Jump to content

04. Gran Premio Di Spagna 2021 | Barcelona


leopnd
 Share

Recommended Posts

3 minuti fa, Nameless Hero ha scritto:

se dicono ancora "kuesta e la f1 ke ci pccc" lancio il monitor dalla finestra.

Se è migliore del mio FHD 60hz puoi lanciarlo dentro  un pacco con il mio indirizzo di casa nel primo ufficio postale :asd:

Link to comment
Share on other sites

Era dietro da ieri, poi arriva il momento che conta sul serio e si mette davanti. 

Verstappen c'aveva una faccia da funerale, secondo me ci credeva sul serio, specie dopo quel Q2.

Ma domani sarà tostissima, Hamilton stesso ha detto che la vettura non è esattamente come la voleva e che ha dovuto sudare parecchio per fare sto giro.

 

FB_IMG_1620484425290.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Nameless Hero ha scritto:

se dicono ancora "kuesta e la f1 ke ci pccc" lancio il monitor dalla finestra.

Perché ti sei perso "up and down, side by side like a rolercoaster" ripetuto continuamente fino alla nausea per tutto il weekend di Portimao.   :asd:

Qualcuno dovrebbe informare l'esaltato sciatore facente funzioni di telecronista che non è che ripetere continuamente frasetete fatte così lo fa sembrare più "CioFane" e "cool"... ma solo più ridicolo di quanto gia non sia. :asd:

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Max deve ancora imparare ad imparare da Tongo... a livello di gestione mentale, della freddezza è ancora dietro.

Tira fuori un super super tempo inutile in Q2 e poi perde la trebisonda dietro alle Ferrari nel giro di lancio decisivo per stare attuti i costi dietro alle Merc. Ora, io non so se con quella manovra abbia maltrattato eccessivamente le gomme come proposto da Mr Uahww ma sicuramente ha palesato un certo qual nervosismo.

Se continua a fallire questi appuntamenti con un'auto simile e con uno stato di forma smagliante nel proseguo può solo che peggiorare per lui... a livello mentale intendo.

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Osrevinu ha scritto:

Era dietro da ieri, poi arriva il momento che conta sul serio e si mette davanti. 

Verstappen c'aveva una faccia da funerale, secondo me ci credeva sul serio, specie dopo quel Q2.

Ma domani sarà tostissima, Hamilton stesso ha detto che la vettura non è esattamente come la voleva e che ha dovuto sudare parecchio per fare sto giro.

 

FB_IMG_1620484425290.jpg

Grande Lewis ma  a livello di pole vedere la distanza di Michael da Senna ed il numero in doppia cifra da parte di Lewis - tranne l'annus horribilis di Rosberg - dal 2012 in poi fa pienamente capire che con questo mezzo molti altri compagni si sarebbero perlomeno avvicinati alla tripla cifra.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Lotus ha scritto:

Max deve ancora imparare ad imparare da Tongo... a livello di gestione mentale, della freddezza è ancora dietro.

Tira fuori un super super tempo inutile in Q2 e poi perde la trebisonda dietro alle Ferrari nel giro di lancio decisivo per stare attuti i costi dietro alle Merc. Ora, io non so se con quella manovra abbia maltrattato eccessivamente le gomme come proposto da Mr Uahww ma sicuramente ha palesato un certo qual nervosismo.

Se continua a fallire questi appuntamenti con un'auto simile e con uno stato di forma smagliante nel proseguo può solo che peggiorare per lui... a livello mentale intendo.

Al netto di una Mercedes che oramai è sulla via per tornare dominantissima, finché c'è stata partita, finora l'ha vinta Lewis. Sui dettagli, sulla freddezza al momento giusto, pure un pizzico sul culo, roba d'inezie insomma, come si conviene nella F1 do oggi, ma l'ha vinta comunque lui. Vediamo se dura ancora un po' il confronto

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, Lotus ha scritto:

Max deve ancora imparare ad imparare da Tongo... a livello di gestione mentale, della freddezza è ancora dietro.

Tira fuori un super super tempo inutile in Q2 e poi perde la trebisonda dietro alle Ferrari nel giro di lancio decisivo per stare attuti i costi dietro alle Merc. Ora, io non so se con quella manovra abbia maltrattato eccessivamente le gomme come proposto da Mr Uahww ma sicuramente ha palesato un certo qual nervosismo.

Se continua a fallire questi appuntamenti con un'auto simile e con uno stato di forma smagliante nel proseguo può solo che peggiorare per lui... a livello mentale intendo.

Peccato che il tempo della q2 l'ha pure migliorato :asd:

Se vogliamo un confronto serio bisogna dargli la stessa macchina, altrimenti sono solo supposizioni, perché se guardiamo la differenza tra Bottas e Perez allora qualche domanda bisogna realmente farsela. Che non mi si tiri fuori la storia dell'adattamento perché allora varrebbe anche per Sainz e Ricciardo, o che una macchina sia disegnata per un pilota o per l'altro, perché una macchina è progettata per andare più forte possibile e basta.

Link to comment
Share on other sites

Simpaticissimo l'atteggiamento di Tsunoda nei confronti del team, sia nelle FP3 che in Q1. Capisco tutto, capisco il "fuoco" del momento, ma certe sparate nei confronti del proprio team e della macchina che ti hanno messo in mano dovrebbero essere evitati.

Non ho mai sopportato chi è solito avere questo atteggiamento. E il giapponese, considerando pure che per il momento sta facendo molta fatica, dovrebbe iniziare a darsi una regolata. Anche perché corre per qualcuno che ha dimostrato di metterci zero a prendere a calci in culo un pilota e sbatterlo fuori dalla porta. 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Scarlett ha scritto:

Peccato che il tempo della q2 l'ha pure migliorato :asd:

Se vogliamo un confronto serio bisogna dargli la stessa macchina, altrimenti sono solo supposizioni, perché se guardiamo la differenza tra Bottas e Perez allora qualche domanda bisogna realmente farsela. Che non mi si tiri fuori la storia dell'adattamento perché allora varrebbe anche per Sainz e Ricciardo, o che una macchina sia disegnata per un pilota o per l'altro, perché una macchina è progettata per andare più forte possibile e basta.

Proprio le difficoltà di Perez secondo me sanciscono definitivamente 2 cose: questa formula 1 è meno facile di quanto ci raccontiamo e l'adattamento alla macchina conta (vedi anche Ricciardo, Alonso, sainz), e due: in rb questo adattamento sembrerebbe per qualche ragione anche più complicato per chiunque (a meno di non credere che Verstappen abbia nel piede 7 decimi sull'universo mondo)

Edited by Nemo981
Link to comment
Share on other sites

Che poi non capisco perché se bottas a Imola pascola a 1 minuto da Hamilton, o se arriva a 2 decimi in qualifica (ed è lì da 3 anni) è lui che è bollito, ma se perez si perde nella quarta qualifica dell'anno (con  distacchi e dinamiche simili a quelle di gasly e albon) è max che è fa magie con una carretta😄

Edited by Nemo981
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...