Senna era un'oca. Purtroppo l'uomo ha una caratteristica unica nel mondo animale....la parola!!! ma nella maggioranza dei casi non la usiamo, preferiamo farci un'idea, il pi√Ļ delle volte sbagliata, su ci√≤ che √® il nostro prossimo per poi cambiare opinione se si riesce a intavolare un discor
  3. per me una delle pi√Ļ belle F1 sia per forma che per colori....e se ben ricordo la Brabham √® stata la prima scuderia ad usare il tubo di Pitot per controllare il flusso o la depressione dell'aria sotto la vettura.....per√≤ non ne sono estremamente sicuro.
  4. Non capisco perchè quotando si trascina anche quello che non c'entra ma pazienza....... Condivido al 100% ciò che hai scritto, io ho passato 6/7 anni nelle corse e non come pilota, sinceramente non saprei neanche dire con che mansione, ma sono stati anni intensissimi perchè mi ero sposato da poco, avevo un lavoro che mi faceva percorrere circa 100.000Km anno con tante beghe e complicazioni ma che amavo a dismisura, inoltre quando iniziavano le corse, e in Italia normalmente era a Pasqua con la Pasqua del Pilota, quando c'erano le gare il giovedì notte si partiva destinazione >>>>PA
  5. Quando chiedi se era ansioso devi anche specificare in quali momenti perch√® in generale non ho mai visto nessun pilota ansioso...poi nei dettagli penso fossero e siano tutti ansiosi, c'era chi messo il casco si estranea dal mondo e pensava alla gara, ora non √® pi√Ļ possibile perch√® ti tengono impegnato con la radio e devi preparare tutte le procedure. Prima del via erano e sono molto ansiosi per 2 cose, partire bene e che partano tutti. Se rivedersi la pista le curve e le staccate per te √® ansia allora sono tutti molto ansiosi. Poi ci sono tante situazioni che creano problemi che non definirei
  6. Sono sicuro che sei stato tu.....tu hai l'ultima versione del McInthos Ltd che non è digitale ma...cerebrale, tu pensi e lui esegue..........perchè fai così............tocca il vecchio PC tutto il giorno.
  7. io ho quotato la risposta di ema66.....non è che in incognito sono entrati Ecclestone e Domenicali?????
  8. Ma forse non hai letto bene quello che ho scritto, inoltre io NON ho sminuito ciò che hanno raggiunto i figli, Gilles non ha praticamente vinto niente, nell'albo d'oro dei campioni del mondo non c'è, dal lato cronistorico Jacques è stato superiore al padre ma quando pronunci Villeneuve la memoria di tutti va a GIL, ma nel ricordo del/dei tifosi ci sono i PADRI, ho scritto che i figli oltre che agli avversari devono lottare anche contro il blasone dei padri E NON è un peso da poco. Tutte le domeniche ci sono circuiti, gare in salita, rally, endurance, pieni di persone felici di guidare la loro
  9. Ciao Emma, io di piloti ne ho conosciuto diversi e a diversi livelli di categoria, chi in maniera approfondita o altri per semplice conoscenza e ti dirò che coloro che hanno disobbedito alla famiglia e hanno corso hanno sempre avuto ottimi risultati. Probabilmente il doversi occupare di tutto li ha forgiati meglio che trovarsi la strada spianata da papà. I peggiori in assoluto, poi ci sono sempre le eccezioni, sono stati quelli che corrono perchè a papà è sempre piaciuto ma non lo ha potuto fare perciò tocca al figlio correre e portarsi dietro papà. Tanti figli di piloti si sono cimentati nell
  10. Ma porca di quella p....na della sorseggiante troia anche un pò sorda...........cosa ho scritto io?????????? Che Lorenzo è sicuramente il meglio dei quattro in questo momento ma il 3D del sondaggio era impostato sul gradimento In Spagna il gradimento dei tifosi è: Rossi, Marquez, Pedrosa e Lorenzo GRA..DI..MEN..TO non chi è il migliore e stranamente il gradimento si crea con la simpatia, con le emozioni che si riescono a trasmettere, per un gesto.....e lo ribadisco da questo lato Lorenzo è un granchio appeso ai maroni......Pedrosa poverino fa tenerezza e tutti sanno che ha sempre avuto compag
  11. Tutto il mondo è paese, Rossi ha portato le gag ( mai visto nessuno prima di lui concedersi questi siparietti), il sorriso, le gare strampalate nel momento che la valanga spagnola stava formandosi, le guasconate corroborate però da vittorie a raffica e in tutte le categorie, Marquez.....l'antitesi del pilota costruito....sorrisi a 128 denti, vittorie, guida inversamente proporzionale allo stile classico, interviste ridendo e guardando la telecamera.....gli altri due? Pedrosa è il paperino della moto GP, ha sempre incontrato sul suo cammino qualcuno che lo ha messo in secondo ordine...però è fo
  12. Non credo che Alessandro intenda dire che dobbiamo tifare obbligotariamente Rossi, anzi ognuno è libero purchè si rimanga nel senso del civile e di essere comunque orgogliosi di avere un Rossi a quel livello in quanto chi lo batte è sicuramente di valore e quindi da ammirare. Oggi in tv si è vista un'immagine bellissima una marea GIALLA con al centro una grande chiazza ROSSA......questo è sport. (anche se non frega a nessuno)io non sono mai andato allo stadio....il solo pensare che ci sono le curve di appartenenza del tifoso mi fa rabbrividire
  13. Quando si arriva a un certo punto del campionato dove la matematica non ti aiuta ancora....chi √® davanti deve stare molto pi√Ļ attento a quello che sta dietro....perch√® stare davanti √® pi√Ļ difficile??? Ma allora perch√® tutti si dannano per stare davanti? oppure...stare davanti stressa!! Vero...figurarsi a stare dietro. Stare davanti ha solo meriti, stare dietro solo scuse Se perdi tutto all'ultima gara si inverte la condizione....TU non hai scuse l'altro solo meriti. Come diceva Lucio.... lo scopriremo solo vivendo
  14. Considera che MM potrà anche avere un alleato in Rossi che non è spagnolo e se vince MM a Rossi va di lusso Perchè usi il condizionale....se fossero state asciutte....invece nella realtà è piovuto..ma è piovuto anche per gli altri, a Indy ha fatto il lungo.......non era obbligato....forse essendo così corto per una volta sentirsi .....lungo? (chiedo scusa a Dani e ai suoi tifosi non è una cattiveria)
×
×
  • Create New...