Jump to content

16. Gran Premio d'Italia 2022 - Monza


Osrevinu
 Share

Recommended Posts

3 ore fa, Osrevinu ha scritto:

Cioè vogliono uno che le regole se le inventa da un giro all'altro piuttosto che uno che prende il regolamento, valido per tutti e quindi a garanzia di tutti, e lo applica?

Dipende dalla situazione, solo se fa comodo alla Ferrari.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

"A Monza hanno ucciso la Formula Uno. Ovviamente risorgerà, ci mancherebbe. Ma far finire il Gran Premio d’Italia dietro safety car è stato un delitto. Leclerc poteva farcela in extremis? Di sicuro ci avrebbe provato! Dubito che Verstappen avrebbe aperto la porta, ma qui c’è un problema di credibilità. 

 

Per accontentare la Mercedes hanno cacciato l’arbitro del 2021, che si chiamava Michael Masi, accusato per la gestione rocambolesca del finale di Abu Dhabi. Adesso ci sono due direttori di gara che si alternano e sono meno lucidi del vituperato predecessore. 

 

Cosa hanno sbagliato? Quando si è fermata la macchina di Ricciardo in una zona pericolosa, andava esposta la bandiera rossa. Andava ordinata la ripartenza da fermo. Così è stata umiliata la passione di una folla straordinaria. 

 

I fischi? Per forza. Paghi il biglietto una fortuna e poi lo spettacolo è in mano a questi incompetenti". 

 

- Leo Turrini

 

 

 

Qua c'è un altro che si lamenta delle decisioni del direttore di gara in base a chi vince

Tragicomico quando dice che finire dietro Safety car è stato un delitto, come se non fosse mai successo

Il "delitto" è stato un altro (quella si che è stata una decisione mai vista prima) e, lo ripeto, non oso immaginare se al posto del #44, lo scorso anno, ci fosse stato il #16

Questo ultras è onnipresente nel canale che detiene i diritti della F1 in Italia...e poi ci lamentiamo dei tifosi...

Edited by Kitt
Link to comment
Share on other sites

Mah ormai questa società ha grossi problemi, cioè Verstappen se fatto mezza gara su ROSSE sempre sugli STESSI tempi, ma di cosa vogliamo parlare??? si probabilmente Leclerc avrebbe avuto un'opportunità se la gara fosse ripartita a un giro dalla fine, con il suo assetto scarico e l'impossibilità per Max di usare il DRS.... ci avrebbe provato e sarebbe stata un'emozione, ma probabilmente non ci sarebbe riuscito.

La verità è che c'è sempre qualcosa di cui lamentarsi, non va mai bene una ceppa e non si riesce a essere obiettivi/sportivi.

A chi parla di bandiera rossa posso dar ragione in virtu del fatto che c'era una gru in pista, in questi casi il regolamento non impone la bandiera rossa dopo quanto successo con Bianchi? 

Link to comment
Share on other sites

Noto invece un Binotto molto critico con la federazione, sia per gli errori commessi in gara (non il fatto che sia finita sotto sc ma per il fatto che effettivamente ce stato un po di casino con la sc che uscita non davanti al leader della gara), sia per il caso Herta, chissà che sta succedendo dietro le quinte......

in giro leggo di teorie secondo cui la RB va forte perché in realtà la maggior parte del carico arriva dall'estrattore e non dal fondo, questo spiegherebbe l'altezza più generosa già da inizio anno e il solletico della TD39, secondo voi è possibile?

Ormai da SPA sono dominanti, Max viaggia col braccino di fuori, molto preoccupante per il futuro, già hanno un fuoriclasse....... Se gli prepari anche un missile....

Peccato però, erano anni che non si vedeva questo equilibrio fra i top, ogni gara era un thriller, sport che diventa anche show.

Edited by leonix
Link to comment
Share on other sites

15 minuti fa, leonix ha scritto:

 

in giro leggo di teorie secondo cui la RB va forte perché in realtà la maggior parte del carico arriva dall'estrattore e non dal fondo, questo spiegherebbe l'altezza più generosa già da inizio anno e il solletico della TD39, secondo voi è possibile?

 

Fondo ed estrattore lavorano insieme soprattutto ora che ci sono dei canali Venturi e quindi non si può fare una vera e propria distinzione tra le due parti. Se la parte finale dei canali funziona meglio la downforce aumenta su tutto il fondo. Quel che è certo è che la Red Bull è la macchina che ho visto meno soffrire di porpoising invece la Ferrari è ancora lì che saltella ovunque.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Kitt ha scritto:

"A Monza hanno ucciso la Formula Uno. Ovviamente risorgerà, ci mancherebbe. Ma far finire il Gran Premio d’Italia dietro safety car è stato un delitto. Leclerc poteva farcela in extremis? Di sicuro ci avrebbe provato! Dubito che Verstappen avrebbe aperto la porta, ma qui c’è un problema di credibilità. 

 

Per accontentare la Mercedes hanno cacciato l’arbitro del 2021, che si chiamava Michael Masi, accusato per la gestione rocambolesca del finale di Abu Dhabi. Adesso ci sono due direttori di gara che si alternano e sono meno lucidi del vituperato predecessore. 

 

Cosa hanno sbagliato? Quando si è fermata la macchina di Ricciardo in una zona pericolosa, andava esposta la bandiera rossa. Andava ordinata la ripartenza da fermo. Così è stata umiliata la passione di una folla straordinaria. 

 

I fischi? Per forza. Paghi il biglietto una fortuna e poi lo spettacolo è in mano a questi incompetenti". 

 

- Leo Turrini

 

 

 

Qua c'è un altro che si lamenta delle decisioni del direttore di gara in base a chi vince

Tragicomico quando dice che finire dietro Safety car è stato un delitto, come se non fosse mai successo

Il "delitto" è stato un altro (quella si che è stata una decisione mai vista prima) e, lo ripeto, non oso immaginare se al posto del #44, lo scorso anno, ci fosse stato il #16

Questo ultras è onnipresente nel canale che detiene i diritti della F1 in Italia...e poi ci lamentiamo dei tifosi...

Giornalista imbarazzante, segno che in Italia c'è qualcosa che non va con il rilascio dei patentini della categoria.

È stato rispettato il regolamento, se poi non piace c'è occasione di rivedere il tutto. Onestamente la bandiera rossa com'è ora è irrispettosa per chi le gare la sta vincendo autorevolmente, perché vai ad azzerare la gara quasi intera per fare una minigara. Fare come una volta, facendo la somma dei tempi sarebbe forse la soluzione più giusta, anche se ai ragazzini non piacerà perché vogliono lo show.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Kitt ha scritto:

"A Monza hanno ucciso la Formula Uno. Ovviamente risorgerà, ci mancherebbe. Ma far finire il Gran Premio d’Italia dietro safety car è stato un delitto. Leclerc poteva farcela in extremis? Di sicuro ci avrebbe provato! Dubito che Verstappen avrebbe aperto la porta, ma qui c’è un problema di credibilità. 

 

Per accontentare la Mercedes hanno cacciato l’arbitro del 2021, che si chiamava Michael Masi, accusato per la gestione rocambolesca del finale di Abu Dhabi. Adesso ci sono due direttori di gara che si alternano e sono meno lucidi del vituperato predecessore. 

 

Cosa hanno sbagliato? Quando si è fermata la macchina di Ricciardo in una zona pericolosa, andava esposta la bandiera rossa. Andava ordinata la ripartenza da fermo. Così è stata umiliata la passione di una folla straordinaria. 

 

I fischi? Per forza. Paghi il biglietto una fortuna e poi lo spettacolo è in mano a questi incompetenti". 

 

- Leo Turrini

 

 

c'è poco da dire, stiamo godendo.

Link to comment
Share on other sites

Comunque tutto questo scandalo sta scoppiando solo in italia, segno che i 2 cogxxoni al commento condizionano il giudizio del pubblico (quello ignorante, ma a quanto pare anche di alcuni addetti ai lavori). 

E' triste vedere come stanno rovinando le nuove generazioni inculcando una perversa cultura dello sport (che poi di sport in f1 sia rimasto poco e' un altro discorso) 

Edited by Mak
Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, Mak ha scritto:

Comunque tutto questo scandalo sta scoppiando solo in italia, segno che i 2 cogxxoni al commento condizionano il giudizio del pubblico (quello ignorante, ma a quanto pare anche di alcuni addetti ai lavori). 

E' triste vedere come stanno rovinando le nuove generazioni inculcando una perversa cultura dello sport (che poi di sport in f1 sia rimasto poco e' un altro discorso) 

Ma infatti... le regole sono state rispettate (al contrario di Abu Dhabi 2021 dove sono state interpretate da Masi), la classifica dei primi è rimasta quella. Che poi si possa intervenire in futuro per migliorare la gestione di queste situazioni penso che siamo d'accordo tutti. Qua la polemica nasce solo perché in Italia, dopo la pole di sabato, i giornalai ecc... erano tutti pronti con i titoloni sulla rivincita della Ferrari in terra italica. Quando si sono resi conto nuovamente dell'impossibilità, si sono attaccati all'unica possibilità rimasta, la neutralizzazione della corsa per avere uno/due giri finali per l'attacco disperato, parlando addirittura di scippo. 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...