Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Showing results for tags '198'.



More search options

  • Search By Tags

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Search By Author

Tipo di contenuto


Forum

  • P300.it FORUM | Community
    • Regolamento
    • Benvenuto
    • English corner
  • Passione Motorsport
    • Discussioni generali
    • Scuderie di Formula 1 | Le auto di Sauro
  • Quattro ruote
    • Formula 1
    • Indycar Series
    • WEC
    • Formula E
    • WRC | Altri Rally
    • NASCAR
    • Formula 2 | GP2
    • Formula 3 | GP3
    • Endurance | GT
    • Altro Motorsport
    • FantaP300
  • Due ruote
    • MotoGP, Moto2, Moto3
    • Superbike
    • Altre categorie
    • Piloti

Find results in...

Find results that contain...


Data creata

  • Inizio

    End


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    End


Filter by number of...

Registrato

  • Inizio

    End


Gruppo


Luogo


Segue la F1 dal


Pilota


Pilota passato


Team


Circuito


Best Race

Trovato 1 risultato

  1. V6DINO

    Jordan 198 '98

    DATI GENERALI Scuderia: Benson & Hedges Jordan Anno di produzione: 1998 Motore: Mugen Honda MF-301HC V10 3000cc Telaio: Monoscocca composita in fibra di carbonio e kevlar con struttura a nido d'ape Carburante e lubrificanti: Repsol Pneumatici: Goodyear Luogo di Produzione: Silverstone (GBR) Progettista: Gary Anderson, Mike Gascoyne, John Iley Impiegata nel: 1998 Piloti: 9 Damon Hill, 10 Ralf Schumacher STATISTICHE GP Disputati: 16 Vittorie: 1 Podi: 2 Pole Position: 0 Giri Più Veloci: 0 Miglior risultato: Jordan, 4° posto nel Campionato Costruttori 1998 198 Se aveste chiesto ad Eddie Jordan verso il mese di maggio come stesse andando la stagione 1998 avrebbe probabilmente risposto con una sua classica imprecazione. In effetti, le prime otto gare della "198" si erano rivelate semplicemente disastrose. Nonostante la nuova galleria del vento di Brackley e l'ulteriore evoluzione delle soluzioni già scelte per la "197", la scelta di lasciare il tutto sommato buon motore Peugeot per passare al Mugen Honda sembrava essere stata sbagliata. Ma nel mese di giugno Gary Anderson trovò finalmente il bandolo della matassa, anche grazie ad una versione potenziata del propulsore rilasciata da Honda. La metamorfosi della "198" fu incredibile: da luglio Ralf Schumacher e Damon Hill cominciarono ad inanellare piazzamenti con una impressionante continuità fino a quando, sullo storico circuito di Spa-Francorchamps, i due non colsero una straordinaria doppietta con il veterano inglese che regalò la prima vittoria in F.1 alla Jordan precedendo Ralf, secondo. ( Massimo Piciotti )