Jump to content

22. Gran Premio di Abu Dhabi 2021 - Yas Marina


Osrevinu
 Share

Recommended Posts

8 ore fa, Nameless Hero ha scritto:

immaginate se dopo tutte le manfrine e le discussioni su gomme e strategie Verstappen canna la partenza e ciao a tutti.

Dicevi? 😂

7 ore fa, Paolo93 ha scritto:

È un tentativo di gufata? :asd:

😂

6 ore fa, leopnd ha scritto:

Onore a Kimi.

uP7enrD.jpg

Onore davvero! 

6 ore fa, leopnd ha scritto:

Toto prega la FIA di non far uscire la safety car... Tutto sempre molto bello...

Appunto, bellissimo. Karma. 

6 ore fa, KingOfSpa ha scritto:

WILL NOT  BE ALLOWED

Lo sanno leggere l'inglese ?

No😂, infatti non mi fido mai di loro 😂

5 ore fa, BurgerChrist ha scritto:

Intanto Sainz finisce il mondiale davanti a Leclerc e dall'anno prossimo rivedremo il numero 1 su una monoposto.

Mondiale meritatissimo da Verstappen rovinato dall'inadeguatezza della Direzione Gara. Lewis, invece, con questa stagione ha legittimato una carriera straordinaria!

Grande! 

5 ore fa, Nameless Hero ha scritto:

a differenza di Toto, Lewis ha perso da signore oggi.

Esattamente, si vede soprattutto in questi momenti. 

2 ore fa, Osrevinu ha scritto:

Cioè ma è vero? La Mercedes si è portata un QC dietro questo weekend? :asd:

 

😂

1 ora fa, Nameless Hero ha scritto:

certo che questi non sanno davvero interpretarle le classifiche eh.

Gli episodi non li contano per niente.

eppure è la ferrari e loro sono sky, dovrebbero averla seguita.

non voglio togliere niente a Sainz che sta crescendo tanto, però belin a Leclerc è successo di tutto.

Monaco, l'inculata di Sochi, altra inculata oggi..

Tutto molto vero, ma nella storia resta che è davanti. 

1 ora fa, Osrevinu ha scritto:

Rigettato anche il secondo reclamo.

Ora bisogna vedere se la Mercedes deciderà di andare a Parigi.

Dicevamo? 😂

Link to comment
Share on other sites

Giornata orribile. Complimenti a Max. Mercedes deve spiegare perché una stagione cosí sotto tono tranne le ultime gare. Zero peso politico, oggi il Direttore di Gara ha fatto quello che ha voluto in barba alle procedure. Qui non va fatto nessun appello non serve a niente. Toto si deve dimettere. Ps. Andava fatto il pit sull'ultima SC. Vergognatevi. 

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, AmanteMercedes ha scritto:

Giornata orribile. Complimenti a Max. Mercedes deve spiegare perché una stagione cosí sotto tono tranne le ultime gare. Zero peso politico, oggi il Direttore di Gara ha fatto quello che ha voluto in barba alle procedure. Qui non va fatto nessun appello non serve a niente. Toto si deve dimettere. Ps. Andava fatto il pit sull'ultima SC. Vergognatevi. 

Se facevano il pit all'ultima SC uscivano dietro a Verstappen perché era chiaro che la Red Bull non si sarebbe fermata.

La gara di oggi ha dimostrato quanto la seconda guida conta, perché se Bottas invece di vegetare a 40 secondi dietro era a poco ritardo da Verstappen la Red Bull il pit stop non avrebbe potuto farlo già durante la VSC.

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Se facevano il pit all'ultima SC uscivano dietro a Verstappen perché era chiaro che la Red Bull non si sarebbe fermata.

La gara di oggi ha dimostrato quanto la seconda guida conta, perché se Bottas invece di vegetare a 40 secondi dietro era a poco ritardo da Verstappen la Red Bull il pit stop non avrebbe potuto farlo già durante la VSC.

Si ma lo avremmo potuto attaccare. Cosí era ovvio fosse perso. 

Link to comment
Share on other sites

La Mercedes comunque l'assetto per la gara l'aveva indovinato, la Red Bull no. Scaricare così tanto l'ala posteriore si era rivelato devastante per le gomme come dicevamo ieri che ci stupivamo della scelta fatta.

Alla fine è stato tutto deciso dalla SC finale, perché anche la VSC ha avuto poco impatto perché Verstappen non ce l'avrebbe fatta a recuperare. Ma sono cose che capitano e la vita continua.

Ora si pensi al 2022 che si prospetta interessantissimo.

Link to comment
Share on other sites

Comunque una farsa questo epilogo mondiale.

La "ladrata" - come direbbe un caro amico collega di forum - di una gara già vinta da parte della direzione gara resterà negli annali di questo sport. Già con SPA si era capita l'intenzione FIA e Liberty di pilotare un mondiale verso la spettacolarizzazione  di un antagonismo creato ad arte.

Le decisioni odierne hanno definitivamente sancito questa linea... e l'anno prossimo dovremo sorbirci di nuovo l'esaltazione del falso dualismo fra vecchio campione e giovane super star rampante. Ke spettakolo, ragazzi! Uhhawhh :D

Edited by Lotus
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Non credo, dopo questo furto penso ci riproverà. Solo lui potrebbe battere il record che detiene in abbinata con Schumacher.

Sarà piuttosto difficile arrivare a questi numeri per Max e i giovani d'oggi... con le nuove regole aerodinamiche e poi i nuovi motori aprire cicli in stile Ferrari - Mercedes - Red Bull sarà sempre più difficile... sopratutto se arrivano i motoristi di cui tutti parlano, e questo è sicuramente un bene.

Magari assisteremo di nuovo alla migrazione degli aspiranti campioni nel team giusto del momento..  ridando lustro anche alla reale valenza del titolo piloti :asd:

 

Edited by Lotus
Link to comment
Share on other sites

58 minuti fa, FenixFavaretto ha scritto:

Dicevi? 😂

😂

Onore davvero! 

Appunto, bellissimo. Karma. 

No😂, infatti non mi fido mai di loro 😂

Grande! 

Esattamente, si vede soprattutto in questi momenti. 

😂

Tutto molto vero, ma nella storia resta che è davanti. 

Dicevamo? 😂

Cioè hai citato tutti i commenti, almeno uno mio potevi anche, non ti facevo pagare la tassa XD

  • Lol 1
Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, Lotus ha scritto:

Non credo, dopo questo furto penso ci riproverà. Solo lui potrebbe battere il record che detiene in abbinata con Schumacher.

Sarà piuttosto difficile arrivare a questi numeri per Max e i giovani d'oggi... con le nuove regole aerodinamiche e poi i nuovi motori aprire cicli in stile Ferrari - Mercedes - Red Bull sarà sempre più difficile... sopratutto se arrivano i motoristi di cui tutti parlano, e questo è sicuramente un bene.

Magari assisteremo di nuovo alla migrazione degli aspiranti campioni nel team giusto del momento..  ridando lustro anche alla reale valenza del titolo piloti :asd:

 

Tieni presente che il prossimo 7 Gennaio Hamilton compirà 37 anni e ricominciare daccapo a quell'età non è facile, tutt'altro. Gomme nuove, auto completamente diverse, non è una passeggiata.

Poi potrebbe anche esserci il contraccolpo psicologico. Cioè ora magari non ci pensi ma nei prossimi giorni quando torni a casa e sei da solo inizi a rimuginare su "potevo fare meglio questo", "potevo fare meglio quest'altro", "ma se alla gara X facevo così invece che cosà poteva succedere quest'altro", ecc... Forse questo non accadrà perchè con l'avanzare dell'età le sconfitte e le delusioni le digerisci meglio, ma chissà.

Certo, mi piacerebbe che nei prossimi giorni, si riconosca la grandezza di Hamilton, ma non quella sportiva, perchè quella ormai l'abbiamo celebrata innumerevoli volte, ma la grandezza umana. A fine gara si è comportato da gran signore per il gesto che ha fatto e le parole che ha detto. Non so se a parti invertite sarebbe accaduta la stessa cosa.

P.S.
Giusto una nota di colore: per il quinto anno consecutivo chi vince la prima gara non vince poi il mondiale.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Tieni presente che il prossimo 7 Gennaio Hamilton compirà 37 anni e ricominciare daccapo a quell'età non è facile, tutt'altro. Gomme nuove, auto completamente diverse, non è una passeggiata.

Poi potrebbe anche esserci il contraccolpo psicologico. Cioè ora magari non ci pensi ma nei prossimi giorni quando torni a casa e sei da solo inizi a rimuginare su "potevo fare meglio questo", "potevo fare meglio quest'altro", "ma se alla gara X facevo così invece che cosà poteva succedere quest'altro", ecc... Forse questo non accadrà perchè con l'avanzare dell'età le sconfitte e le delusioni le digerisci meglio, ma chissà.

Certo, mi piacerebbe che nei prossimi giorni, si riconosca la grandezza di Hamilton, ma non quella sportiva, perchè quella ormai l'abbiamo celebrata innumerevoli volte, ma la grandezza umana. A fine gara si è comportato da gran signore per il gesto che ha fatto e le parole che ha detto. Non so se a parti invertite sarebbe accaduta la stessa cosa.

Poi secondo me lui dal punto di vista fisico non sarà più al massimo specie dopo che prese il Covid dello scorso anno, e dal punto di vista mentale se non si ritirò qualche anno fa per perdita di motivazioni sicuramente lo farà alla fine del contratto anche perchè credo che questa gara lo abbia un pò segnato (e lo dico da suo grande tifoso)

Link to comment
Share on other sites

Come avevo scritto prima della gara (correggendomi per il refuso), con qualsiasi esito ci sarebbe stato un vincitore e uno sconfitto, ma non un perdente. Hamilton ha corso da Campione del Mondo. E' partito bene e ha gestito alla grande una gara che aveva in pugno e che, in condizioni lineari, non avrebbe mai perso. Il suo ottavo titolo lo aveva portato a casa, solo un episodio sfavorevole poteva toglierglielo, ed è successo. Fa parte del gioco anche questo, a volte ti dice bene, altre volte male. Ma, in fin dei conti, un titolo in più o in meno vale solo per le statistiche. Hamilton è uno che non ha bisogno di dimostrare più nulla e la gara di  oggi (e non solo questa) è ulteriore esempio del grande pilota che è.

Verstappen è partito male ma non ha mai mollato, nemmeno quando tutto sembrava finito e credendo nel miracolo (o botta di culo, chiamatela come volete) fino alla fine. Ha mantenuto sempre altissima la concentrazione e ha fatto il massimo che poteva fare, anche quando era a 11 secondi da Hamilton senza possibilità di avvicinarlo abbastanza per provare un ultimo tentativo. Gli serviva un qualcosa che potesse riportarlo "in vita", l'ha sfruttato bene e ha centrato il suo unico e ultimo colpo, anche se in teoria pareva semplicissimo. Nel corso della stagione, comunque, è stato fortissimo e, ai punti, ha ampiamente meritato il suo titolo (che non significa che non lo avrebbe meritato anche  Hamilton, anzi. Questo era uno di quei casi dove un esito ex aequo sarebbe stato l'ideale). Detronizza Lewis ma sa benissimo che l'inglese è ancora il punto di riferimento. Lui sarà probabilmente il prossimo mattatore, colui che ne raccoglierà il testimone. Ma, a meno di clamorose decisioni da parte di Hamilton, il prossimo anno il pilota da battere sarà ancora il 44. E Max, considerando anche che inizialmente potrebbe non essere facilissimo per la Red Bull col motore praticamente autoprodotto,è il primo ad esserne consapevole.  La Red Bull ha gestito strategicamente al meglio una gara che psicologicamente si era fatta difficilissima, e prendendo sempre le giuste decisioni, anche quelle da "ultima spiaggia" create per cercare di inventarsi qualcosa per cambiare un destino che pareva scritto. Perez con quella difesa straordinaria (che, sul momento, era fondamentale perché Verstappen è riuscito a tornare sotto, anche se poi Hamilton è riscappato via. Ma il lavoro del messicano ha fatto si che il suo compagno di team potesse tornare ad avere una chance). 

Chi esce sconfitto? Sicuramente la Mercedes... Hanno fatto un gran lavoro nelle ultime gare, e anche oggi molte scelte sono state azzeccate (ad esempio, quella di tenere fuori Hamilton durante la VSC). L'errore, anzi gli errori, sono stati presentarsi con un Bottas spuntato (ok il finlandese fuori forma, fuori motivazione e tutto quello che volete, ma non credo sia stata solo colpa sua perché  col motore che si ritrovava in Mercedes lo sapevano fin dal via che non sarebbe stato della partita... Magari montargli un'unità nuova la gara scorsa, e così garantirsi la sua presenza nelle posizioni che contano in questa, sarebbe stata un'idea migliore. Un suo apporto, oggi, poteva essere veramente decisivo. Se non altro, per scombussolare i piani Red Bull che, avendo sempre Perez a difesa, con Verstappen ha potuto variare la strategia a suo piacimento, senza essere minimamente disturbata) e non fermare Hamilton dirante la SC. Ok, sarebbe rientrato dietro Verstappen? Ma con gomme rosse avrebbe avuto comunque una chance per poterlo riattaccare. Così era chiaro che era spacciato, anche perché era scontatissimo che non avrebbero mai fatto finire la gara sotto SC. Certo, se poi fosse rientrato anche lui e nel giro finale non fosse riuscito ad attaccare Verstapen, sarebbero stati sommersi di merda. Ma in linea teorica era l'unica possibilità che avevano per tenersi una percentuale di vittoria. Esce sconfitto anche Wolff, perché la sua lamentela nel duello Hamilton VS Perez è stata penosa e ridicola, ed è riuscito persino a farsi ridicolizzare da Masi in mondivisione. Il che è tutto dire...

E arriviamo alla nota dolentissima di chi ne esce sconfitto senza se e senza ma: la Direzione Gara. Giusta la decisione di non penalizzare Hamilton per l'episodio del primo giro. Una manovra, come detto, al limite da parte di entrambi, ma ci stava. Semma il il problema sono le vie di fuga in asfalto (ormai considerate a tutti gli effeti pista, questo è evidente) che permettono ai piloti di tagliare dritto sia in difesa che in attacco. Con la ghiaia anche il modo di correre dei piloti cambierebbe e di molto, e non ci sarebbe bisogno di investigazioni, interpetazioni o altro. Il punto più basso, comunque, è sicuramente la gestione finale della SC. Come detto, era ovvio che non avrebbero mai fatto finire la gara sotto SC. La vettura di Latifi era rimossa e la pista messa in sicurezza. Vuoi far ripartire la gara e ci sta, lo sapevano anche i sassi, ma a quel punto devi essere risoluto. Se decidi che i doppiati non possono sdoppiarsi, non fai una comunicazione ufficiale con tanto di decisione messa in bella vista nella grafica ufficiale e non cambi idea poco dopo. Anzi, quella decisione non la prendi proprio perché non ha il minimo senso. A quel punto fai finire la gara sotto SC e bon. Lasciarli lì in mezzo, e far riprendere la gara, sarebbe stata una scelta assolutamente senza logica. Se decidi di farli sdoppiare, come sempre avviene, ti muovi per tempo per far si che ciò avvenga in sicurezza ma nel minor tempo possibile. Ha perso almeno un giro e mezzo a confabulare col muretto Red Bull e col muretto Mercedes. 

Masi si è dimostrato semplicemente inadeguato per quel ruolo e penso che verrà silurato (mi sorprenderebbe se ciò non accadesse). A prescindere dalle teorie complottiste varie su chi ha pagato chi o altro, sui furti e quant'altro o di chi vede il marcio e vorrebbe imporre vendite di team (ancora insisti co' sta storia, eh Lotus?), il problema è che proprio non è in grado e l'ha ampiamente dimostrato. Non può in alcun modo continuare a svolgere quel ruolo. Questo penso sia scontato e sacrosanto... 

Quanto a me, non so se continuerà a seguire. Considerando che le vie che portano ad avere un'altra chance si stanno irrimediabilmente chiudendo (stavolta in modo definitivo), l'unico modo che ho per non rimurginare a vita sulle mie personali occasioni mancate e non farmi sovrastare dai rimpianti è il totale distacco, il totale disinteresse in modo da non pensarci più. Ma tanto lo so che tra qualche mese tornerò imperterrito a seguire quella che, mi piaccia o no, è la mia passione. E continuerò a farmi corrodere la vita, pensando a ciò che sarebbe potuto essere e non è stato. 

Quindi, ci vediamo il 20 marzo 2022 a Sakhir. Con le nuove monoposto (che non mi fanno impazzire, ad essere onesto), un, si spera, nuovo Direttore di gara e, finalmente, una vettura col numero 1 sul musetto. Sperando che Max non cambi idea... ;)

 

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

Di una cosa sono certo: la Ferrari dei tempi d'oro, quella dell'era Todt per capirci, un titolo così come l'ha perso la Mercedes oggi non l'avrebbe mai perso, mai. Era troppo potente politicamente. Todt con l'imposizione delle mani faceva diventare regolari i pezzi irregolari, figuriamoci :asd:

Link to comment
Share on other sites

Chiamatemi pazzo, ma io continuo a pensare che l'anno prossimo Hamilton non ci sarà. Non lo so, è una sensazione, ma è quello che penso.

Per non parlare del fatto che la Mercedes a lungo termine ridurrà progressivamente il suo impegno (già sono anni che se ne parla, team Ineos, ecc...).

E non sono nemmeno sicuro che questa cosa della Red Bull col motore autoprodotto sarà il disastro che in molti prevedono.

Edit - Ah, mi correggo per il post di prima: il tempo per presentare l'appello è 96 ore, non 48.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Osrevinu ha scritto:

Se facevano il pit all'ultima SC uscivano dietro a Verstappen perché era chiaro che la Red Bull non si sarebbe fermata.

La gara di oggi ha dimostrato quanto la seconda guida conta, perché se Bottas invece di vegetare a 40 secondi dietro era a poco ritardo da Verstappen la Red Bull il pit stop non avrebbe potuto farlo già durante la VSC.

Secondo me tentare un attacco con gomme rosse era l'unica speranza di vincere la gara. Passare la rb velocissima sul dritto era difficile, magari veniva fuori l'incidente, ma vedere Hamilton impossibilitato a difendersi nell'ultimo decisivo giro di un mondiale così mi ha fatto male.

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, Nemo981 ha scritto:

Secondo me tentare un attacco con gomme rosse era l'unica speranza di vincere la gara. Passare la rb velocissima sul dritto era difficile, magari veniva fuori l'incidente, ma vedere Hamilton impossibilitato a difendersi nell'ultimo decisivo giro di un mondiale così mi ha fatto male.

Questa è la classica situazione in cui come fai fai sbagli.

Immaginati la scena descritta da @Davide Hill (a proposito, bellissimo post e in bocca al lupo per la tua vita): la Mercedes fa il pit stop e quindi esce dietro a Verstappen che decide di non entrare e poi o la gara non riprende o se pure riprende non ce la fa a ripassarlo... Ma ti immagini stamattina che succedeva? Mercedes presa per il culo su tutti i giornali, titolo a picco in borsa e Toto Wolff che si deve trovare lavoro come fattorino.

Alla fine è stato un mix di sfortuna e assurdità di gestione da parte della direzione gara, perché una volta che hanno deciso di fare rientrare la SC (soprattutto in quel modo) era chiaro che avessero consegnato il titolo a Verstappen su un vassoio d'argento. Visti i precedenti casi la gara sarebbe dovuta terminare dietro la SC. Ma è andata così, amen. Se ne parla, forse, l'anno venturo. La Mercedes invece di lamentarsi di Orsato che non espelle Pjanic ci spieghi come mai ha preso 3 palloni da Simeone a Firenze, cioè pensi agli sbagli che ha fatto durante l'anno con decisioni strategiche spesso assurde che hanno compromesso più di una gara. La prima che mi viene in mente: la gestione della partenza dell'Ungheria, si entrava al pit e quella gara si vinceva facile e oggi quei punti sarebbero stati determinanti.

Poi, per carità, fanno benissimo a fare tutti i ricorsi del mondo (che saranno tutti respinti) perché la roba di ieri, di Jeddah, di Spa, ecc... grida vendetta. Ieri si sono inventati regole completamente nuove (il calcio da questo punto di vista è più serio) e spero che Masi venga rimandato in Australia a pascolare le pecore merinos.

Link to comment
Share on other sites

Hamilton in entrambe le occasioni, al primo e all’ultimo giro, ha avuto paura di chiudere la curva,  era nettamente avanti quindi aveva il diritto di traiettoria e in caso di incidente la colpa sarebbe stata di Verstappen. Forse il primo giro era un po’ borderline la situazione ma all’ultimo assolutamente no, avrebbe potuto chiudere tranquillamente la curva e poi si vedeva.l cosa succedeva. Forse gli anni di dominio gli hanno fatto un po’ male da questo punto di vista.

Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, Paolo93 ha scritto:

Hamilton in entrambe le occasioni, al primo e all’ultimo giro, ha avuto paura di chiudere la curva,  era nettamente avanti quindi aveva il diritto di traiettoria e in caso di incidente la colpa sarebbe stata di Verstappen. Forse il primo giro era un po’ borderline la situazione ma all’ultimo assolutamente no, avrebbe potuto chiudere tranquillamente la curva e poi si vedeva.l cosa succedeva. Forse gli anni di dominio gli hanno fatto un po’ male da questo punto di vista.

Anche io mi chiedo se poteva giocarsela meglio lì. Si parlerà soprattutto degli strascici avvocatizi, ma io rimugino su quei 2 km in mezzo circa di corpo a corpo in cui mi chiedo se ham potesse dare qualcosa di più. 

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, Osrevinu ha scritto:

Chiamatemi pazzo, ma io continuo a pensare che l'anno prossimo Hamilton non ci sarà. Non lo so, è una sensazione, ma è quello che penso.

Per non parlare del fatto che la Mercedes a lungo termine ridurrà progressivamente il suo impegno (già sono anni che se ne parla, team Ineos, ecc...).

E non sono nemmeno sicuro che questa cosa della Red Bull col motore autoprodotto sarà il disastro che in molti prevedono.

Edit - Ah, mi correggo per il post di prima: il tempo per presentare l'appello è 96 ore, non 48.

Che tradotto in giorni? 4? 

Link to comment
Share on other sites

Con le gomme che si ritrovava non poteva fare assolutamente niente, se non chiudere appunto la curva alla "o la va o la spacca" e quasi sicuramente si sarebbe ritirato visto che Verstappen all'interno lo avrebbe centrato nella fiancata.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me, se Hamilton fosse rientrato avrebbe superato Max abbastanza facilmente. Si è visto, alla ripartenza, come prima di curva 9 si è praticamente affiancato nonostante fosse uscito dalla chicane con le sue gomme dure vecchie. Di sicuro era una decisione molto più facile da prendere per l'inseguitore che non aveva più nulla da perdere, però non è la prima volta che Mercedes si mostra timorosa di azzardare quest'anno.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

Secondo me, se Hamilton fosse rientrato avrebbe superato Max abbastanza facilmente. Si è visto, alla ripartenza, come prima di curva 9 si è praticamente affiancato nonostante fosse uscito dalla chicane con le sue gomme dure vecchie. Di sicuro era una decisione molto più facile da prendere per l'inseguitore che non aveva più nulla da perdere, però non è la prima volta che Mercedes si mostra timorosa di azzardare quest'anno.

Avevano paura finisse dietro SC e/o di ritrovarsi a dover superare uno come Max in pista.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...