Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Catone

Appassionati
  • Content Count

    169
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Catone

  1. Il suo libro "Piloti che gente" è da premio Nobel per la letteratura. Altroché Dario Fo o Bob Dylan (e parlo sul serio).
  2. Io avevo 17 anni, invece. Mio padre non ci portava mai in vacanza. Quel giorno aspettavo che fosse pronto il pranzo e nel frattempo ero sul letto a pensare. A quei tempi o pensavo alle donne o pensavo alla Formula 1. Siccome non ero in vacanza e siccome erano tutti partiti, non mi rimaneva che pensare alla Formula 1. Avevo già una discreta "cultura" in materia. Le mie fonti di informazione erano il Guerin Sportivo (che conservavo dal 1982), Autosprint (che conservavo dal gran Premio di Montecarlo del 1987) e vari libri: Gilles Vivo, Tazio Vivo, Storia della Formula 1 di Orefici-Argentieri e, s
  3. Allora, premettiamo che, finalmente, ho ripreso a leggere a ritmi forsennati. Devo molto alle nuove lenti progressive e agli occhiali specifici per il PC che sto usando. La sera ho gli occhi ancora al 95% e riesco a leggere per un'ora-due prima di andare a dormire. Eccezionali, questi sono progressi tecnologici al servizio dell'uomo... Peccato che il prezzo eccessivo... lasciamo stare discorso lungo. Fino a prima dell'estate la sera ero del tutto impossibilitato a leggere. Sabato sera ho cominciato a leggere anch'io Ferrari Rex e sono quasi a pagina 100 (ricordo che i miei impegni di lavo
  4. Situazione più complessa di quello che ho scritto. Imola avrebbe il preaccordo firmato con Ecclestone per organizzare il Gran Premio d'Italia. Il marchio "Gran Premio d'Italia" sarebbe però dell'ACI che ha esplicitamente detto che lo dà solo a Monza. Imola si ribella, in base all'accordo con Ecclestone e ha portato l'ACI al TAR del Lazio sostenendo che l'ACI stessa non può negare il marchio al Gran Premio d'Italia alla gara organizzata da Imola. In palio il pubblico denaro messo a disposizione dal governo per chi organizzerà il Gran Premio d'Italia. La CODACONS è scesa in campo perché con Imol
  5. Probabilmente pure tutti noi, a prescindere dall'età!
  6. Leggo su Autosprint che la firma è saltata perché Ecclestone aveva già firmato un accordo con Imola. Formula Imola è pronta a trascinare Ecclestone in tribunale e l'ACI e compagnia bella davanti al giudice amministrativo: il primo per non aver rispettato l'accordo; i secondi per aver turbato il mercato con pubblici finanziamenti. Anche CODACONS è pronta a scendere al fianco di Imola perché Imola farebbe tutto da sola, senza soldi di Regione e Governo.
  7. Aggiungiamo le notizie ricavate da quest'altro sito. In internet bisogna essere un po' come Sherlock Holmes...
  8. Su questo Wagner ho fatto una scoperta raggabriggiande: sarebbe stato campione d'Italia con il Milan nel 1901 Le fonti non sono chiarissime: a quanto ho capito non sarebbe stato un titolare e non avrebbe giocato la finale. Ma in quel campionato ancestrale avrebbe giocato due partite. Su Wikipedia ha due voci: in una è Luigi Wagner (italiano, calciatore e corridore), nell'altra è Louis Wagner (francese, corridore e calciatore) Nella seconda voce è catalogato come "attaccante", mentre nella voce dedicata al Milan campione 1901 è catalogato come "difensore". Ma sono sicuri che
  9. Consolati: io ero un grande lettore, ho ingoiato anche tomi di saggistica storica da far venire indigestione a chiunque (penso di essere uno dei pochissimi ad aver letto tutta la monumentale biografia di Mussolini scritta da De Felice o i 4 tomi della "storia dei musulmani di Sicilia" di Michele Amari, scritti in italiano arcaico ). E' qualche anno che non riesco più a terminare nulla, se non con molta fatica. Sarà che con il passare degli anni la curiosità mentale si attenua (degli argomenti di proprio interesse si conosce praticamente tutto il conoscibile), sarà internet che ci affatica la m
  10. la mano, non ci avevo fatto caso...
  11. Qui alla guida della poderosa Alfa Romeo P2 (in assoluto la mia vettura preferita, insieme all'Alfa Romeo 12C della Scuderia Ferrari) è Giuseppe Campari a Monza nel 1925.
  12. Un altro partecipante allo stesso gran premio posa per la foto di rito. Notate che i piloti non portavano la tuta ma posavano in abiti borghesi. Qui a posare è Luis Wagner: finirà secondo con la Delage 2LCV, in coppia con Paul Torchy, cui ha dovuto cedere il mezzo (immagino per una rottura del suo caposquadra).
  13. Antonio Ascari, nella foto di rito dei partecipanti allo sciagurato Gran Premio di Francia 1925 (Montlhéry, 26 luglio 1925), che lo vedrà morire mentre era in testa alla gara.
  14. Molto bella, ma mi sembra colorata artificialmente.
  15. Qui Walter Molino rappresenta un tragico incidente avvenuto a Monza il 12 Luglio 1959
  16. La tragedia di Antonio Ascari in un settimanale illustrato dell'epoca
  17. Io non ho il vostro colpo d'occhio, voi siete davvero bravi, conoscete dettagli di circuiti e automobili...
  18. Bellissime: a colpo d'occhio avrei detto due Alfa 12C, cui somiglia moltissimo.
  19. E Mansell e Piquet al primo giro, Patrese al 17mo... un'ecatombe. Praticamente passava solo il duo McLaren e pochi altri. Due viaggi di notte, Napoli-Bologna, ore di attesa, in tribuna Nuvolari (variante alta) a prendere la pioggia. Un disastro
  20. Nel 1993 le tribune erano vuote però...
  21. E io che pensavo che i tifosi McLaren fossero passati in massa alla Mercedes
  22. Da quello che sto capendo su internet, il pilota doveva essere Max Valier, ma non sarebbe morto nell'esplosione di quell'automobile. Quell'Opel, a quanto pare, conseguì vari record e fu pilotata anche da Von Opel. La morte di Valier avvenne nel 1930, Wikipedia parla generamente di "esplosione mentre testava un razzo" e lo indica come "prima vittima della corsa allo spazio". Qualcuno di voi ha già approfondito il tema?
×
×
  • Create New...