Jump to content

22. Gran Premio di Abu Dhabi 2021 - Yas Marina


Osrevinu
 Share

Recommended Posts

5 ore fa, Nameless Hero ha scritto:

sembra quasi aver raggiunto lo stato zen del "m'importa na sega" che precede un ritiro. :asd: 

Oppure gli americani di LM iniziano a costruire le gimmick per la F1 e a Hamilton è toccata quella del buono mentre max farà il cattivo scorretto :asd:

Link to comment
Share on other sites

Il punto è questo. Possiamo fare come Barrichello che è rimasto in Austria con la testa o come Felipe che è rimasto all'ultimo giro di Interlagos, oppure andare avanti. Francamente direi di andare avanti mentalmente, mettere un bell'adesivo del titolo costruttori anche sui camion e di archiviare il risultato del 2021, che è tutt'altro che un anno negativo, considerato il mondiale costruttori, varie vittorie, qualche pole, in coda ad annate da record. Se si procede per la via del reclamo, occorre avere un piano più ampio, a livello politico magari da far coincidere con il cambio dei vertici della FIA. Insomma, bisognar far comunella con qualcuno che abbia interesse a gettar fango sulla passata gestione.

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, AmanteMercedes ha scritto:

Il punto è questo. Possiamo fare come Barrichello che è rimasto in Austria con la testa o come Felipe che è rimasto all'ultimo giro di Interlagos, oppure andare avanti. Francamente direi di andare avanti mentalmente, mettere un bell'adesivo del titolo costruttori anche sui camion e di archiviare il risultato del 2021, che è tutt'altro che un anno negativo, considerato il mondiale costruttori, varie vittorie, qualche pole, in coda ad annate da record. Se si procede per la via del reclamo, occorre avere un piano più ampio, a livello politico magari da far coincidere con il cambio dei vertici della FIA. Insomma, bisognar far comunella con qualcuno che abbia interesse a gettar fango sulla passata gestione.

Ed è quello che penso accadrà.

Il risultato di domenica non cambierà mai, neanche se per assurdo uscisse un'intercettazione di Masi con Horner che dice che gli regalava il mondiale. Per cui... L'unica strada percorribile per fare casino è adire la giustizia ordinaria ma è fantascienza se vuoi continuare a restare nell'ambiente.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

:D Certo, se lo dice anche il pilota simbolo della  "simpatica" Red Bull del tempo che fu...

Il 99% dei piloti ed ex +addetti ali lavori vari ha dovuto riconoscere che, alla fine, Masi ha apparecchiato un furto con destrezza.

Se Mercedes si tira indietro ora non ci sarà più nessuna speranza di ribaltare questo andazzo mandando in soffitta vecchi arnesi maneggioni come l'attuale presidente FIA ed il suo direttorio. Se nominano l'arabo la F1- per come l'abbiamo amata e conosciuta - è morta e sepolta.

Alle obiezioni di chi, come Osre, dice che col ricorso ci si scaverebbe la fossa per il futuro, chiedo: ma quale futuro può avere un format come quello apparecchiato da Todt, Masi e "Liberty"? Per noi appasionati, intendo.

E pensare che tutti gioivano perchè gli americani ci avrebbero sotratto ad un futuro di corse sprint briatorizzate... 🤦‍♂️

Si è persa una grande occasione con la sconfitta di Vatanen contro Todt... ma allora la baracca era solidissima, blindata.

Dopo questo mega sputtanamento forse si può, sfruttando il cavallone di Troia Mercedes, ribaltare il tavolo e ripristinare l'autorità di una sanata federazione contro il detentore del Circo. Un ritorno ad un serrato confronto, dettato da interessi diversi, come nell'epoca FIA-FOCA, sarebbe auspicabile.

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/coulthard-il-finale-del-campionato-e-stato-disgustoso-verstappen-hamilton-abu-dhab-titolo-mondiale-yas-marina-597535.html

 

Edited by Lotus
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Lotus ha scritto:

Dopo questo mega sputtanamento forse si può, sfruttando il cavallone di Troia Mercedes, ribaltare il tavolo e ripristinare l'autorità di una sanata federazione contro il detentore del Circo. Un ritorno ad un serrato confronto, dettato da interessi diversi, come nell'epoca FIA-FOCA, sarebbe auspicabile.

2 ore fa, Paolo93 ha scritto:

Condivido ogni parola di questa analisi di Chinchero. In poche parole la FIA non è colpevole ma complice di quello che sta succedendo perchè sta lasciando il controllo a Liberty Media che giustamente punta sullo spettacolo più che sullo sport.

È quello che stavo dicendo ieri ad alcuni amici. Questo è il punto di caduta e non nasce da ora ma dal 1981 quando l'autorità sportiva è stata messa in secondo piano da chi gestisce i diritti commerciali. È questo il punto. La Champions League è una competizione della UEFA gestita e comandata dalla UEFA stessa; la F1 no! La F1 è una competizione FIA gestita da una società privata che di fatto è la vera padrona della baracca. Ecco perché è una spirale dalla quale non si uscirà mai. Non esiste che l'autorità sportiva conti meno di chi si occupa dei soldi perché poi le regole sportive vengono piegate agli interessi economici.

Bernie l'aveva capito 40 anni fa che il vero potere in mano ce l'avevano i team perché se se ne vanno per i cazzi loro la FIA resta con un pugno di mosche in mano. E lì è finito lo sport e sono cominciati gli affari. Solo che Bernie era sì un affarista ma veniva da quel mondo lì e giocava sul fatto che la CVC Capital Partners lasciava comandare lui col 25% delle azioni e si accontentava di spartirsi i dividendi. Questi di LM invece una volta comprata la baracca hanno voluto giustamente (dal loro punto di vista) comandare ma di sport non sanno un cazzo, tanto valeva vendere alla Fox, alla MGM, alla Disney o alla Paramount perché l'obiettivo è quello: fare cinema. Non mi stupirei se tra un po' quelli di LM iniziassero a vendere i diritti di trasmissione alle sale cinematografiche.

Ma mi e vi domando: ma sta merda qua ci piace? Io, sommessamente, avevo previsto tutto quando gli americani presero il controllo e ovviamente nessuno mi diede retta perché LM organizzava gli show per le strade di Londra e io ne parlavo male solo perché Hamilton non c'era andato. Mentre tutti urlavano alla freschezza, alla novità, agli americani che coinvolgono i fan perché c'erano gli show per strada e la sessione autografi, questi sotto sotto stavano dissodando il terreno dove poi avrebbero seminato la merda che sta venendo fuori ora.

Le soluzioni che vedo io sono due: o la baracca la comprano (commercialmente parlando) i team stessi ognuno con una quota uguale o la FIA, che però non ha le risorse necessarie. @Lotus ha ragione: la FIA deve riprendere in mano il controllo perchè andando avanti così la categoria è destinata al fallimento, se non economico, sicuramente sportivo.

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

Veramente sono decenni che, quando possono, cercano di far finire in un modo o nell'altro (penalizzando a caso, cambiando regolamenti in cui vietano o consentono cose durante la stagione) il campionato piloti all'ultima gara. Non solo quello mi vien da dire, abbiamo visto scuderie in difficoltà economiche improvvisamente fare subito dopo la gara della vita. Qui hanno avuto l'occasione della vita facendo finire un campionato all'ultimo giro dell'ultima gara, quindi scandalizzarsi ora per me è troppo tardi e troppo comodo. Bisogna partire da moooolto indietro. 

Link to comment
Share on other sites

Non diciamo cose inesatte per cortesia, perché è vero che l'andazzo di oliare i meccanismi a piacere va avanti da tempo, ma fin'ora si erano sempre limitati a fornire interpretazioni diverse sul regolamento tecnico, un pezzo che va bene o forse no o no o forse sì, penalità diciamo allegre pure ci sono state, ma mai avevano di fatto cambiato le regole della partita a cinque giri dalla fine dell'ultima gara. Perché questo è successo. È successo che alla finale di Champions una delle due squadre è sul 3 a 0 e all'improvviso, a cinque minuti dalla fine, l'arbitro dice: "Sai che c'è? Diamo tre gol anche agli altri e sul 3-3 tira pure un rigore perché altrimenti la gente spegne la TV".

Poi che ne abbia beneficiato Verstappen e ci abbia rimesso Hamilton è un dettaglio, perché la prossima volta toccherà a qualcun altro e poi a un altro. Perché questo succede quando te ne fotti delle regole e delle leggi. Oggi va bene a te, ma alla prossima sarai la vittima.

Link to comment
Share on other sites

Punti di vista, per me sono gravi allo stesso modo.

Comunque guardando le reaction del pubblico in tutto il pianeta, hanno comunque vinto loro, che la cosa piaccia oppure no. Infondo qualcuno lo disse che: "la F1 non è uno sport".

 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Scarlett ha scritto:

Punti di vista, per me sono gravi allo stesso modo.

Comunque guardando le reaction del pubblico in tutto il pianeta, hanno comunque vinto loro, che la cosa piaccia oppure no. Infondo qualcuno lo disse che: "la F1 non è uno sport".

 

Non credo che suscitare uno shitstorm sia "vincere". Perchè da ogni dove si leggono solo commenti indignati. Addirittura lo stesso Marko (che fa il "cecato di Sorrento" a cazzi suoi) ha detto che la ripartenza di un giro è stata "indegna", parole sue. Perchè quello che bisogna capire è che qui non c'entra un accidente chi erano i protagonisti, chi sono stati i beneficiari e chi le vittime. C'è un principio più alto da salvaguardare perchè se facciamo passare questa merda adesso il prossimo passo quale sarà? L'estrazione a sorte della classifica? Perchè questo è quello che succede quando pieghi le regole/leggi ad interessi diversi dalla tutela dello sport (o della collettività nel caso delle leggi).

Poi se la vogliamo vedere come Andreotti: "Bene o male purché si parli" è un altro discorso. Ma se si parla male e tu devi vendere un prodotto, la credibilità del marchio va sottozero.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

In ogni caso, io continuo a pensare che se Masi avesse permesso ai doppiati di superare già dal giro 56 (quando ha avvisato che non era permesso sdoppiarsi) per riprendere la gara alla fine del 57, oggi tutto questo casino non esisterebbe, Verstappen sarebbe comunque campione e staremmo già pensando al 2022. Si è dato (con la spintarella di LM) una zappa sui piedi clamorosa che poteva essere evitata.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

In ogni caso, io continuo a pensare che se Masi avesse permesso ai doppiati di superare già dal giro 56 (quando ha avvisato che non era permesso sdoppiarsi) per riprendere la gara alla fine del 57, oggi tutto questo casino non esisterebbe, Verstappen sarebbe comunque campione e staremmo già pensando al 2022. Si è dato (con la spintarella di LM) una zappa sui piedi clamorosa che poteva essere evitata.

Non poteva fare nemmeno quello. Perché prima di fare sdoppiare i doppiati ogni pericolo in pista deve essere cessato e invece stavano ancora togliendo la macchina di Latifi.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Non poteva fare nemmeno quello. Perché prima di fare sdoppiare i doppiati ogni pericolo in pista deve essere cessato e invece stavano ancora togliendo la macchina di Latifi.

Sai che mi pare che, invece, hanno iniziato a spostare la macchina proprio in quel giro? Dovrei rivedere ancora una volta il replay, ma mi pare che le condizioni ci fossero. Infatti, guardando la gara in diretta, avevo mal interpretato l'avviso della direzione gara e pensavo che si sarebbero sdoppiati di lì a breve.

Link to comment
Share on other sites

On 12/13/2021 at 12:03 PM, Gioele Castagnetta said:

Spero che non lo facciano passare come il nuovo Glock (che per me lui non c'entrava niente nella vittoria di Hamilton nel 2008)

Lo fanno passare per un pilota di F1, è già grossa a sufficienza questa 😬

 

Comunque, negli anni le stagioni così combattute e tirate hanno sempre portato con se veleni, polemiche ed episodi in sè anche molto più discutibili di quelli a cui abbiamo assistito in questa stagione (in ordine sparso, Spa 2008, la spy story del 2007, il mass damper del 2006, i finali di stagione 1994-1997, gli autoscontri Senna-Prost...). Da quando seguo la F1 con cognizione di causa però questo è l'unico caso in cui davvero ho avuto la percezione di un risultato falsato dalla "direzione", intesa in senso lato e non solo come Masi & Co., e non solo in un'occasione (alla questione dell'ultimo giro di Abu Dhabi, si aggiungono la buffonata della pista di Jeddah e la decisione ridicola di assegnare punti a Spa). E non ce n'era davvero il bisogno, con piloti e scuderie di questo livello a giocarsela.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Osrevinu ha scritto:

C'è un principio più alto da salvaguardare perchè se facciamo passare questa merda adesso il prossimo passo quale sarà? L'estrazione a sorte della classifica? Perchè questo è quello che succede quando pieghi le regole/leggi ad interessi diversi dalla tutela dello sport (o della collettività nel caso delle leggi).

Beh, l'hanno praticamente gia' fatto quest'anno a Spa

(da qui la decisione della proprieta' Sauber di vendere il team, poi - per ora- non andata a buon fine) 

Edited by Mak
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

E inoltre c'è un punto che pochi cronisti hanno sottolineato, e cioè che Masi ha infranto una sua stessa regola, perché l'anno scorso al Nurburgring prese una decisione diametralmente opposta a quella di domenica giustificandosi dicendo che tutte le macchine si devono sdoppiare e riaccodare. Invece ad Abu Dhabi ha deciso, chissà perché, che dovessero farlo solo le auto che davano fastidio a Verstappen.

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Osrevinu ha scritto:

Non credo che suscitare uno shitstorm sia "vincere". Perchè da ogni dove si leggono solo commenti indignati. Addirittura lo stesso Marko (che fa il "cecato di Sorrento" a cazzi suoi) ha detto che la ripartenza di un giro è stata "indegna", parole sue. Perchè quello che bisogna capire è che qui non c'entra un accidente chi erano i protagonisti, chi sono stati i beneficiari e chi le vittime. C'è un principio più alto da salvaguardare perchè se facciamo passare questa merda adesso il prossimo passo quale sarà? L'estrazione a sorte della classifica? Perchè questo è quello che succede quando pieghi le regole/leggi ad interessi diversi dalla tutela dello sport (o della collettività nel caso delle leggi).

Poi se la vogliamo vedere come Andreotti: "Bene o male purché si parli" è un altro discorso. Ma se si parla male e tu devi vendere un prodotto, la credibilità del marchio va sottozero.

No no. Al contrario di molti addetti ai lavori ci sono una marea di commenti positivi a livello di spettatori. O Hamilton sta sulle balle a molti perché ha vinto troppo, è troppo politically corret, è vegano... non so (spero non perché pensino sia un pilota mediocre ma fortunato, sarebbe da ritardati) o la F1 ormai da anni è talmente noiosa che va bene tutto pur di movimentarla. Alla fine si è passati non a caso allo schifo DRS e alle gomme show che non sono gomme da competizione.

La TV poi gioca un ruolo fondamentale in queste cose e tiene sotto scacco la F1 quanto i 3 top team. Spendono un sacco di soldi per i diritti ma ovviamente da quella cifra ci vogliono rientrare con gli interessi. Per questo mi stupisco che abbiano lasciato inalterato un dominio così lungo come quello Mercedes, cosa mai successa prima.

Poi mettiamoci che i 3 top team sono uno peggio dell'altro e la frittata è fatta.

Tra quello che mette le basi di un dominio partendo da un test segreto in combutta con il fornitore di gomme senza ricevere conseguenze, rivende vetture dell'anno prima e ha piloti di altre squadre che hanno come manager il team principal di quella squadra.

L'altra che ha 2 team, sfrutta tutti i buchi del regolamento e piange minacciosa di lasciare tutto se viene perseguita.

E una rossa che sta sempre zitta e a cui non interessa nulla perché prende sempre e comunque la fetta più grossa, quindi va bene tutto.

Per una competizione seria dovrebbero andarsene tutti e ripartire dalle basi, senza che le grandi case con grandi interessi ci mettano mano.

Utopia.

  • Like 1
  • Love 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...