Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Carlomm73

Appassionati
  • Posts

    2455
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

Posts posted by Carlomm73

  1. Non è solo questione di sorpassi, ma anche di gomme da preservare e macchine che viaggiano praticamente su binari. Quando ho l'occasione di rivedere alcuni GP degli anni '80 mi rendo conto di questo fatto in maniera abbastanza decisa: pochi sorpassi ma magari effettuati dopo lunghe battaglie con chi è dietro che cerca un varco spostandosi e chi è davanti che può difendersi (non c'era il DRS, di cui abbiamo già parlato abbondantemente).

    • Like 1
  2. Il 10/4/2022 at 08:46 , Captain Blood ha scritto:

    La Ferrari sembra davvero solida, la Red Bull oltre a rovinare le gomme ha ancora evidenti problemi di affidabilità. La Mercedes arraffa quello che può come la Ferrari lo scorso anno.

    Sotto tono gli altri motorizzati Ferrari.

    Magari è stato un caso, ma, due settimane fa in Arabia, Verstappen ha vinto proprio grazie al minor degrado delle coperture. Resta vero l'altro punto: puoi andare forte quanto vuoi, ma se la vettura non arriva al traguardo il mondiale non lo vinci neanche per sbaglio.

    • Like 1
  3. A mio parere c'è una differenza di fondo: il Vettel del 2014 aveva 27 anni e una prospettiva di carriera prolungabile per circa un decennio, mentre l'Hamilton attuale 37, e non penso possa restare ancora molto tempo nel circus, oltre al fatto che la batosta dell'anno scorso potrebbe essersi fatta sentire indipendentemente dalla competitività della Mercedes attuale.

  4. 36 minuti fa, Gioele Castagnetta ha scritto:

    Io l'unica cosa che spero è che Hamilton-Russell non diventino Vettel-Ricciardo della Red Bull del 2014, quello di Jeddah è stato un caso e ok Russell come Ricciardo ma non voglio vedere Hamilton cosi in difficoltà come lo era Vettel in quella annata

    Che Russel non sia un fermo e di tutt'altra pasta rispetto a Bottas penso si sia già visto, sia in assoluto sia nello specifico, quando è stato messo al volante della Mercedes quasi di punto in bianco per sostituire Hamilton in un gran premio qualche anno fa e per poco non lo vince.

  5. 14 ore fa, Kingsman ha scritto:

    Scusate ma solo io ho avuto l'impressione che il DRS sia ancora più potente. C'è un video di gara dove Max recupera in pochissimi secondi un margine con DRS su Charles. 

     

    Può darsi che la maggior lentezza delle macchina in curva, e relativa necessità di maggior spazio di frenata, abbia aumentato il divario, ma in realtà il DRS è sempre lo stesso.

     

    • Like 1
  6. Considerato che ha cominciato a correre in quella scuderia nel 2016 saranno, a meno di rotture più o meno improvvise, 13 stagioni consecutive nella stessa scuderia. A memoria credo che le uniche situazioni  comparabili siano state il decennio di Schumacher in Ferrari, per quanto riguarda il passato, e la convivenza di Hamilton con la Mercedes in corso.

  7. Il caso da te citato, oltre ad essere fuori dall'Europa (quindi con interesse globale minore), coinvolgeva gli USA che sono notoriamente più uguali degli altri e, sostanzialmente, possono fare quello che gli pare.

    • Like 1
  8. 13 ore fa, Lotus ha scritto:

    a proposito di mondiali marche, mondiali piloti... ripensavo alla leiceità dei team orders... alla luce di quello che abbiam visto ultimamente, domenica e del fatto che certi ordini ripetuti possano rovinare le gare dei "secondi" e quindi determinare punteggi  anomali nel costruttori...

    Credo che nell'ambito dei piloti sia un controsenso assoluto questa gestione piloti con team orders. Bisognerebbe tornare a vietarli e smettere di considerare i piloti di un team prima o seconda guida da contratto, a prescindere dai risultati che hanno in in pista.

    Fra l'altro, con questa F1 di multiproprietà palesi  e figurate ( Red Bull-Alpha Tauri, Mercedes-Williams, Ferrari-Haas ) pian piano arriveranno ( se non lo han già fatto :asd: ) a lanciare pizzini fra i rispettivi box... non se ne esce.

    O vietano le "multiproprietà" o vietano i team orders e chi viene beccato paga salato.

     

    ... O aboliscono il piloti :D  e rimane il costruttori e siamo bell'è che a posto :asd:

     

    Gli ordini di scuderia sono sempre esistiti, così come le scuderie satellite: io lascerei libertà assoluta ad ogni squadra di decidere la strategia che meglio credo (definire una prima guida fin dall'inizio, lasciare libertà ai piloti per metà o tre quinti di stagione oppure, ancora, farli scannare fino all'ultimo giro della gara conclusiva)

     

    12 ore fa, AmanteMercedes ha scritto:

    Anni fa quando veniva messa la bandiera rossa, la gara veniva divisa in parti con somma dei tempi. Non sarà granché televisivo, ma preserva di più il risultato sportivo e lo stesso per la SC. Ovviamente se accetti che la SC o la bandiera rossa possano resettare totalmente le situazioni poi metti in conto di perderci o guadagnarci a random. 

    Non solo: la bandiera rossa veniva esposta solo in casi estremi: incidente grave con necessità d'intervento medico, come nel caso di Berger a Imola nel 1989, difficoltà a rimuovere una vettura   (Messico 1987) o improvvisa modifica del meteo (Sud Africa 1979, Francia 1992); in tutte le altre occasioni bandiera gialla e vetture obbligate a rallentare, ma senza fermare la corsa.

    • Like 2
  9. 37 minuti fa, Nameless Hero ha scritto:

    a naso di quanto si parla? settimane? mesi?

     

    Ad occhio e croce fino a Febbraio per i motivi già citati da @Ayrton4ever

     

    2 minuti fa, sundance76 ha scritto:

    Azz, 15 pagine arretrate.. Torno ora da un'intera giornata insieme a un'amica, senza sapere praticamente nulla del GP.
    Mi tocca cercare di capire tutto quello che è successo...

     

    Allora è un vizio: era già capitato qualche anno fa con un GP d'Australia. 

     

    :asd:  (si scherza)

    • Like 1
  10. Col 9-6-4-3-2-1 e gli scarti (una mia vecchia fissazione essendo quello in voga quando ho cominciato a seguire la F1) allo stato attuale Verstappen avrebbe 108 punti ed Hamilton 101, considerando 14 risultati utili (la regola era metà dei gran premi +3, quindi in questa stagione 22:2+3).  Anche ammesse due vittorie del pilota della Mercedes negli ultimi due gran premi ci sarebbero da scartare altrettanti secondi posti, quindi i punti in realtà a disposizione per Lewis sarebbero sei (9+9-6-6), e, di conseguenza, l'Olandese sarebbe già campione del mondo!

  11. Oramai in qualche modo fa anche parte del personaggio

     

    5 ore fa, sundance76 ha scritto:

    Quasi quasi chiedo all'amministratore del mio condominio se vogliamo mettere un po' di soldi per far organizzare una gara, e la chiamiamo "GP del condominio di Lacco Ameno".

     

    Idea suggestiva. ma dubito che qualsivoglia condominio abbia i soldi sufficienti per un'operazione del genere.

     

×
×
  • Create New...