Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'Twitter'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • P300.it FORUM
  • Motorsport
    • Formula 1
    • Formula 2
    • Formula 3
    • Indycar Series
    • Formula E
    • WEC
    • WRC | Altri Rally
    • NASCAR
    • Endurance | GT
    • MotoGP, Moto2, Moto3
    • Superbike
    • Altro Motorsport
  • Passione Motorsport
    • Discussioni generali
    • Piloti
    • Circuiti
    • Altre Discussioni

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


From


Following F1 since


Driver


Former Driver


Team


Track


Best Race

Found 4 results

  1. Su suggerimento di Sua Arroganza mr. Secchi ( ) copio il testo relativo a questo editoriale di Autosprint post Suzuka 2013 postato due giorni fa Internet dà potere esagerato ad alcuni tifosi che sparano verità senza saperne. Il caso di Webber e della Ferrari Certe volte mi chiedo come mai la Ferrari sia dovuta andare a cercarsi James Allison alla Lotus o Pat Fry alla McLaren. In fondo in Italia è pieno di bravissimi tecnici, strateghi e direttori sportivi, almeno a sentire quello che si legge su Facebook o su Twitter durante un GP. àˆ la fiera del grottesco e delle vanità . Tanti a discettare di strategie come se fossero professionisti del settore, altri che scrivono impunemente come se fossero i depositari della verità . Fin qui ci può stare: è il bello di uno sport trasformato in spettacolo, perché è divertente commentare in diretta un Gran Premio con altri appassionati da casa grazie a Internet, come se si fosse tutti insieme al Bar Sport. Ma non va bene quando il follower diventa prepotente, il suo entusiasmo si trasforma in arroganza e violenza verbale bell'e buona. La rete ha dato un potere eccessivo a chi non lo sa gestire. Purtroppo la F1 paga questa brutta abitudine che ci ha trasmesso il calcio con il suo tifo campanilistico che non ha rispetto di niente e nessuno. La violenza verbale si scatena per iscritto e colpisce indifferentemente. Tifosi Ferrari che insultano Vettel, quelli Red Bull che scrivono male di Alonso e della Ferrari, e ancora ferraristi che insultano...la stessa Ferrari (sì, succede anche questo) Vengono fuori commenti assurdi e teorie incredibili spacciate per verità assolute, un'arroganza verbale che si giustifica soltanto con l'impunità garantita dall'anonimato0 assoluto o da nickname improbabili. Tante le tesi ridicole uscite sul web durante l'ultimo GP in Giappone. Una su tutte: la Red Bull accusata di aver volontariamente favorito Vettel imponendo la terza sosta a Webber. Sì, all'inizio poteva anche sembrare strano che Mark non provasse a finire il GP con le gomme usurate, ma circa 14" di vantaggio negli ultimi 12 giri. Ma bastava ragionarci per capirne il motivo: Webber non è capace di far durare le gomme come Vettel. Nei GP passati le ha sempre cambiate prima perché le degradava più in fretta; a Suzuka, una volta sprecata la chance di andare in fuga al via perché non era riuscito a scattare davanti a Grosjean, la strategia su tre soste era diventata svantaggiosa. Mentre Vettel nel secondo stint aveva guadagnato preziosi secondi che avrebbero reso perdente Webber anche su sole due soste. Perché tanti strateghi del web non l'hanno capito e hanno subito pensato all'ennesimo complotto anche dopo che lo stesso Webber nel dopogara l'aveva spiegato? Vi dò un consiglio: andate su F1.com o sintonizzatevi sul canale 207 di Sky e guardatevi in diretta i tempi giro per giro. Capirete molte più cose ed eviterete di scrivere stupidaggini in tempo reale. Webber si è fregato da solo a Suzuka, prima facendosi bruciare al via da Grosjean e poi degradando il primo set di gomme in 11 giri. Altro che complotti. Altro esempio: le solite accuse che certi tifosi esasperati rivolgono a Domenicali, il quale tra un pò sarà colpevole anche dell'aumento dell'IVA. Allora ripetiamolo una volta per tutte, a beneficio di chi non ascolta notizie da chi ne sa ma urla scandalizzato. Domenicali, come altri team principal, non fa le strategie: la tattica di gara la elaborano gli ingegneri, cioè Pat Fry che è al muretto e Neil Martin (lo stratega ex Red Bull) che invece "vive" il GP dal garage virtuale Ferrari a Maranello collegato in tempo reale col box. Le strategie vengono fatte con complessi programmi di simulazione che "prevedono" l'evoluzione della corsa in base al ritmo di gara dei piloti. Domenicali quei grafici probabilmente non li sa nemmeno interpretare, come quasi tutti noi. E come tanti esperti del web.
  2. 61066

    Taki Inoue

    Taki non è stato esattamente un fulmine di guerra, in compenso è una persona di uno spirito e di un'autoironia unici. Scriveremo anche la sua carriera, intanto accontentiamoci delle sue gag su twitter
  3. Salve a tutti ragazzi, Volevo chiedervi una informazione, mi sono appena fatto un account su twitter e mi piacerebbe seguire i piloti di f1 e quelli della indy, volevo sapere se avete i contatti ufficiali. Ad esempio se si scrive sebastian vettel ne spuntano una miriade, ma so bene che lui non ha l'account. Così, dopo aver visto il post di "passione a 300 all'ora" sui twitter, pensavo di fare un post con tutti i collegamenti in modo tale che se qualcuno si sveglia tardi, come me, e decide di farsi twitter ed è appassionato di motori, trova una lista di contatti UFFICIALI (quelli dei fans non ci interessano ) che ne pensate? può essere utile? io sto cercando uno ad uno su twitter...stasera, se la cosa può interessare ne posto alcuni. P.S. per quanto riguarda la indy, c'è qualcosa che bisogna cercare in particolare (che ne so, gli americani sono strambi, peggio di me, magari hanno una sigla per identificarsi)
  4. Ragazzi, da qualche giorno non riesco più ad accedere (non nel senso di loggarmi, intendo proprio entrare nel sito) a twitter, che è un sito HTTPS. Mi esce la scritta ERRORE SSL, oltre a "l'identità di questo sito non è stata verificata", "il certificato del server non è valido", anche se poi clicco su "Informazioni certificato" e mi dice "Impossibile garantire l'integrità del certificato. E' possibile che il certificato sia danneggiato o sia stato alterato". Se qualcuno mi dice un sito dove caricare immagini posto proprio la schermata. Preciso che uso Chrome su XP e questo problema è emerso proprio in concomitanza del rilascio di questo maledetto certificato. Qualcuno ci capisce qualcosa?
×
×
  • Create New...