Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

20. Gran Premio del Qatar 2021 - Losail


Osrevinu
 Share

Recommended Posts

Non so ma io sento un po' di amaro in bocca. Cioè viste le prestazioni di oggi la Mercedes doveva (almeno con Hamilton) fare bottino pieno e recuperare 8 punti e invece ne hanno ripresi 6. Mi sbaglierò ma questi sono segnali (di fumo ovviamente) che mi fanno pensare che il barometro del mondiale sia ancora con la freccia verso Verstappen.

Link to comment
Share on other sites

32 minuti fa, Lotus ha scritto:

Grandissimo Nando.  Davate a lui questa Merc o Red Bull ed era campione uguale... ne più ne meno di Lauda, Prost o Mansell.

La gara di Alonso di oggi ha detto chiaramente che  a 40 anni, se sei un campione, puoi fare ancora la tua porca figura se hai il mezzo giusto.

A differenza di un già tanto celebrato tetracampione aerospaziale, indebitamente appellato con un soprannome ingombrante ai suoi esordi. :asd:

Alonso è un pilota che ha raccolto infinitamente meno di quanto avrebbe potuto e di quanto avrebbe meritato. Un po' per una serie di circostanze che non hanno mai giocato a suo favore, un po', e forse soprattutto, anche per colpa sua, di sue scelte e di un carattere per niente facile. Fosse rimasto in McLaren dopo il 2007 ad ingoiare il boccone amaro forse la storia sarebbe andata diversamente.

Link to comment
Share on other sites

25 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Non so ma io sento un po' di amaro in bocca. Cioè viste le prestazioni di oggi la Mercedes doveva (almeno con Hamilton) fare bottino pieno e recuperare 8 punti e invece ne hanno ripresi 6. Mi sbaglierò ma questi sono segnali (di fumo ovviamente) che mi fanno pensare che il barometro del mondiale sia ancora con la freccia verso Verstappen.

Mi è sembrato strano che Hamilton nel finale non ha provato a fare il giro più veloce, o forse voleva farlo quando c’è stata la VSC.

Link to comment
Share on other sites

Hamilton infinitamente superiore oggi, non ce n'era per nesssuno, tanto meno per un Verstappen penalizzato. Fosse partito secondo, forse... ma partendo dal lato sporco avrebbe avuto comunque vita difficile.  Mai visto un circuito così sporco!

Ferrari bene. Sainz deve decisamente migliorare le partenze, ma la strategia è stata buona (doppio pit uaaauuuuu....) e un po' di culo ci ha permesso di stare davanti ad entrambe le Mclaren.

Alonso un eroe!

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Match point per Verstappen già in Arabia Saudita.

Verstappen vince se guadagna 18 punti su Hamilton. Quindi:

Verstappen vince e Hamilton arriva oltre la 6^ posizione (giro veloce ininfluente in questo caso)
Verstappen vince facendo il giro veloce e Hamilton arriva oltre la 5^ posizione
Verstappen arriva 2° facendo il giro veloce e Hamilton arriva 10° (o peggio)
Verstappen arriva 2° e Hamilton arriva fuori dalla zona punti (giro veloce ininfluente in questo caso)

Link to comment
Share on other sites

3 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Match point per Verstappen già in Arabia Saudita.

Verstappen vince se guadagna 18 punti su Hamilton. Quindi:

Verstappen vince e Hamilton arriva oltre la 6^ posizione (giro veloce ininfluente in questo caso)
Verstappen vince facendo il giro veloce e Hamilton arriva oltre la 5^ posizione
Verstappen arriva 2° facendo il giro veloce e Hamilton arriva 10° (o peggio)
Verstappen arriva 2° e Hamilton arriva fuori dalla zona punti (giro veloce ininfluente in questo caso)

Il momentum è dalla parte di Hamilton ora. Farei questo prospetto a favore di HAM se fossi in te. 😁 

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, marco91 ha scritto:

Il momentum è dalla parte di Hamilton ora. Farei questo prospetto a favore di HAM se fossi in te. 😁 

Non si può fare perchè Hamilton in Arabia Saudita non può vincere il titolo matematicamente. In matematica ho sempre fatto pena ma fin qui ci arrivo :asd:

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Il bello degli altri anni è che il mondiale poteva finire con una o due gare di anticipo su circuiti degni di esser chiamati tali (Suzuka, Interlagos...), adesso siamo nel pieno della crèm-de-la-mèrd, mi auguro che si concluda ad Abu Dhabi e non in quel cosodromo nuovo.... 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

I team orders sono legali, da un bel po' ormai.

Max in zona DRS. DRS attivato. Puoi lasciarlo passare”.

:rolleyes:

Peccato che l'ordine di scuderia non venisse per un pilota Alpha Tauri ma per uno  - teoricamente -  di altra scuderia.

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/alphatauri-a-gasly-puoi-far-passare-max-verstappen-red-bull-qatar-594338.html

Questa è una cosa enorme, non è più una questione di antisportività... bisogna che li fermino, ora.

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Sono d'accordo. È una roba indegna questa qua. La Serie A è più seria: se sei padrone di una squadra non ne puoi avere un'altra.

In F1 sta roba è scandalosa. Perché qua non parliamo di alleanza tra team diversi (che ci sono sempre state) ma di gente la cui busta paga è firmata dalla stessa persona.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

E' molto semplice: devono costringerli a cedere Faenza. Se si poteva tollerare, forse, quando erano alle prime armi ed il team di Faenza aveva fornitori motori e telaio sostanzialmente diversi adesso è palesemente antisportivo. La Alpha Tauri si comportano e sono, praticamente, delle Red Bull n° 3 e Red Bull n°4 con diversa colorazione... giusto un po' meno sofisticate dal punto di vista aerodinamico.

Edited by Lotus
Link to comment
Share on other sites

Direi che c'è poco da aggiungere a quanto visto in pista in queste ultime due gare. La Mercedes ha totalmente capovolto a proprio favore la situazione, sembra veramente di essere tornati al 2020. Quindi, il mondiale è saldamente nelle mani di Hamilton e gli effimeri 8 residui punti di vantaggio di Verstappen sono destinati ad evaporare in fretta. 

Onestamente, non vedo come si possa anche solo lontanamente pensare di vedere Hamilton perdere il titolo. In Arabia e negli Emirati parte strafavorito e, a meno di cataclismi tipo Suzuka 2006 o Malesia 2016, il titolo è suo. Verstappen, tra l'altro, in una delle ultime due sicuramente dovrà cambiare un altro motore. Fine della storia. 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Davide Hill ha scritto:

Direi che c'è poco da aggiungere a quanto visto in pista in queste ultime due gare. La Mercedes ha totalmente capovolto a proprio favore la situazione, sembra veramente di essere tornati al 2020. Quindi, il mondiale è saldamente nelle mani di Hamilton e gli effimeri 8 residui punti di vantaggio di Verstappen sono destinati ad evaporare in fretta. 

Onestamente, non vedo come si possa anche solo lontanamente pensare di vedere Hamilton perdere il titolo. In Arabia e negli Emirati parte strafavorito e, a meno di cataclismi tipo Suzuka 2006 o Malesia 2016, il titolo è suo. Verstappen, tra l'altro, in una delle ultime due sicuramente dovrà cambiare un altro motore. Fine della storia. 

Concordo del tutto sulla pesa dei valori in campo (dal Brasile in poi, prima sostanziale equilibrio tra le 2 squadre contendenti), meno sulla conclusione: al momento chi ha perso il mondiale con un ritiro in Arabia è ancora Hamilton....

Link to comment
Share on other sites

32 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

https://www.p300.it/schiavi-di-drive-to-survive/

@alessandrosecchifor president! Condivido dalla prima all'ultima parola.

Drive to survive è una schifezza romanzata all'inverosimile. Infatti vidi la prima stagione, poi capita l'antifona non ho visto le altre. Lo spacciano per documentario ma è una fiction.

Anche qui servirebbe il tasto "92-minuti-di-applausi", soprattutto visto che i piloti stessi si sono arrabbiati. 

 

https://www.motorinews24.com/f1-carlos-sainz-ferrari-critiche-drive-to-survive-netflix/amp/

https://f1ingenerale.com/f1-verstappen-contro-la-serie-netflix-drive-to-survive-falsa-non-partecipero/?amp

Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, Lotus ha scritto:

E' molto semplice: devono costringerli a cedere Faenza. Se si poteva tollerare, forse, quando erano alle prime armi ed il team di Faenza aveva fornitori motori e telaio sostanzialmente diversi adesso è palesemente antisportivo. La Alpha Tauri si comportano e sono, praticamente, delle Red Bull n° 3 e Red Bull n°4 con diversa colorazione... giusto un po' meno sofisticate dal punto di vista aerodinamico.

Certo, mi ricorda la storia di un team principal che è anche manager di diversi piloti, i quali stendono tappeti rossi a loro volta ogni qual volta una macchina del suo team è subito dietro. Uno è arrivato addirittura a buttare fuori il leader da doppiato. Poi, solo perché è talmente buono e magnanimo, ha impacchettato con un bel fiocco sopra, la macchina campione del mondo e spedita ad un altro team con il solo compito di pitturare la carrozzeria. Maledetta Red B.... ah no.

  • Like 2
  • Lol 1
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Osrevinu ha scritto:

https://www.p300.it/schiavi-di-drive-to-survive/

@alessandrosecchifor president! Condivido dalla prima all'ultima parola.

Drive to survive è una schifezza romanzata all'inverosimile. Infatti vidi la prima stagione, poi capita l'antifona non ho visto le altre. Lo spacciano per documentario ma è una fiction.

Mai visto, ne prima ne seconda stagione

e non ci penso neanche, non vedo perche' dovrei perdere tempo con roba simile o comunque con altri show di f1 moderna

Piuttosto decisamente meglio guardarsi un qualsiasi grand prix historique di montecarlo integrale

Edited by Mak
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Scarlett ha scritto:

Certo, mi ricorda la storia di un team principal che è anche manager di diversi piloti, i quali stendono tappeti rossi a loro volta ogni qual volta una macchina del suo team è subito dietro. Uno è arrivato addirittura a buttare fuori il leader da doppiato. Poi, solo perché è talmente buono e magnanimo, ha impacchettato con un bel fiocco sopra, la macchina campione del mondo e spedita ad un altro team con il solo compito di pitturare la carrozzeria. Maledetta Red B.... ah no.

E' inutile discutere. Per il caro Lotus, l'AlphaTauri è il male e guai ad affermare il contrario... 

<Costringerli a cedere Faenza>. Se qualcuno vuole acquistare il team può rivolgersi direttamente a Mateschitz, cacciare fuori tutti i (tanti) soldi che dice lui, garantire il posto di lavoro di tutti i dipendenti di Faenza e Bicester (possibilmente, aumentarli) e continuare, e se possibile migliorare, col percorso di crescita che negli anni l'ha portato da team fanalino di coda senza nemmeno gli occhi per piangere, a una delle realtà più brillanti del Circus (se escludiamo i colossi con migliaia di dipendenti e soldi a palate). 

Senza Red Bull, nella sede di via Spallanzani (cito solo quella vecchia, perché non serve nemmeno scomodare la nuova di via della Boaria, visto che senza Toro Rosso/Alphatauri/Red Bull non sarebbe mai nemmeno esistita) oggi - anzi, da anni e anni -  ci sarebbe un allevamento di opossum in stato d'ebbrezza... Hanno salvato il team, lo hanno portato a livelli che nemmeno erano immaginabili, quindi è giusto che lo gestiscano come meglio credono. E se a qualcuno non sta bene, che se ne facesse una ragione... Quindi <costringerli a cedere Faenza> un par de cojoni... 

Ma tanto, come detto, Lotus è prevenuto. Come su Vettel... Nonostante Seb sia ormai abbondantemente sul viale del tramonto, abbia fallito in Ferrari, abbia perso tutti i capelli e si ritrovi a lottare con uno come Stroll e spesso anche finendogli dietro, ha dovuto comunque infilarlo nel suo post celebrativi di Alonso, con la battutaccia sul tetracampione. Quel filotto di 4 mondiali a scapito del suo eroe non lo ha ancora digerito e, probabilmente, non lo digerirà mai... 

  • Like 2
  • Lol 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...