Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

02. Gran Premio dell'Arabia Saudita 2022 - Gedda


Osrevinu
 Share

Recommended Posts

Il 27/3/2022 at 22:47 , Osrevinu ha scritto:

Oggi veramente hanno fatto ridere. Russell ha fatto il suo e più di quello era impossibile. Hamilton anche non stava facendo male visto dove era partito ma la pit lane chiusa e soprattutto il pit ritardato hanno fatto il resto.

C'è il forte rischio di vedere in Mercedes quest'anno con Hamilton-Russell ciò che era la Red Bull nel 2014 con Ricciardo-Vettel ma spero che gli aggiornamenti che porteranno migliorino parecchio le prestazioni di Hamilton

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, Elio11 ha scritto:

Le osservazioni sulla pericolosità e antisportività del DRS da voi fatte mi trovano pienamente d'accordo.

Detto questo è un peccato che di questo Gran premio non venga fatto un cinegiornale "ALTELVCI".

Eh sì ma non lo fanno per via dei missili di Venerdì

Edited by FenixFavaretto
Link to comment
Share on other sites

Il 28/3/2022 at 21:33 , Osrevinu ha scritto:

Vabbè dopo 8 costruttori consecutivi si può anche accettare di passare la mano, del resto la storia della F1 è sempre stata fatta di cicli e ogni ciclo è iniziato e poi finito. Per sempre sono solo i diamanti.

ma infatti. Per me zero problemi. Ho vissuti gli anni Mercedes con Mclaren (95 e 96 non proprio semplici, ma anche annate sconcertanti come il 2001 con la macchina che si spegneva sempre in griglia) e i primi anni delle scuderia Mercedes non proprio esaltanti. Ci sta tutto, anche il fatto che mi "arrabbi" è un po' il mio personaggio. Però cose come sbagliare la chiamata al Pit che alla fine non costano niente, è solo un fatto di attenzione, quelle mi fanno arrabbiare veramente. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, AmanteMercedes ha scritto:

ma infatti. Per me zero problemi. Ho vissuti gli anni Mercedes con Mclaren (95 e 96 non proprio semplici, ma anche annate sconcertanti come il 2001 con la macchina che si spegneva sempre in griglia) e i primi anni delle scuderia Mercedes non proprio esaltanti. Ci sta tutto, anche il fatto che mi "arrabbi" è un po' il mio personaggio. Però cose come sbagliare la chiamata al Pit che alla fine non costano niente, è solo un fatto di attenzione, quelle mi fanno arrabbiare veramente. 

Io l'unica cosa che spero è che Hamilton-Russell non diventino Vettel-Ricciardo della Red Bull del 2014, quello di Jeddah è stato un caso e ok Russell come Ricciardo ma non voglio vedere Hamilton cosi in difficoltà come lo era Vettel in quella annata

Edited by Gioele Castagnetta
Link to comment
Share on other sites

Comunque leggo in giro che il vero problema delle Mercedes non è il motore (di cui dicono che il distacco sia solo di due decimi) ma del Drag e a nulla è servito aver portato due versioni dell'ala posteriore a basso carico in Jeddah e in Australia dovrebbero portarne un altro che sempre secondo loro dovrebbe risolvere i problemi di Drag

Link to comment
Share on other sites

36 minuti fa, Gioele Castagnetta ha scritto:

Io l'unica cosa che spero è che Hamilton-Russell non diventino Vettel-Ricciardo della Red Bull del 2014, quello di Jeddah è stato un caso e ok Russell come Ricciardo ma non voglio vedere Hamilton cosi in difficoltà come lo era Vettel in quella annata

Che Russel non sia un fermo e di tutt'altra pasta rispetto a Bottas penso si sia già visto, sia in assoluto sia nello specifico, quando è stato messo al volante della Mercedes quasi di punto in bianco per sostituire Hamilton in un gran premio qualche anno fa e per poco non lo vince.

Link to comment
Share on other sites

In questo momento, Carlomm73 ha scritto:

Che Russel non sia un fermo e di tutt'altra pasta rispetto a Bottas penso si sia già visto, sia in assoluto sia nello specifico, quando è stato messo al volante della Mercedes quasi di punto in bianco per sostituire Hamilton in un gran premio qualche anno fa e per poco non lo vince.

Si non sto dicendo infatti niente contro Russell anche perchè secondo potenzialmente può essere più veloce di Verstappen (ma secondo me eh?!), quello che sto dicendo è che non voglio che Hamilton diventi il Vettel del 2014 per colpa della macchina

Link to comment
Share on other sites

A mio parere c'è una differenza di fondo: il Vettel del 2014 aveva 27 anni e una prospettiva di carriera prolungabile per circa un decennio, mentre l'Hamilton attuale 37, e non penso possa restare ancora molto tempo nel circus, oltre al fatto che la batosta dell'anno scorso potrebbe essersi fatta sentire indipendentemente dalla competitività della Mercedes attuale.

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, Carlomm73 ha scritto:

A mio parere c'è una differenza di fondo: il Vettel del 2014 aveva 27 anni e una prospettiva di carriera prolungabile per circa un decennio, mentre l'Hamilton attuale 37, e non penso possa restare ancora molto tempo nel circus, oltre al fatto che la batosta dell'anno scorso potrebbe essersi fatta sentire indipendentemente dalla competitività della Mercedes attuale.

Io l'ho vista esclusivamente dall'adattamento alle macchine dopo il cambio radicale del regolamento, Vettel nel 2014 ebbe problemi ad adattarsi alla macchina che per la prima volta aveva la power unit, Hamilton quest'anno sembra avere problemi ad adattarsi alla macchina dopo il cambio di regolamenti

Link to comment
Share on other sites

51 minuti fa, Carlomm73 ha scritto:

A mio parere c'è una differenza di fondo: il Vettel del 2014 aveva 27 anni e una prospettiva di carriera prolungabile per circa un decennio, mentre l'Hamilton attuale 37, e non penso possa restare ancora molto tempo nel circus, oltre al fatto che la batosta dell'anno scorso potrebbe essersi fatta sentire indipendentemente dalla competitività della Mercedes attuale.

È corretto. Per questo ritengo che Hamilton avrebbe dovuto ritirarsi a fine 2021 e lo sostenevo già durante la scorsa stagione comunque fosse finita. Avrebbe chiuso più che degnamente una carriera eccezionale e tra l'altro avrebbe avuto anche il vantaggio mediatico della polemica anti-Masi/FIA.

Tanto un titolo in più o un titolo in meno non avrebbe cambiato niente, non avrebbe certo cambiato le opinioni di chi lo osannava né di chi l'ha sempre osteggiato. Basta leggersi certi commenti sui social in questi giorni, gente che l'ha presa in quel posto per così tanti anni che non aspettava altro, tra un po' inizieranno a dargli anche del "negro" e avremo fatto en plein.

Invece così non solo darà fiato appunto a tutti i denigratori che non aspettavano altro ma corre anche il rischio di mettere il suo stesso team in una condizione difficile visto che avrebbe bisogno in un momento difficile come questo di qualcuno motivato al massimo. Poi c'è da considerare che più passano gli anni più la differenza di età rispetto agli altri si fa sentire (a meno che non ti chiami Ibrahimovic): Hamilton ha 37 anni, Verstappen e Leclerc ne hanno 24, è una differenza pesante, già io mi rendo conto che non riesco più a fare cose che dieci anni fa mi erano del tutto naturali, figuriamoci a quei livelli.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

È corretto. Per questo ritengo che Hamilton avrebbe dovuto ritirarsi a fine 2021 e lo sostenevo già durante la scorsa stagione comunque fosse finita. Avrebbe chiuso più che degnamente una carriera eccezionale e tra l'altro avrebbe avuto anche il vantaggio mediatico della polemica anti-Masi/FIA.

Tanto un titolo in più o un titolo in meno non avrebbe cambiato niente, non avrebbe certo cambiato le opinioni di chi lo osannava né di chi l'ha sempre osteggiato. Basta leggersi certi commenti sui social in questi giorni, gente che l'ha presa in quel posto per così tanti anni che non aspettava altro, tra un po' inizieranno a dargli anche del "negro" e avremo fatto en plein.

Invece così non solo darà fiato appunto a tutti i denigratori che non aspettavano altro ma corre anche il rischio di mettere il suo stesso team in una condizione difficile visto che avrebbe bisogno in un momento difficile come questo di qualcuno motivato al massimo. Poi c'è da considerare che più passano gli anni più la differenza di età rispetto agli altri si fa sentire (a meno che non ti chiami Ibrahimovic): Hamilton ha 37 anni, Verstappen e Leclerc ne hanno 24, è una differenza pesante, già io mi rendo conto che non riesco più a fare cose che dieci anni fa mi erano del tutto naturali, figuriamoci a quei livelli.

Misa che sono stato frainteso

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...