Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

Recommended Posts


  • Replies 112
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Pista ridicola

Mi dispiace dirlo, ma è stato uno sciocco. Tirare al limite al venerdì, con la pista insidiosissima (mille cadute oggi), già  non ha senso di suo, figuriamoci se hai una placca che ti tiene insieme la

Oggi Rossi moooooooolto deludente, un quinto posto virtuale che lo ripiomba al livello pre-Assen di ultimo di quelli che vanno.   Mondiale aperto, il forfait di Pedrosa apre la porta a Marquez, ment

Col sistema attuale di qualifica (che non mi piace, vogliono a tutti i costi copiare un regolamento del cacchio della Formula 1) ti basta essere veloce nelle libere per partire almeno dodicesimo. Regola assurda, ma la misero anche in Superbike, quando bastava essere nei primi otto della qualifica per partire almeno ottavo anche senza fare la Superpole.

Link to post
Share on other sites

Mà¡rquez in pole davanti a Crutchlow e Rossi, poi Bradl ed un sorprendente Espargarà³. Sesto Hayden, nono Dovizioso.

Link to post
Share on other sites

Marquez in pole, Valentino ritorna in prima fila

Tra lo spagnolo e l'italiano c'è Crutchlow. Quinto un super Espargaro, Pedrosa e Iannone saltano le qualifiche

 

Saranno anche stati assenti Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa, ma non si può di certo dire che in pista sia mancato lo spettacolo durante le qualifiche del Gp di Germania di MotoGp, con Marc Marquez, Cal Crutchlow e Valentino Rossi che si sono giocati la pole position sul filo dei millesimi.

 

A spuntarla alla fine è stato il rookie della Honda, che qui potrebbe avere una grande chance per provare a riaprire il Mondiale a suo favore. "El Cabronsito" ha stampato nel finale il suo 1'21"311, diventando il primo a piazzare la terza pole position stagionale in MotoGp nel 2013.

 

Con questa prestazione lo spagnolo ha preceduto di 123 millesimi la Yamaha di Cal Crutchlow, che sembra essersi ripreso abbastanza dagli acciacchi rimediati nella brutta caduta di ieri alla "Waterfall". L'ex campione del mondo della Supersport ha beffato nel finale Rossi. Per il "Dottore" comunque si tratta di un risultato importante, visto che ritrova la prima fila dopo circa tre anni di assenza, ma anche perchè sembra messo bene a livello di passo per domani.

 

Dopo aver brillato nelle libere, nella prima fila forse ci avrebbe sperato anche l'idolo locale Stefan Bradl, ma alla fine il pilota della Honda LCR si dovrà  accontentare di prendere il via dalla seconda fila, senza contare che si è visto rifilare ben mezzo secondo dal poleman.

 

Meriterebbe una standing ovation invece Aleix Espargaro, che è riuscito addirittura a migliorare il settimo posto in qualifica di Assen, spingendo fino al quinto posto la sua ART-Aprilia CRT e mettendosi nuovamente dietro tutte le Ducati, a partire da quella di Nicky Hayden, che completerà  la seconda fila accanto a lui.

 

Andrea Dovizioso invece non è riuscito ad andare oltre al nono tempo, beccandosi quattro decimi anche dal compagno di squadra e chiudendo dietro alla Yamaha di Bradley Smith ed alla Honda di Alvaro Bautista. Da applausi poi anche la prova di Claudio Corti e Danilo Petrucci, bravissimi in Q1 con le loro CRT a staccare un pass per la Q2. I due italiani, dunque, saranno in quarta fila domani, con la possibilità  di avere accanto a loro Dani Pedrosa.

 

Lo spagnolo ha rimediato una piccola frattura alla clavicola sinistra nella caduta avvenuta questa mattina e non ha ancora deciso se partecipare alla gara di domani. Così come in dubbio c'è anche Andrea Iannone, caduto invece nella Libere 4 e vittima della lussazione della spalla destra. Le prossime ore saranno cruciali per entrambi.

 

Da ricordare, infine, il forfait di Lorenzo, rientrato in Spagna per farsi sostituire chirurgicamente la placca della clavicola rimasta piegata nell'incidente di ieri.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/29233/moto-gp-sachsenring-marc-marquez-in-pole-valentino-rossi-ritorna-in-prima-fila

Link to post
Share on other sites

Dani Pedrosa è stato dichiarato idoneo a prendere parte al warm up. A questo proposito, il dottor Costa ha espresso la sua preoccupazione: la frattura della clavicola sinistra, infatti, non si estende all'intera circonferenza dell'osso, ma è solo parziale, quindi c'è il timore che si possa spezzare del tutto durante la guida, magari durante una frenata o un cambio di direzione violento.

Link to post
Share on other sites

Pedrosa evidentemente non vuole correre il rischio di Lorenzo, perché abituato a correre con acciacchi vari lo è.

Link to post
Share on other sites

http://www.omnicorse.it/magazine/29262/moto-gp-sachsenring-nuovo-calo-di-pressione-per-dani-pedrosa-che-salta-il-warm-up

 

Nuovo calo di pressione per Pedrosa: niente warm-up

 

Dani verrà  riesaminato prima della gara, ma a questo punto appare difficile vederlo in griglia alle 14

 

Un nuovo colpo di scena sulle condizioni di Dani Pedrosa è arrivato proprio quando in fondo alla pitlane del Sachsenring si accendeva la luce verde che dava il via al warm-up della classe MotoGp.

Il pilota della Honda era atteso all'interno del box per tornare in sella alla sua RC213V e valutare le sue condizioni in vista della gara, dopo aver ottenuto pochi minuti prima l'ok dai medici della FIM che avevano valutato la microfrattura della clavicola sinistra rimediata ieri, ma ha accusato nuovamente un importante calo di pressione, con tanto di calo della vista e per questo è stato nuovamente fermato.

Per questo ieri era stato portato anche in ospedale per una TAC di controllo alla testa, che aveva escluso complicazioni. Potrebbe essere quindi un problema di stress quello che sta tormentando il portacolori della Honda, che verrà  nuovamente esaminato dai dottori prima della corsa, anche se, avendo saltato il warm-up, appare difficile che possa correre oggi.

Link to post
Share on other sites

Praticamente questa gara ai fini della lotta al titolo non avrà  rilevanza.

Se a Pedrosa è stato imposto lo stop evidentemente i medici non se la sentono.

 

Anche se, ora che ci penso, se come probabile Marquez dovesse vincere andrebbe in testa al mondiale!

Edited by Osrevinu
Link to post
Share on other sites

Se Mà¡rquez dovesse vincere (assai probabile) sarebbe un gran bel colpo, altroché irrilevante! :zizi:

 

A mio parere poteva giocarsi il campionato anche con i due connazionali in pista, ma ora diventa proprio un contendente serio.

Link to post
Share on other sites

Non penso. Se anche Marquez dovesse vincere, alla distanza non penso riesca a reggere di fronte all'esperienza di Lorenzo e Pedrosa, poi tutto è possibile.

Link to post
Share on other sites

Lorenzo su Twitter: "Ci vediamo ad Indy!"

La sua assenza a Laguna Seca appare quindi scontata, anche se è meglio aspettare ancora un po'

 

In attesa di un comunicato ufficiale da parte della Yamaha, poche ore fa Jorge Lorenzo ha dato una piccola anteprima di quello che sarà  il suo percorso di recupero dal secondo intervento chirurgico alla clavicola sinistra a cui è stato sottoposto ieri, in seguito alla brutta caduta di cui è stato vittima venerdì al Sachsenring.

 

Il campione del mondo in carica, forse tranquillizzato anche dal contemporaneo infortunio del rivale nella corsa al titolo Dani Pedrosa, ha lasciato presagire su Twitter che non sarà  della partita neanche la settimana prossima a Laguna Seca e che programmerà  il suo rientro per la gara di Indianapolis, a metà  agosto.

 

"Tante persone mi hanno chiesto cosa farò a Laguna Seca e vorrei dire che non voglio più rischiare e voglio avere un buon recupero. Ci vediamo ad Indy!" ha "cinguettato" il pilota maiorchino.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/29267/moto-gp-jorge-lorenzo-dice-su-twitter-di-voler-rientrare-ad-indianapolis

 

-----------------------------------------------------------------

 

I medici fermano Andrea Iannone: weekend finito

Dopo la lussazione della spalle di ieri, il ducatista non ha avuto l'ok per tornare sulla sua GP13

 

Tra i due infortunati di ieri sembrava quasi quello più motivato a tornare in sella nella giornata di oggi, ma purtroppo Andrea Iannone non potrà  essere della partita al Sachsenring, in quanto i medici della FIM non lo hanno ritenuto idoneo a tornare sulla sua Ducati.

 

Nella caduta avvenuta durante le Libere 4 del Gp di Germania, il pilota italiano si è procurato la lussazione della spalla destra, un infortunio molto doloroso, ma che non sembrava in grado di tenerlo lontano dalla sua Desmosedici GP13.

 

Evidentemente questa mattina i dottori hanno valutato che questo dolore non sarebbe stato sopportabile su una pista tanto tortuosa come quella tedesca e magari anche per Andrea stare fermo oggi potrebbe essere utile per presentarsi al meglio a Laguna Seca tra una settimana.

 

http://www.omnicorse.it/magazine/29261/moto-gp-sachsenring-i-medici-negano-ad-andrea-iannone-la-possibilita-di-correre

 

 

 

Comunque a me questa situazione piace poco: troppe cadute, troppi infortuni...

Edited by Fede
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



×
×
  • Create New...