Jump to content
GLI ULTIMI ARTICOLI

18. Gran Premio del Messico 2021 | Città del Messico


leopnd
 Share

Recommended Posts

53 minuti fa, BurgerChrist ha scritto:

Ci sta. Ogni punto tolto a Verstappen è fondamentale. Anche se, dopo oggi, la vedo dura per Lewis.

Ne parlavo in settimana con @alessandrosecchiche può testimoniare: all'interno del paddock, tra gli addetti ai lavori, sanno già tutti che il mondiale è di Verstappen, cioè questa è la sensazione che hanno, non è che sia già scritto, ma è l'impressione che hanno tutti.

Io personalmente ci ho creduto fino alle due gare in Austria, ma da lì mi sono convinto che il titolo sarebbe finito ai bibitari. Ma è giusto così: si sono dimostrati sempre più forti tranne due, forse tre, gare; Verstappen non ha sbagliato niente quest'anno, niente, mentre Hamilton a volte ha peccato. Inoltre alla Red Bull va dato atto di averci creduto e di aver continuato a lottare con un regolamento praticamente defunto mentre in Mercedes erano magari convinti che sarebbe bastato affinare l'auto dell'anno prima con l'errata convinzione che tutti si sarebbero concentrati sul 2022 (ecco perché ho detto che la presunzione si paga). Tra l'altro il mondiale, come dicevo prima, era tenuto in vita, complice il sistema di punteggio ridicolo, da episodi sfortunati occorsi a Verstappen, altrimenti era già bello che finito.

Per cui, tanto di cappello a Max e mi inchino alla determinazione degli uomini Red Bull, che mi stanno simpatici come un cactus tra le chiappe ma sono riusciti in un'impresa: interrompere un dominio all'interno di un ciclo regolamentare, la Ferrari ci era andata vicino ma aveva fallito, loro no. E questa determinazione io la ammiro, tant'è che quando ebbi modo di incontrare Horner e Newey lo dissi ad entrambi che da avversario avevano tutta la mia stima sportiva.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

E comunque a mente fredda è inutile prendersela anche con l'inutilità di Bottas, che era e resta sì inutile ma oggi Bottas o non Bottas la Red Bull vinceva lo stesso passando in testa al pit stop magari.

Ed è inutile prendersela con l'inutilità di Bottas perché non è colpa sua ma di chi si è tenuto in casa uno ormai messo alla porta e che giustamente pensa ai cazzi suoi, è successo anche alla Ferrari nel 2018. In un mondiale serrato le seconde guide sono importantissime.

https://www.stanleybet.info/sportsbetting/event/Formula-1/69/Antepost-Formula-1-Mondiale-Piloti-2021/34227473
1,20 contro 4,00... è in vita giusto per la matematica.

Link to comment
Share on other sites

Intanto e' partita la crociata pubblica contro vasseur (fino a 3 anni fa era un genio che sarebbe servito anche a maranello) 

Onestamente mi pare difficile sia stato qualcosa di premeditato, in passato hanno fatto perdere diversi punti anche a raikkonen con strategie bizzarre. 

Il curriculum nel motorsport di vasseur parla da solo, ad avercene di gente con quell'esperienza

Piuttosto sarebbe ora di cambiare chi studia le strategie di gara, ma in generale mi pare in sauber la proprieta' svedese si stia disinteressando in attesa di trovare compratori per il team

Edited by Mak
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

53 minuti fa, Mak ha scritto:

Intanto e' partita la crociata pubblica contro vasseur (fino a 3 anni fa era un genio che sarebbe servito anche a maranello) 

Onestamente mi pare difficile sia stato qualcosa di premeditato, in passato hanno fatto perdere diversi punti anche a raikkonen con strategie bizzarre. 

Il curriculum nel motorsport di vasseur parla da solo, ad avercene di gente con quell'esperienza

Piuttosto sarebbe ora di cambiare chi studia le strategie di gara, ma in generale mi pare in sauber la proprieta' svedese si stia disinteressando in attesa di trovare compratori per il team

quella strategia era quella preventivata da tutti prima della gara, infatti non è che solo loro ci son cascati.

semplicemente s'è rivelata non un granché.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

51 minuti fa, Mak ha scritto:

Intanto e' partita la crociata pubblica contro vasseur (fino a 3 anni fa era un genio che sarebbe servito anche a maranello) 

Onestamente mi pare difficile sia stato qualcosa di premeditato, in passato hanno fatto perdere diversi punti anche a raikkonen con strategie bizzarre. 

Il curriculum nel motorsport di vasseur parla da solo, ad avercene di gente con quell'esperienza

Piuttosto sarebbe ora di cambiare chi studia le strategie di gara, ma in generale mi pare in sauber la proprieta' svedese si stia disinteressando in attesa di trovare compratori per il team

Il compratore c'era, ma se quello che dice Andretti è vero (e io ci credo) che la proprietà svedese volevo avere ancora una parte di controllo nel team non ha senso. E comunque pure io volevo qualche anno fa Vasseur in Ferrari

Link to comment
Share on other sites

Stavo riflettendo su una cosa: il prossimo 7 Gennaio Hamilton compirà 37 anni! 37! I suoi avversari ne hanno più di 10 di meno: Leclerc ne ha 24, Verstappen 24, Russell 23.

A 37 anni hai le capacità di ripartire da zero con un regolamento nuovo, nuove gomme e tutto quello che ne consegue dal punto di vista dell'adattamento? Io dico di no, specie in rapporto all'età degli altri. Io viaggio verso i 35 e già mi rendo conto che rispetto a 10 anni fa ho perso colpi, figuriamoci uno che deve tenere standard altissimi per stare in F1.

Ecco perchè dico che secondo me la sconfitta di quest'anno peserà il doppio, sono convinto che se avesse vinto si sarebbe ritirato, nonostante il rinnovo contrattuale (del resto anche Rosberg aveva un contratto per correre e ha mollato tutto), invece perdendo quest'anno sarà animato dalla voglia di rivincita e considerata l'età e le regole nuove potrebbe finire male.

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Stavo riflettendo su una cosa: il prossimo 7 Gennaio Hamilton compirà 37 anni! 37! I suoi avversari ne hanno più di 10 di meno: Leclerc ne ha 24, Verstappen 24, Russell 23.

A 37 anni hai le capacità di ripartire da zero con un regolamento nuovo, nuove gomme e tutto quello che ne consegue dal punto di vista dell'adattamento? Io dico di no, specie in rapporto all'età degli altri. Io viaggio verso i 35 e già mi rendo cono che rispetto a 10 anni fa ho perso colpi, figuriamoci uno che deve tenere standard altissimi per stare in F1.

Ecco perchè dico che secondo me la sconfitta di quest'anno peserà il doppio, sono convinto che se avesse vinto si sarebbe ritirato, nonostante il rinnovo contrattuale (del resto anche Rosberg aveva un contratto per correre e ha mollato tutto), invece perdendo quest'anno sarà animato dalla voglia di rivincita e considerata l'età e le regole nuove potrebbe finire male.

Sarò io, ma certe volte comunque la scorsa stagione lo avevo visto senza motivazione....parlo da suo tifoso però mi diede quest'impressione a me e infatti non me lo aspettavo proprio il rinnovo visto anche quanto era durata la trattativa

Link to comment
Share on other sites

31 minuti fa, Osrevinu ha scritto:

Stavo riflettendo su una cosa: il prossimo 7 Gennaio Hamilton compirà 37 anni! 37! I suoi avversari ne hanno più di 10 di meno: Leclerc ne ha 24, Verstappen 24, Russell 23.

A 37 anni hai le capacità di ripartire da zero con un regolamento nuovo, nuove gomme e tutto quello che ne consegue dal punto di vista dell'adattamento? Io dico di no, specie in rapporto all'età degli altri. Io viaggio verso i 35 e già mi rendo cono che rispetto a 10 anni fa ho perso colpi, figuriamoci uno che deve tenere standard altissimi per stare in F1.

Ecco perchè dico che secondo me la sconfitta di quest'anno peserà il doppio, sono convinto che se avesse vinto si sarebbe ritirato, nonostante il rinnovo contrattuale (del resto anche Rosberg aveva un contratto per correre e ha mollato tutto), invece perdendo quest'anno sarà animato dalla voglia di rivincita e considerata l'età e le regole nuove potrebbe finire male.

Beh, non è mica costretto a vincere sempre e comunque. Tanto i soldi li guadagna lo stesso e la Mercedes avrà un Russell nuovo di zecca che ha già dimostrato di poter vincere.

Link to comment
Share on other sites

Tenete conto del fatto che i piloti di F1 dal punto di vista fisico sono sempre allenati, la longevità agonistica rispetto a qualche decennio fa è aumentata, praticamente in tutti gli sport, e che un'eventuale sconfitta potrebbe invece fornire da stimolo a Luigino per ripartire.

Link to comment
Share on other sites

E' arrivato anche Lapo a tirare la sua stilettata

 

P. S. Pare che quanto subito da giovinazzi in messico sia la peggior porcata mai vista negli ultimi 50 anni di f1

Edited by Mak
Link to comment
Share on other sites

Per la serie trovate la differenza

La stampa inglese (oggettiva): https://www.autosport.com/f1/news/giovinazzi-rues-completely-wrong-alfa-romeo-f1-strategy/6762839/?utm_source=RSS&utm_medium=referral&utm_campaign=RSS-F1&utm_term=News&utm_content=uk

 

Stampa, media e la maggior parte dei portali web italici invece lasciamo perdere

Edited by Mak
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...