Jump to content
Advertisement
GLI ULTIMI ARTICOLI
Advertisement

09. Gran Premio del Canada 2022 - Montreal


Osrevinu
 Share

Recommended Posts

Io credo che la questione porpoising stia diventando molto seria. E presto qualcosa si muoverà. Ho parlato con un ortopedico giusto oggi che mi ha detto che saltellare in quel modo, a quella velocità e così rapidamente e per così a lungo, causa senza dubbio danni alle vertebre lombari anche abbastanza seri.

A questo punto la FIA ha due possibilità: o consente cambiamenti alle regole per ragioni di sicurezza (cosa che ha fatto pure in passato); oppure lascia tutto così com'è, ma per una questione di integrità fisica dei piloti dovrebbe impedire alle auto di correre se non tengono a bada le oscillazioni.

  • Love 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Osrevinu ha scritto:

Io credo che la questione porpoising stia diventando molto seria. E presto qualcosa si muoverà. Ho parlato con un ortopedico giusto oggi che mi ha detto che saltellare in quel modo, a quella velocità e così rapidamente e per così a lungo, causa senza dubbio danni alle vertebre lombari anche abbastanza seri.

A questo punto la FIA ha due possibilità: o consente cambiamenti alle regole per ragioni di sicurezza (cosa che ha fatto pure in passato); oppure lascia tutto così com'è, ma per una questione di integrità fisica dei piloti dovrebbe impedire alle auto di correre se non tengono a bada le oscillazioni.

I complottisti italici si stanno già sbizzarrendo 😍

Link to comment
Share on other sites

Basta alzare la vettura e rinunciare alla prestazione 🙄 arrivano ultimi ma almeno non ammazzano i piloti. Se non hanno saputo fare una macchina decente la colpa è loro e delle regole che impediscono una simulazione seria nella galleria del vento.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Scarlett ha scritto:

Basta alzare la vettura e rinunciare alla prestazione 🙄 arrivano ultimi ma almeno non ammazzano i piloti. Se non hanno saputo fare una macchina decente la colpa è loro e delle regole che impediscono una simulazione seria nella galleria del vento.

Come era colpa vostra e dei vostri motoristi quando i vostri propulsori facevano pena e infatti Horner e il cecato di Sorrento piangevano tutti i giorni per farseli scongelare.

O come era colpa vostra quando non sapevate far funzionare le gomme a dovere e subito a Parigi vi accontentarono tornando a metà anno alle gomme dell'anno prima.

Ecc...

La storia della F1 è piena di ste robe per cui ora che Horner venga a fare l'anima candida fa ridere, ri-de-re.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

31 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Come era colpa vostra e dei vostri motoristi quando i vostri propulsori facevano pena e infatti Horner e il cecato di Sorrento piangevano tutti i giorni per farseli scongelare.

O come era colpa vostra quando non sapevate far funzionare le gomme a dovere e subito a Parigi vi accontentarono tornando a metà anno alle gomme dell'anno prima.

Ecc...

La storia della F1 è piena di ste robe per cui ora che Horner venga a fare l'anima candida fa ridere, ri-de-re.

Certo, ma qui non si sta parlando di prestazione, tirano in ballo la sicurezza. Non mi sembra che i fondi vettura siano congelati.

Edited by Scarlett
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Domani prevista pioggia molto forte proprio durante le qualifiche. Prepariamoci a sceneggiate varie, commissari con le scope e tutti i sermoni sul fatto che è pericoloso, ecc...

Link to comment
Share on other sites

Tra l'altro pare che le nuove direttive sul porpoising vadano tutt'altro che in direzione Mercedes, anzi. Mercedes e Ferrari rischiano di esserne addirittura sfavorite.

Link to comment
Share on other sites

Il 16/6/2022 at 18:54 , Osrevinu ha scritto:

Io credo che la questione porpoising stia diventando molto seria. E presto qualcosa si muoverà. Ho parlato con un ortopedico giusto oggi che mi ha detto che saltellare in quel modo, a quella velocità e così rapidamente e per così a lungo, causa senza dubbio danni alle vertebre lombari anche abbastanza seri.

A questo punto la FIA ha due possibilità: o consente cambiamenti alle regole per ragioni di sicurezza (cosa che ha fatto pure in passato); oppure lascia tutto così com'è, ma per una questione di integrità fisica dei piloti dovrebbe impedire alle auto di correre se non tengono a bada le oscillazioni.

Misà la seconda 

Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, sundance76 ha scritto:

Chissà cosa accadrebbe nel caso di un incidente davvero eclatante (non cruento), a qualche macchina diversa dalla Mercedes.

Succederebbe che è una Ferrari.

 

PS, cmq 1) queste FP di un'ora sola sono insipidissime; 2) questo circuito era bello quando era solo in calendario; ora che si corre tra i muri in una decina di tracciati (e non è mica un bene) mi pare un po' ridimensionato. Baku, per dire, mi pare molto più da pelo...

Link to comment
Share on other sites

59 minuti fa, Gioele Castagnetta ha scritto:

Non capisco perchè fare le qualifiche alle 22 e non almeno alle 21 visto che la gara domani sera è alle 20 boh...

Perchè hanno imbottito il sabato di eventi di contorno e questo ha fatto slittare la F1. Mentre la domenica la F1 è sempre l'ultima cosa che fanno.

Link to comment
Share on other sites

LAUDA E IL "PURPOISING"

"Le wing car, nel 90 per cento dei casi, erano equipaggiate con molle troppo dure che non servivano se non alle massime velocita'. Per strano che possa sembrare le vetture erano assai piacevoli da guidare a grande velocita', a parte le accelerazioni laterali. Alle basse velocita, pareva di diventare matti perche' si aveva continuamente l' impressione che la testa dovesse esplodere. Anche dal video si vedeva bene che le vetture saltavano, poiché le ruote non seguivano piu' le irregolarità del fondo. Lasciando i box di Kyalami, quindi ancora a una velocità ridotta, si doveva passare sopra due gobbe che facevano ogni volta venir voglia di piantare baracca e burattini !
I colpi arrivavano fino al sedile senza essere stati minimamente ammortizzati e va anche detto che questo sedile non era nient'altro che una sottile conchiglia di plastica !
Sui circuiti con fondo ondulato, le vetture saltavano continuamente togliendo ogni voglia di guidare.
Altrettanto pericoloso era passare sopra ai cordoli, io cercavo sempre di uscire dalla curva il più largo possibile per evitare che accadesse, che se mai si fosse messo sotto le ruote il cordolo, chissa' dove pilota e vettura sarebbero andati a finire. Su una wing-car ci si poteva aspettare di tutto, perfino che la macchina "pompasse" in avanti in pieno rettilineo. Si pensava che la causa di ciò fossero le ondulazioni della strada e che gli effetti dovessero essere imputati alle sospensioni praticamente inesistenti, ma la vettura continuava a singhiozzare , almeno nei rettilinei.
Di quando in quando la macchina s'impuntava e il pilota aveva allora l' impressione che essa saltasse come un capretto: nel nostro gergo ciò era definito "porpoising" .
L'origine era in flussi d'aria anomali. Per ragioni imprecisate, il flusso dell'aria attraverso il tunnel aerodinamico sotto la vettura veniva perturbato e si formava un cuscino d'aria che aumentava fino a svanire perché i salti impedivano alle minigonne di assicurare la tenuta, dopodiché la vettura riscendeva al suolo e riprendeva a "pompare" davanti. La parte più drammatica di tutta la storia, era che non avevamo modo di impedire il fenomeno: non c'era niente da regolare o migliorare e molto semplicemente ci si diceva: "Hai un cattivo fondo e puoi solo sperare che il tuo ingegnere te ne prepari uno nuovo e che sia migliore". 

27751699_1341217539358302_8388324522561300416_n.jpg

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...