Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Gian Luca 60

Appassionati
  • Content Count

    449
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Gian Luca 60

  1. Bè però ragazzi dimentichiamo pure che nell'anno in cui vinse il primo titolo il 125cc. cadde a Phillip Island per un guasto rompendosi entrambe le caviglie, cosa che lo costrinse in stampelle nel suo primo anno in 250cc. dove nonostante le menomazioni momentanee stracciò la concorrenza distruggendo chiunque gli capitasse a tiro.Poi nel salto in motogp del 2006 ha pagato l'inesperienza e, fatto salvo Marquez, non ricordo altri piloti dominanti da subito al primo anno in una nuova categoria.Poi ha avuto tanti e tali infortuni a polsi e spalle che ha superato nella classifica delle sfighe Schwan
  2. Mi aggiungo anche io ai ringraziamenti e dico che nonostante abbia vissuto alcuni momenti immortalati in queste magnifiche foto è una goduria immensa rivedere tutti quei piloti e macchine che hanno scritto la storia di questo magnifico sport. Chapeau a voi ragazzi!
  3. Ero per il Paso ma Ago è sempre Ago...un MITO
  4. Purtroppo ora vogliono "commentatori" più televisivi che dicano cose alla portata di tutti piuttosto che avere delle persone veramente competenti nella materia che commentano.E questo non lo si nota solo nel motomondiale ma in qualsiasi altro sport ed esempi ne abbiamo a caterve. Vogliono degli incompetenti in materia al microfono perché usano un linguaggio giovane e frizzante (come direbbero a Roma: mej co....) piuttosto che gente come l'ingegner Benzing che spiegava le cose con un linguaggio non facilmente comprensibile ai più, che però ti invogliava a documentarti su quello che spiegava e
  5. Aveva un manico davvero notevole, non fosse che aveva un carattere molto forte (per non usare aggettivi pesantucci) e una capacità innata di fare gare pazzesche e la settimana successiva farsi nebbia. Non ero un suo grande estimatore ma in quel di Laguna era senza eguali sia nel motomondiale che in Superbike, tenendo conto che ha corso in anni in cui gli americani erano ciò che sono stati gli italiani dal 90-92 al 2009 e gli spagnoli dall'avvento di Pedrosa in 125 a oggi. Per quanto riguarda Gobert diciamo che le cazzate che ha fatto sono direttamente proporzionali al suo talento (la vittor
  6. Chissà se anche in quell'occasione avrà fatto tanto il pulitino con le 2 "signorine"..
  7. Kocinski è stato forse il miglior interprete di Laguna Seca che abbia mai visto sulle 2 ruote. E ai suoi tempi la pista era un tantino più sconnessa e pericolosa
  8. No ma parlavo di inizio stagione dove Hakkinen pagava le conseguenze del botto poi una volta ripreso so benissimo che per il caro David c'erano le briciole...
  9. Però l'Hakkinen post Adelaide era decisamente diverso rispetto a ciò che era prima. Nei primi anni di carriera Mika era secondo il mio punto di vista, molto simile al Berger prima maniera, ossia velocissimo, sempre in agguato ma sparava sempre a salve per svariati motivi. Ricordo anche le feroci polemiche su Hakkinen agli inizi del 1996 dove veniva dato del bollito, del fallito e via discorrendo e si diceva addirittura che David Coulthard fosse migliore di lui come se nulla fosse successo in quel novembre 1995. Poi un insieme di fattori messi assieme hanno fatto si che Mika si sbloccasse e
  10. Esatto visto che fino a pochi anni fa giravano sull' 1:52/53 prima della riasfaltatura avvenuta in questi ultimi anni...a me sinceramente della durata del giro non interessa granché, la cosa fondamentale è che il circuito sia selettivo e con particolari che non siano il copia-incolla di altre piste.
  11. I cittadini americani chi più chi meno non hanno lasciato dei bei ricordi nella memoria delle scuderie e credo anche di Bernie (che però in nome del cash manda a quel paese la memoria)..
  12. Interlagos viaggiano sull' 1:11 e rotti solitamente..tornando ai lavori che devono fare proprio a Interlagos fanno una cosa buona e una cappiata pazzesca.La cosa buona sarebbe il prolungamento della Reta Oposta che andrebbe a riprendere parte del vecchio circuito (la curva che aggirava il lago) mentre lo spostamento di box e partenza sono il solito calcio nei testicoli che ci propineranno togliendo un punto che fino ad oggi identifica il circuito più di ogni altra parte della pista.
  13. Esatto!!E quelle piste (Sepang inclusa visto che Tilke ai tempi visto il risultato collegava il cervello) valgono cento volte le varie Qatar,Sachsenring,Valencia,Austin e l'attuale Misano. Aridatece quelle piste da manico vero dove si correva una volta!! Le uniche che mi ispirano un pochetto tra quelle di nuova concezione sono Portimao e Aragon (quest'ultima con più sabbia e ghiaia e meno vie di fuga asfaltate sarebbe una gran pista) che un pò si riavvicinano al significato di Pista. E ogni vero appassionato non può digerire nemmeno lo stupro che ha subito Assen rendendola un pistino ano
  14. Prima si correva a Spa per fare un esempio di pista lunga con giro lungo e fino allo scempio immane si correva nella vera Assen e il giro durava sui 2 minuti e qualcosa..
  15. Più che altro gli si annebbiava la vista appena vedeva il francese attaccato alle spalle...questi da Jerez 89 in poi si saranno scontrati almeno una decina di volte ufficialmente.
  16. In effetti in quella gara tra le acque minerali e la variante bassa per poco non ci rimase metà schieramento
  17. No parlavo di un 360° a Montreal e sono sicuro che si tratti del 1985 (ultima stagione di Rosberg in Williams) in un tentativo di sorpasso dove aggirò la macchina che stava sorpassando..
  18. Ricordo una manovra simile anche a Montreal nell'ultimo anno in Williams alla frenata del tornantino che portava ai vecchi box...pilota dal grande manico
  19. Per le vittorie di tappa Rossi è ancora buono ma dire che è tornato quello di una volta la vedo molto grigia e non è ne rosicare ne gufare è solo una mia constatazione apprezzabile o meno senza strilli o urla da esaltato.Poi, ovvio se mi va a vincere gare con gli avversar tutti ok chapeau cambio idea. Oggi è stata una vittoria strameritata visto che Pedrosa salvo cataclismi si è fumato tutte le fiches che aveva per vincere il mondiale,Marquez aveva quel che aveva tra mignoli e alluci e ha fatto una gara incredibilmente bella e idem Crutchlow. Lorenzo merita una menzione speciale visto che ma
  20. Anche quello di Rossi se la gioca effettivamente...idem Troy...e dire che era agli esordi se non all'esordio con la squadra ufficiale..però quello di Schwantz è un qualcosa di inconcepibile ai giorni nostri non tanto per la qualità dei piloti visto che ce ne sono tanto tosti anche oggi ma quanto per quelle bestie di moto che avevano..sopratutto la suzuki era scorbutica quanto la prima ducati di 10 anni fa se ricordate...era una moto selvaggia con un pilota selvaggio!
  21. Se proprio si devono postare immagini di sorpassi leggendari opterei per Hockenheim 1991 schwantz su rainey...
×
×
  • Create New...