Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

03. Gran Premio d'Australia 2022 - Melbourne


Osrevinu
 Share

Recommended Posts

23 minuti fa, Nameless Hero ha scritto:

sì ma per demeriti Red Bull.

Ripeto, prima del pit Hamilton stava a cosa, 19'' in 23 giri?

non so a quanto fosse al momento della SC, non ho controllato. se qualcuno ha accesso ai replay, può dircelo, magari prima del tempo perso in lotta con Perez.

Siamo sempre al secondo al giro circa.

Fine primo stint erano li con Perez, secondo stint alla fine pure era li.

Vero le due Sc e le VSC

Secondo le parole di Wolff stanno ancora in modalità laboratorio e corrono con 1.3kg di sensori extra che dovrebbero essere solo qualche decimo.

Da esterno ho la sensazione che sia un progetto poco rifinito, ma che sotto la sostanza c'è. 

 

Edited by KingOfSpa
Link to comment
Share on other sites

2 gare su 3 con zero punti.

Fa già ridere così.

Solito progetto estremo di quando dai più mano libera a Newey, solo che oltre l'inaffidabilità totale non è neanche la macchina più veloce. A questo punto molto meglio la Mercedes, basta guardare la classifica per rendersi conto che la seconda forza è la Mercedes altroché.

Complimenti alla Ferrari che dominerà la stagione, è nettamente superiore nei tratti guidati come lo era la Red Bull negli anni d'oro, ed è una cosa che ha sempre pagato. Ad Imola si vedrà davvero il loro potenziale.

  • Like 1
  • Lol 1
Link to comment
Share on other sites

Già è partita la litania di "Hamilton ridimensionato", della SC che fatto guadagnare 18 secondi a Russell non parla nessuno però, perchè altrimenti dovrebbero dire che finiva dietro.

Link to comment
Share on other sites

Questo inizio di mondiale della Ferrari, con annessi problemi del diretto avversario, ricorda molto l'inizio del 2000: anche lì si veniva da anni di digiuno, polemiche, tensioni. Si partì alla grande, si subì la rimonta dell'avversario e poi ci si avviò al trionfo. Speriamo finisca uguale.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Osrevinu ha scritto:

Già è partita la litania di "Hamilton ridimensionato", della SC che fatto guadagnare 18 secondi a Russell non parla nessuno però, perchè altrimenti dovrebbero dire che finiva dietro.

Io mi ci scompiscio con sti soggetti :asd:

Anni di inculate e trapianti di fegato devono pur essere sfogati in qualche modo

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Distinguiamo la prestazione del team in pista - che può solo ottimizzare il materiale che ha - da quello della fabbrica.

In genere in questi anni abbiamo visto un grande team in fabbrica e un team in pista a volte brillante, ma spesso cialtrone e peracottaro in pista (in particolare nelle strategie). La media sono stati buoni risultati con tanti gran premi, pole e mondiali negli ultimi 8 anni.

Questa stagione sembra un po' invertire il concetto: in fabbrica lo schifo, in pista almeno tentano di fare qualcosa di decente, anche se i punti gettati in KSA gridano vendetta. Chi si emoziona per un terzo posto ne ha tutto il diritto, visto che Giorgino non c'era mai stato in un GP vero

Personalmente non mi addolcisco, anzi mi arrabbio il doppio: in fabbrica hanno veramente cannato e questo può anche succedere, ma qualcuno deve avere il coraggio di risponderne. 

Grande Ferrari e Grande Carletto Leclerc, ma questo non serve che lo dica io. 

Edited by AmanteMercedes
Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Osrevinu ha scritto:

Già è partita la litania di "Hamilton ridimensionato", della SC che fatto guadagnare 18 secondi a Russell non parla nessuno però, perchè altrimenti dovrebbero dire che finiva dietro.

Sono gli stessi che  dicevano che Sainz se la sarebbe giocata con Leclerc

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

La butto li ma non è che la Ferrari ha preso consigli dalla FIAT Brasile esperta in in Bio-Carburanti per sviluppare il motore che vediamo in difficoltà in RN e Mercedes?

Link to comment
Share on other sites

Ma siamo nel 2014 e quello è Hamilton con la Mercedes???
Che roba... Leclerc un alieno! S'è preso pure il GPV alla fine sfruttando il DRS dei doppiati, il bastardo, contro il muretto.
Sainz boh, deve resettare e pensare alla prossima. Finiva in top 5, minimo, con questa macchina. Inizia a sentire una certa differenza di sostanza col compagno?
Bene Mercedes, finchè finiscono le gare e gli altri no.  Oggi avevano anche il passo, più o meno.
Ottima la Mclaren che fa una  gara solida e  prende  punti importanti.
ALBON  E WILLIAMS EROI!

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, Sévero ha scritto:

La butto li ma non è che la Ferrari ha preso consigli dalla FIAT Brasile esperta in in Bio-Carburanti per sviluppare il motore che vediamo in difficoltà in RN e Mercedes?

è al quanto improbabile che abbiano bisogno di tecnologie stradali in f1

Inoltre nemmeno mercedes è a zero sull'argomento

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, BurgerChrist ha scritto:

Ma siamo nel 2014 e quello è Hamilton con la Mercedes???
Che roba... Leclerc un alieno! S'è preso pure il GPV alla fine sfruttando il DRS dei doppiati, il bastardo, contro il muretto.
 

Occhio a fare certi paragoni...all' epoca si parlava di un Hamilton che faceva il compitino per il mezzo che aveva...non era merito suo ma della Mercedes, di Rosberg, del party mode, della Pirelli, dei 3000 km, della mafia, della CIA, degli alieni, ecc...di qualsiasi cosa ma non merito suo...

Edited by Kitt
Link to comment
Share on other sites

In questo momento, Gioele Castagnetta ha scritto:

Io comunque fossi in Leclerc adesso (e forse anche Ferrari guardando anche la classifica costruttori) da Imola incomincerei a gestire il vantaggio che è buono

La prima cosa che deve fare la Ferrari adesso è chiamare Sainz, fargli un bel discorsetto e dirgli che si deve mettere l'anima in pace. Alla Ferrari non si gioca con le bambole, si deve vincere il titolo e il titolo si vince imponendo gerarchie chiare.

Link to comment
Share on other sites

Il 10/4/2022 at 08:46 , Captain Blood ha scritto:

La Ferrari sembra davvero solida, la Red Bull oltre a rovinare le gomme ha ancora evidenti problemi di affidabilità. La Mercedes arraffa quello che può come la Ferrari lo scorso anno.

Sotto tono gli altri motorizzati Ferrari.

Magari è stato un caso, ma, due settimane fa in Arabia, Verstappen ha vinto proprio grazie al minor degrado delle coperture. Resta vero l'altro punto: puoi andare forte quanto vuoi, ma se la vettura non arriva al traguardo il mondiale non lo vinci neanche per sbaglio.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

33 minuti fa, Kitt ha scritto:

Occhio a fare certi paragoni...all' epoca si parlava di un Hamilton che faceva il compitino per il mezzo che aveva...non era merito suo ma della Mercedes, di Rosberg, del party mode, della Pirelli, dei 3000 km, della mafia, della CIA, degli alieni, ecc...di qualsiasi cosa ma non merito suo...

Certo, certo. Ovviamente, il mio commento non voleva entrare nel merito di ciò che si diceva (e che ancora si dice, a dire il vero), ma semplicemente evidenziare il dominio eclatante di quel periodo. E, soprattutto, era un'iperbole dovuta all'ora tarda e alla sorpresa di vedere una Ferrari così in forma.
Ma l'ha detto lo stesso Leclerc: è solo la terza gara!

Link to comment
Share on other sites

Non vedo chi potrebbe portagli via il titolo... un'avversario prende un secondo al giro, l'altro 2/3 decimi tranne che nei circuiti favorevoli con soli rettilinei, dove praticamente sono alla pari, e tra l'altro finiscono una gara su 3 come i team di serie C degli anni 90. Tutto questo da risolvere con un budget limitato. Devono proprio impegnarsi a fondo per perderlo.

Link to comment
Share on other sites

Ci siamo dimenticati di sottolineare il primo Grand Chelem in carriera per Leclerc. Negli ultimi 25 anni, chiunque abbia ottenuto un Grand Chelem è diventato campione alla fine della stagione. Unica eccezione? Alonso, Ferrari, 2010.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Il 8/4/2022 at 14:26 , Gioele Castagnetta ha scritto:

E si è beccato 5 mila euro di multa 

Bazzeccole per il suo portafogli. 

Il 10/4/2022 at 07:43 , Nameless Hero ha scritto:

questi pseudo giornalai, compresi quelli che commentano, stanno ciarlando di "Mercedes tornata a vita" perché giudicano solo le posizioni e nient'altro, non seguono la gara oltre alla Ferrari.

Hamilton era a 20'' in 24 giri tipo, altro che tornata a vita.

non siamo al secondo al giro ma siamo lì.

Siamo, facendo un conto a calcolatrice, ad 1.2 secondi al giro. 

Il 10/4/2022 at 08:25 , Nameless Hero ha scritto:

Tenero Leclerc che non si tiene.

Ho visto una presa in giro su Facebook con Charles che chiede "mamma, posso portare a casa il giro più veloce?" "No Charles, lo abbiamo già a casa". Una sorta di scimmiottatura (credo si dica così) del muretto che continuava a dirgli "zio, basta spingere" e lui che se ne fregava altamente. 

Il 10/4/2022 at 08:43 , KingOfSpa ha scritto:

Quindi è fortuna di Hamilton e non colpa di RedBull che hanno avuto 3 riti in 3 GP?

🙃

 

Comunque Mercedes sta portando alla fine veramente più punti del dovuto. Alla fine oggi il passo non era dissimile a quello RedBull, ma almeno loro i go li finiscono. 

2 ritiri, ma il concetto non cambia. E questa gente fa ridere, visto che a momenti non è salita nemmeno sul triciclo. 

Il 10/4/2022 at 13:41 , Mak ha scritto:

 

 

Complimenti alla Williams! Piano piano si scala la classifica... dai, ragazzi!

2 ore fa, Carlomm73 ha scritto:

Magari è stato un caso, ma, due settimane fa in Arabia, Verstappen ha vinto proprio grazie al minor degrado delle coperture. Resta vero l'altro punto: puoi andare forte quanto vuoi, ma se la vettura non arriva al traguardo il mondiale non lo vinci neanche per sbaglio.

Sono d'accordo sulla seconda parte, mentre sulla prima ti dico che Verstappen si lamentava che distruggevano le gomme, a confronto con Ferrari. 

41 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

Ci siamo dimenticati di sottolineare il primo Grand Chelem in carriera per Leclerc. Negli ultimi 25 anni, chiunque abbia ottenuto un Grand Chelem è diventato campione alla fine della stagione. Unica eccezione? Alonso, Ferrari, 2010.

Vero, primo Grand Chelem in carriera. 

Edited by FenixFavaretto
Link to comment
Share on other sites

Un altro punto di rischio della Ferrari è lo sviluppo durante la stagione: gli ultimi dieci anni hanno detto che questo è un punto debole, mentre tradizionalmente la Red Bull da quel punto di vista è maestra, di solito dopo la pausa estiva a Milton Keynes mettono la freccia e salutano tutti. Per cui massimizzare adesso è fondamentale.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Osrevinu ha scritto:

Un altro punto di rischio della Ferrari è lo sviluppo durante la stagione: gli ultimi dieci anni hanno detto che questo è un punto debole, mentre tradizionalmente la Red Bull da quel punto di vista è maestra, di solito dopo la pausa estiva a Milton Keynes mettono la freccia e salutano tutti. Per cui massimizzare adesso è fondamentale.

Non c'era il budget cup. Poi un conto è recuperare prestazioni o affidabilità, se deficiti in entrambe non vedo speranze. Troppo lenti nei tratti guidati e gomme che si mangiano come burro, non credo neanche alla favola del peso di troppo perché sono tutti, Ferrari compresa, oltre il peso minimo in modo simile. Qui a Melbourne poi ci fosse stata una RB affidabile, e senza SC, Max si prendeva tranquillamente 30 secondi in gara. Ora voglio vedere ad Imola che ha molti più tratti lenti se non si becca un minuto, sempre se finisce la gara ovvio, che è imbarazzante per una vettura che dovrebbe fare 7/8 gare almeno con la maggior parte di quelle componenti. Per me Mercedes a fine campionato avrà più punti di Red Bull.

Link to comment
Share on other sites

La cosa che mi ha sorpreso di più durante il GP è stato il porpoising Ferrari molto più accentuato di tutti gli altri team, Mercedes compresa. Eppure, Leclerc ha dimostrato di non soffrirne per tutta la gara e, soprattutto, la Rossa era di gran lunga la vettura migliore in pista. Mi chiedo, a questo punto, cosa succederà quando riusciranno a tenere una volta per tutte la macchina incollata a terra.

Link to comment
Share on other sites

39 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

La cosa che mi ha sorpreso di più durante il GP è stato il porpoising Ferrari molto più accentuato di tutti gli altri team, Mercedes compresa. Eppure, Leclerc ha dimostrato di non soffrirne per tutta la gara e, soprattutto, la Rossa era di gran lunga la vettura migliore in pista. Mi chiedo, a questo punto, cosa succederà quando riusciranno a tenere una volta per tutte la macchina incollata a terra.

Credo che questo problema verrà risolto solo l'anno prossimo.

In ogni caso è solo un problema a livello di confidenza del pilota con la vettura, ma a livello fisico sono più che allenati per sopportarlo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...